ANPCI.

Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo e che anche quando non ci sei

resta ad aspettarti.  (Cesare Pavese)

   

L’Associazione Nazionale Piccoli Comuni d’Italia si unisce all’immenso e profondo cordoglio per la prematura scomparsa della Presidente della Regione Calabria, Jole Santelli.

La notizia della sua morte, seguita alla malattia con la quale Lei ha sempre combattuto, ci impone una doverosa riflessione sull’esempio di donna impegnata in politica quale Lei è stata. La forza e la determinazione dimostrate nell’occuparsi della propria terra, dal comune di Cosenza alla Regione, passando dall’esperienza parlamentare, restituiscono il carattere della Santelli, un impegno che ha profuso anche nelle battaglie per la difesa della donna nella società civile.

Le nostre più sentite condoglianze sono rivolte ai cittadini calabresi che, con la scomparsa di Jole, perdono una figura di riferimento per il cambiamento che Lei stessa stava promuovendo nella Regione per la quale aveva assunto, con fermezza e coraggio, l’incarico da pochi mesi.

Un pensiero particolare lo rivolgiamo anche ai tantissimi amici amministratori, Sindaci, dei comuni calabresi che fanno parte di Anpci (e non) e fra questi alle donne che possano cogliere nel carattere e nella determinazione della Santelli il giusto sprone all’impegno politico per la propria gente.

Infine, non possiamo dimenticare la forza con la quale la Presidente della Regione Calabria ha affrontato il male che l’ha duramente colpita, di quanto sia importante continuare ad impegnarsi nella ricerca scientifica e di come sia fondamentale l’attività di prevenzione.

Che la terra Ti sia lieve cara Presidente, cara Jole.

Roma, 16/10/2020

Presidente Nazionale ANPCI

Franca Biglio

 

(lettori 1 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: