Luca Dell’Uomo (Alatri Comunità) presenta le sue idee.

Un altro membro di Alatri Comunità, Luca Dell’Uomo, annuncia la sua candidatura per il consiglio comunale a fianco dell’aspirante sindaco Maurizio Cianfrocca.
“Condivido ogni progetto di Maurizio – spiega Dell’Uomo -, specialmente quelli che mirano a restituire decoro alla nostra città”.
Per illustrare le sue idee Dell’Uomo parte dalla zona che abita, quella di Via Del Riccio e La Maddalena, collocata a pochi chilometri dal centro storico: “Questa zona – denuncia – è stata abbandonata dall’attuale amministrazione, la quale ha aggravato i problemi che già esistevano con un’inerzia che dura ormai da troppo tempo”.
In particolare sono tre gli elementi dai quali partire: la messa in sicurezza dell’incrocio fra Via Canale e la SR 155, l’allacciamento alla rete fognaria di cui molte case sono ancora prive e la valorizzazione della fonte che caratterizza la contrada.
“Sembra che nessuno dei nostri amministratori si sia mai accorto della pericolosità dell’intersezione fra Via Canale e la strada regionale. Parliamo di un incrocio con scarsissima, in un punto in cui transitano molti veicoli a velocità sostenuta. Il rischio di incidenti è elevato, specie per chi si dirige verso il centro e deve necessariamente invadere due corsie. Nonostante le ripetute sollecitazioni e i tanti, gravi sinistri che si sono verificati, nulla è stato fatto per la messa in sicurezza”.
Poi Luca Dell’Uomo solleva l’annoso problema della mancanza delle fogne per diverse abitazioni: “Si fa fatica a crederci ma nel 2021, a pochi chilometri dal centro di Alatri, ci sono ancora moltissime case impossibilitate ad allacciarsi alla rete fognaria che di fatto non esiste. A nulla sono servite le numerose richieste per colmare questa gigantesca carenza che costituisce una vergogna per tutto il paese. In dieci anni non è stato fatto nulla e sono certo che si andrà avanti così se continueranno ad amministrare le stesse persone”.
Infine una proposta utile per creare un punto di aggregazione: “I residenti di questa zona molto affezionati ad un’antica fonte situata all’incrocio tra Via Canale e Via del Riccio. Da questa fontana, dove si abbeverano gli animali, sgorga un’acqua fresca e potabile, probabilmente collegata ad una sorgente. La struttura però è ormai fatiscente e reca i segni di vari interventi approssimativi, effettuati da privati cittadini con strumenti e materiali non adatti. Sarebbe bello che questa fonte venisse valorizzata e diventasse un luogo d’incontro con una adeguata illuminazione”.
Idee chiare e concrete per Luca Dell’Uomo che si propone come punto di riferimento per tutti i cittadini de La Maddalena, con la possibilità di portare iniziative del genere anche in altre zone della città.

(lettori 178 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: