La Provincia di Frosinone non può essere più vittima della cattiva gestione dei rifiuti provenienti da Roma – Così Gianluca Quadrini ritorna sull’argomento a difesa del territorio.

La decisione da parte del Consiglio dei Ministri, riaccende la polemica riguardo l’ampliamento della discarica nel sito di Roccasecca provocando le inevitabili reazioni di dissenso da parte delle forze politiche a difesa del proprio territorio di appartenenza. “Nonostante la sentenza del Tar, che annullava il procedimento di autorizzazione del V bacino a Roccasecca, accogliendo il ricorso presentato dallo stesso Comune contro la Regione, è arrivata, in questi giorni, come una doccia fredda e a gran sorpresa, la decisione da parte del Consiglio dei Ministri di procedere con l’ampliamento della discarica.” –  Così Gianluca Quadrini, Presidente del Gruppo provinciale di Forza Italia e Commissario della XV Comunità Montana interviene sull’argomento mostrando molta preoccupazione per quelle che sono le conseguenze che il nostro territorio è costretto ad affrontare. “La richiesta della Regionale Lazio, di ampliare la discarica di Cerreto” – continua Quadrini – “è l’ennesimo atto mal sano di cattiva gestione attuata per risolvere la carenza di impianti a Roma. Più volte, nel corso di questi anni sono sceso in campo, promuovendo incontri e manifestazioni perché  sono sempre più convinto che la sinergia tra gli enti, le istituzioni, i sindaci e i cittadini diventa fondamentale quando si tratta di salvaguardare la nostra salute e tutelare il nostro territorio. La Regione oggi deve assumersi questa responsabilità: tutelate i suoi cittadini che, ormai  esausti e preoccupati per le conseguenze che possono influire sulla loro salute, chiedono che vengano attuati provvedimenti concreti.”

In conclusione – “ Siamo vicini al Sindaco di Roccasecca, Giuseppe Sacco,  a tutta la sua amministrazione e i suoi cittadini. Io mi batterò affinchè la nostra provincia e questa città non venga abbandonata, non possiamo più permettere che diventi la discarica della capitale. Restituiamo a questo territorio la giusta dignità che merita e soprattutto ridiamo ai cittadini la possibilità di respirare aria pulita.”

(lettori 9 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: