Erga – Genova lunedì 21 marzo h 17.30 – Massimiliano Morettini e Marta Vincenzi parlano di “Quella volta che sono morto”, sulla vicenda di Mensopoli.

 ERGA EDIZIONI
Genova, lunedì 21 marzo h 17.30 al ristorante Maniman
presentazione di “
Quella volta che sono morto”,
il libro di Massimiliano Morettini sulla vicenda di Mensopoli:
l’autore ne parla per la prima volta
insieme alla già sindaco di Genova Marta Vincenzi

Lunedì 21 marzo alle ore 17,30 presso il ristorante Maniman di Genova (salita S. Nicolò 35, Castelletto) si terrà la presentazione del libro Quella volta che sono morto” di Massimiliano Morettini, edito da Erga. Con l’autore interverranno Marta Vincenzi, già sindaco di Genova, e Simone Farello, scrittore e – all’epoca dei fatti raccontati – capogruppo in consiglio comunale. A moderare, Davide Lentini, giornalista di Radio Montecarlo.

Il libro, uscito a gennaio, sta registrando un grande successo sia in libreria che nelle numerose presentazioni. non solo per la vicenda di cronaca e personale affrontata, che ha sicuramente forti elementi di attualità, ma anche per la forza e l’efficacia della trama e della scrittura.

Partendo dall’inchiesta di Mensopoli – dal 16 al 21 maggio 2008 – “Quella volta che sono morto” punta i riflettori su una vicenda che ha anticipato quel dibattito sul rapporto fra potere e cittadini, che negli anni successivi avrebbe portato al rafforzamento del populismo. C’è poi il tema dell’innocenza individuale in un mondo dove chi ha potere (soprattutto politico) è colpevole a prescindere. Soprattutto quando da “rivoluzionario” organizzatore del G8, si “vende” alle cariche politiche.

Dal giorno di maggio in cui il suo ufficio viene perquisito e lui indagato, Massimiliano Morettini (all’epoca dei fatti assessore alle Politiche Giovanili della giunta di Marta Vincenzi), poi prosciolto in istruttoria dopo 14 mesi perché “il fatto non sussiste”, finisce in prima pagina come corrotto. Travolto dalla durezza delle accuse, dai titoli dei giornali, dai giudizi sprezzanti e liquidatori di padri più o meno nobili della città, il protagonista, in un forzato silenzio, non può far altro che subire.

Le sue riflessioni, i suoi incubi, le sue rabbie si alternano ai fatti salienti della sua vita rivissuti con un’intensità e un senso che prima non gli pareva avessero. I suoi ricordi danzano intorno alle vicende di quei giorni, tratteggiando i contorni di una generazione che ha vissuto la sua giovinezza tra il 1990 e i primi anni del 2000.

Lunedì 21 marzo, per la prima volta, Morettini ne parla insieme a Marta Vincenzi, sindaco durante quell’inchiesta e anche lei protagonista di una stagione politica della nostra città su cui è forse giunto il momento di fare una riflessione profonda anche dal punto di vista del suo aspetto umano.

Nelle immagini qui sotto Massimiliano Morettini, Marta Vincenzi, Simone Farello e Davide Lentini

 

Massimiliano Morettini – Quella volta che sono morto
Erga Edizioni, Genova –  12,90 Euro – 160 pagine –  ISBN:  978-88-3298-305-0
Erga edizioni – Mura delle Chiappe 37/2 – 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebookfacebook.com/ErgaEdizioni  o su Twittertwitter.com/ergaedizioni
(lettori 14 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: