GARANTE INFANZIA LAZIO: INCONTRO CON PROVINCE ROMA E FROSINONE.

Monica Sansoni ha rinnovato disponibilità e collaborazione con gli enti sulle tematiche riguardanti infanzia e adolescenza.

 

Si è svolto il 10 gennaio 2022, in video conferenza, l’incontro tra la Garante dell’infanzia e dell’adolescenza della Regione Lazio, Monica Sansoni, e gli enti territoriali delle province di Roma e di Frosinone, che avevano già interloquito con la struttura di supporto al Garante, tramite gli incontri tenutisi nei mesi precedenti e presenziati dalla psicologa della struttura, la dottoressa Marilena Perciballi.

Il lavoro svolto negli ultimi mesi ha dunque permesso di costruire una rete di sensibilizzazione e diffusione sul territorio della figura di garanzia e della relativa struttura composta da varie professionalità, le quali collaborano e interagiscono come un’équipe multidisciplinare, con competenze giuridiche, psicologiche, pedagogiche e criminologiche.

Le amministrazioni delle due province, infatti, hanno utilizzato la funzione del Garante e la sua presenza ai numerosi tavoli tecnici per affrontare varie problematiche, come il supporto prestato in occasione delle segnalazioni che coinvolgono i minori del Lazio.

Forte interesse, poi, è stato mostrato dai sindaci delle comunità relativamente alle funzioni e alla formazione destinata alla figura del Tutore di Minori.

La Garante ha mostrato come dagli articoli della legge istitutiva si passi all’azione in ogni campo dove è presente un minore, toccando tematiche complesse e delicate interagendo in uno scenario complesso con varie professionalità, ognuna caratterizzata dalle competenze più appropriate.

Le istituzioni hanno sottolineato l’importanza di avere un filo diretto, di non essere soli a combattere situazioni complesse e delicate ma di poter contare sull’esperienza maturata dalla Garante in questo ambito.

Durante l’incontro, inoltre, è stato messo in evidenza il ruolo cruciale della collaborazione attraverso seminari e spazi dedicati, dove possano trovare ascolto i dubbi e le necessità legati a criticità e carenze nei servizi, alla preoccupazione del disagio adolescenziale, ai disturbi psicofisici, alle richieste di aiuto contro atti di violenza e aggressività, alla esigenze di una nuova educazione all’affettività, ad un uso appropriato e consapevole dei social da parte dei minori e ad ogni altro bisogno dei bambini e degli adolescenti.

A tal proposito, Monica Sansoni ha proposto di istituire un protocollo di rete firmato dalle istituzioni coinvolte, per condividere le buone pratiche già sperimentate attraverso l’attività dello sportello provinciale aperto ormai da anni nella provincia di Latina.

In conclusione, la Garante ha detto di “essere presente su tutto il territorio della Regione Lazio e disponibile al continuo confronto con tutte le istituzioni chiamate a difendere i diritti dei minori, per cercare di prevenire piuttosto che curare”.

Ufficio Stampa

Consiglio regionale del Lazio

Telefono +39.06.6593.7276

Fax +39.06.6593.7950

(lettori 6 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: