SCIENZiatE! 2020 alla Sapienza: le donne e la scienza nella tavola rotonda del 28 novembre

SCIENZiatE! 2020 alla Notte Europea dei Ricercatori.

Il 28 novembre in streaming dalla Sapienza l’evento finale del progetto di divulgazione: la tavola rotonda Raccontare le donne nella scienza con scienziate e divulgatrici e le incursioni teatrali de i Bugiardini.

In anteprima la mostra interattiva realizzata dagli studenti.

Nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria, SCIENZiatE! 2020il progetto realizzato da Doc Educational in collaborazione con The Science Zone, continua in piena sicurezza nella sua azione di divulgazione scientifica. Il mese di laboratori che hanno coinvolto 250 studenti e studentesse della Capitale si concluderà durante la Notte Europea dei Ricercatori alla Sapienza, proprio pochi giorni dopo l’elezione della prima rettrice donna della storia di questa Università, Antonella Polimeni. Oltre all’anteprima della mostra interattiva “SCIENZiatE!@Roma”, il 28 novembre sarà disponibile in diretta streaming sul sito de La Notte Europea dei Ricercatori la tavola rotonda “Raccontare le donne nella scienza”. L’evento vedrà la partecipazione di influenti scienziate e divulgatrici e sarà arricchito dalle incursioni teatrali de i Bugiardini.

Dopo il successo dei primi due eventi aperti al pubblico al Parco dei Romanisti, grazie anche alla partecipazione di artisti come la street artist Tiziana Rinaldi Giacometti e l’illustratore Fabio, per chiudere la manifestazione, sabato 28 novembre alle ore 18 avrà luogo in diretta streaming la tavola rotonda “Raccontare le donne nella scienza”, un’occasione per parlare di scienza, di stereotipi e di progetti per promuovere la parità di genere nelle discipline STEM (Science, Technology, Engineering and Maths) insieme a divulgatrici scientifiche e scienziate. Il tutto valorizzato dalla presenza della celebre compagnia di improvvisazione teatrale I Bugiardini, che interverrà a sorpresa con le sue imperdibili incursioni.

Interverranno Maura Gancitano e Andrea Colamedici, filosofi, scrittori e ideatori di Tlon, scuola di filosofia, casa editrice e libreria teatro; Roberta Fulci, matematica, redattrice di Radio3 Scienza e autrice di “Ragazze con i numeri”, Miriam Focaccia (Centro Ricerche Enrico Fermi) e Sandra Linguerri (UniBO), storiche della scienza, curatrici del progetto Scienza a Due Voci e del Dizionario Biografico delle Scienziate Italiane, Marta Tuninetti, Nastassja Cipriani e Edwige Pezzulli, divulgatrici scientifiche, autrici e fondatrici del progetto WeSTEAM. Modererà Claudia Fasolato di The Science Zone.

La mostra SCIENZiatE!@Roma”, con la collaborazione del Polo Museale dell’Università Sapienza, sarà disponibile in anteprima online a partire dal 27 novembre, e sarà presentata in forma fisica, aperta al pubblico e con visite guidate per le scuole la prossima primavera, in occasione del workshop “Scienze Aperte” della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali della Sapienza.  La mostra, progettata e realizzata insieme agli studenti e alle studentesse durante i laboratori di SCIENZiatE!, partirà dal racconto del lavoro e della vita di 5 tra le prime ricercatrici in discipline STEM  di Roma: Emma Castelnuovo, Ginestra Giovene Amaldi, Irma Pierpaoli, Anna Foà e Filomena Nitti Bovet.

SCIENZiatE! 2020 è la seconda edizione del progetto di Doc Educational a cura di Claudia Fasolato e Nadia Di Mastropietro, con il supporto dell’Associazione di Divulgazione Scientifica The Science Zone. Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico EUREKA!ROMA2020-2021-2022 e fa parte di ROMARAMA 2020, il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale e in collaborazione con Siae.

Gli eventi della Notte dei Ricercatori online 2020 saranno disponibili in streaming dall’Università Sapienza di Roma su https://www.scienzainsieme.it/programma-2020-notte-dei-ricercatori/

CONTATTI

thescienzezone.info@gmail.com

www.doceducational.it

Facebook: @scienziate

Instagram: @scienziatefestival 

(lettori 173 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: