POSTE ITALIANE: A FROSINONE È UN’AZIENDA IN ROSA.

Per celebrare la ricorrenza dell’otto marzo una cartolina dedicata

e un annullo filatelico

Nella provincia ciociara il 60% del personale di Poste è donna.

Nel Centro di Recapito di Cassino, diretto da Brigida Rossi,

30 delle 43 risorse applicate sono donne.

Nove su nove la presenza femminile nell’ufficio postale di Frosinone in piazza Caduti di via Fani

Roma, 5 marzo 2021– Poste Italiane celebra anche quest’anno la Festa della Donna dedicandogli una cartolina filatelica e un annullo speciale. Un’occasione unica per ogni collezionista o per chi, semplicemente, desidera ricordare in modo originale una giornata particolare, facendo dono della cartolina a una persona cara o inviando un messaggio a chi è lontano. L’immagine della cartolina raffigura il volto di una donna contemporanea che si affaccia al Terzo Millennio, adornata da fiori avvolti in un gioco di luminosi colori.

Il prodotto filatelico è disponibile fino all’11 marzo nei 5 uffici postali con sportello filatelico della provincia di Frosinone (Frosinone Centro, Piazza della Libertà, Alatri, Anagni, Cassino e Ferentino), oltre che nei dieci “Spazio Filatelia” del territorio nazionale, insieme all’annullo speciale rettangolare dedicato, che dovrà essere utilizzato esclusivamente in abbinamento al bollo con datario mobile.

La grande attenzione che da sempre l’Azienda rivolge a tematiche come l’inclusione e la parità di genere ha portato, nella provincia di Frosinone, ad avere 55 uffici “rosa”, dove cioè la presenza dei propri dipendenti è interamente o quasi al femminile, soprattutto nelle funzioni di responsabilità.

Infatti, con i suoi 130 Uffici Postali, 9 Centri di Distribuzione e 954 dipendenti, di cui 572 donne (circa il 60%) e 67 con incarico di responsabilità, la provincia Ciociara è un esempio concreto dell’integrazione della componente femminile in tutti gli ambiti aziendali. Ad esempio, nell’ufficio postale di Frosinone 4, guidato da Barbara Bonanni, la presenza femminile è totale, nove su nove. Simona, Medea, Anna Maria, Daniela I, Teresa, Maria Rosaria, Daniela P, Immacolata e Barbara, sono le dipendenti di Poste Italiane che ogni giorno attendono i cittadini nell’ufficio di Piazza caduti di Via Fani. Ma la presenza femminile si sta affermando sempre più, anno dopo anno, anche nel settore del recapito. Come nel centro Primario di Distribuzione di Cassino, su 43 risorse applicate, oltre alla responsabile, 30 sono donne. Patrizia, Jessica, Katia, Livia, Alfonsina, Paola F, Liana, Paola P, Antonella L, Rosa L, Giovanna C, Rita, Manuela, Antonella M, Giovanna, Rosa V, Roberta, Francesca, Lucia P, Simona, Alessandra, Donatella, Nadia, Graziella, Ornella, Denise, Danila, Vanessa, Antonella S. e Brigida sono i volti femminili del recapito nel Cassinate. Mentre in tutta la provincia Ciociara su oltre 330 dipendenti addetti ai servizi di recapito più di 200 sono donne.

Poste Italiane – Media Relations

(lettori 17 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: