La riforma della giustizia all’esame della Camera: respinta la pregiudiziale di FdI.

di Federico Sorrentino

Dopo che l’Aula di Montecitorio ha detto no alla pregiudiziale di costituzionalità presentata da Fratelli d’Italia e Alternativa C’è, è iniziata la discussione generale.

ROMA – L’Aula della Camera ha respinto con 357 voti la pregiudiziale di costituzionalità presentate da FdI e Alternativa C’è alla riforma del processo penale. I voti favorevoli sono stati 48. Si passa quindi alla discussione generale del testo approvato dal Consiglio dei ministri dopo una lunga e faticosa mediazione tra i partiti della maggioranza. Solo dopo un’ora e mezzo dall’avvio dei lavori, a causa dell’ostruzionismo di Fratelli d’Italia, è cominciata l’illustrazione delle due questioni pregiudiziali di costituzionalità sul testo della riforma del processo penale.

LEGGI ANCHE: Riforma della giustizia, da De Petris nuova richiesta: “No all’improcedibilità per disastro ambientale”

(lettori 17 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: