Comune di Aquino: al via i lavori di sistemazione definitiva dei marciapiedi di via Risorgmento e Via Mazzaroppi. La soddisfazione del Sindaco e dell’Ass. Capraro.

Dopo i numerosi interventi dello scorso anno che hanno interessato moltissimi marciapiedi della città di Aquino, con priorità assoluta riferita ai tratti che insistevano nelle adiacenze dei plessi scolastici urbani, tempo permettendo, partiranno già da lunedì i lavori di rifacimento di altre arterie comunali. Complessivamente si tratta di un’operazione di investimento di € 70.000 di fondi strutturali dedicati, in particolare, al rifacimento dei marciapiedi unitamente all’abbattimento delle barriere architettoniche mediante scarificazione e realizzazione del nuovo manto e del piano di calpestio.

Le arterie interessate sono Via Risorgimento, a pochi passi dalla Piazza principale, e Via Mazzaroppi, il cui stato attuale versa in totale condizione di pericolo a causa dei dislivelli e delle numerose buche presenti. Nello stesso intervento sono previsti anche una serie di attraversamenti pedonali che, per motivi di sicurezza, la struttura tecnica comunale ha individuato e indicato alla Giunta come assolutamente urgenti e necessari da realizzare.

L’Assessore ai Lavori Pubblici Andrea Capraro ha così espresso, in merito, tutta la sua soddisfazione: «Sono davvero felice per questo avvio di interventi e il mio primo ringraziamento va ai colleghi amministratori e al Sindaco per aver compreso che era diventato assolutamente prioritario colmare un gap storico e destinare delle risorse che potevano consentire la risoluzione di questo annoso problema. Il rifacimento di questi due tratti stradali è significativo e importante perché bilanciato agli altri interventi manutentivi sui marciapiedi che avevamo già iniziato lo scorso anno». Il Sindaco Libero Mazzaroppi ha aggiunto: «Con queste opere vanno avanti, senza sosta, gli interventi che , insieme ad altri già in cantiere ed in esecuzione, consentiranno il recupero di ulteriori strade e marciapiedi con il fine di rendere la nostra bella Città più accogliente, la circolazione, anche pedonale, più in sicurezza e il contesto urbano commisurato all’esigenze di ogni categoria di cittadino anche perché con questa iniziativa abbattiamo in maniera notevole le barriere architettoniche».

(lettori 183 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: