CLIMA BOLDRINI (PD) FIRMA PETIZIONE PER INSERIRE ECO-TUTELA IN PROGRAMMI ELEZIONI.

È VALORE COSTITUZIONALE CHE VA OLTRE INTERESSI DI PARTE (DIRE) Roma, 7 ago. – “Ho sottoscritto l’appello della comunità scientifica per chiedere che i temi ambientali entrino con decisione nei programmi elettorali delle prossime elezioni parlamentari. Ritengo che tutti i partiti politici impegnati nell’elaborazione delle proposte abbiano il dovere di leggere con attenzione questa lettera, condivisa già da migliaia di persone. La tutela dell’ambiente è stata di recente – lo scorso febbraio – inserita, agli articoli 9 e 41, tra i valori Costituzionali da perseguire per la crescita e lo sviluppo del nostro Paese. È un passaggio importante perché impegna tutti e tutte, al di là di ogni interesse di parte, a fare fronte comune, a prendersi cura della casa in cui conviviamo e a preservarla a garanzia delle future generazioni. Lo scioglimento dei ghiacciai della Marmolada, la siccità che ha prosciugato i nostri fiumi, gli incendi che hanno intossicato le nostre città, sono conseguenza del surriscaldamento globale. Lo dicono gli scienziati. Calibrare l’agire politico in direzione della sostenibilità non è dunque prevenzione, non è lungimiranza. È pragmatismo. Il cambiamento climatico è ora, è qui, è vicino a noi. Possiamo vederlo, toccarlo, respirarlo. Tra i firmatari dell’appello c’è anche il premio Nobel per la Fisica 2021 Giorgio Parisi, che ha detto: ‘I prossimi anni saranno cruciali. Più si aspetta a prendere provvedimenti, più il riscaldamento continua e diventerà difficile tornare indietro’. È questo il punto cruciale. Partendo dalle parole di Parisi, i partiti ancora resistenti ad abbandonare l’energia fossile dovrebbero rivedere le loro posizioni, rispondendo positivamente all’appello della comunità scientifica. È necessario che la politica traduca in azioni concrete la tutela ambientale, che il nostro Parlamento, quasi all’unanimità (un astenuto e 6 contrari alla Camera), ha scelto di inserire tra i valori fondamentali della nostra comunità, della nostra democrazia, nell’interesse degli italiani e delle italiane di oggi e di domani. Facciamolo ora. Prima che sia troppo tardi”. Ad affermarlo in una nota Laura Boldrini, deputata del Pd e Presidente del Comitato della Camera sui diritti umani nel mondo.
Agenzia DiRE  www.dire.it
(lettori 177 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: