Giornata di studio “Sanità: Competenze per la salute delle persone” Cisl FP Frosinone : «La formazione è un’attività fondamentale per svolgere al meglio il ruolo di rappresentanza sindacale».

“Competenze per la salute delle persone”. È stato questo il
titolo della giornata di studio che si è tenuta nella mattinata di
oggi a Sora e che è stata organizzata dalla Cisl Funzione Pubblica
Regionale. Un momento di approfondimento che ha visto, per la prima
volta, riuniti tutti i dirigenti sindacali della Cisl Funzione
Pubblica del comparto della sanità pubblica della provincia di
Frosinone.
Nel corso dell’incontro sono intervenuti il segretario generale
della Cisl Fp Lazio Roberto Chierchia, il segretario regionale con
delega alla sanità della Cisl Fp regionale Marco Giobbi e i
responsabili del dipartimento della sanità Giovanni Fusco e Sandro
De Paolis.
Nel corso della riunione si è soprattutto affrontato il tema della
sottoscrizione dell’ipotesi del nuovo Ccnl 2019/2021 della sanità
avvenuta nei giorni scorsi che è arrivata dopo un negoziato lungo, a
tratti, molto difficile che ha impegnato l’organizzazione sindacale
per diversi mesi. Nella riunione è stata rimarcata la soddisfazione
per l’ottimo risultato raggiunto che ha finalmente riscritto, dopo
oltre 20 anni, per i dipendenti di questo delicato settore un nuovo
ordinamento che valorizza dal punto di vista professionale i
dipendenti di tutti i ruoli, definisce un nuovo sistema di incarichi
e innalza le retribuzioni anche attraverso una revisione del sistema
indennitario fermo da più di un decennio. La firma dell’ipotesi ,
che dopo la certificazione della corte dei conti, renderà
definitivamente esigibile il contratto permetterà inoltre di
consolidare il processo di innovazione e modernizzazione della
pubblica amministrazione aprendo, nel contempo, una nuova stagione
che vedrà la giusta valorizzazione e il giusto riconoscimento per
quanti operano nel contesto della sanità.
«La formazione rappresenta il punto centrale per svolgere
un’adeguata attività sindacale – ha affermato il Segretario
Generale Antonio Cuozzo – È fondamentale garantire un continuo
aggiornamento a chi è impegnato nella funzione sindacale perché è
nella contrattazione di 2^ livello che nelle singole aziende, e
quindi nella Asl di Frosinone, che si definiscono le migliori
contrattazioni per poter dare risposte concrete riguardo gli aspetti
retributivi, di progressione di carriera e all’organizzazione del
lavoro delle lavoratrici e dei lavoratori del comparto sanità.
Quello che si è svolto stamattina a Sora è un primo momento
formativo che verrà esteso nei prossimi mesi a tutti i comparti
pubblici che rappresenta la Cisl FP, dalle funzioni centrali alle
funzioni locali. Nel corso della riunione Roberto Chierchia,
segretario generale della Cisl FP del Lazio, ha ulteriormente
evidenziato la necessità di rafforzare con la contrattazione e
l’attivazione di tutti gli istituti partecipativi previsti dal
Contratto, perché è solo attraverso questo sistema di relazioni che
si consente da un lato ad una vera valorizzazione del personale E
dall’ altro lato si attua il contemperamento della missione di
servizio pubblico delle aziende sanitarie a vantaggio degli utenti e
dei cittadini.
(lettori 176 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: