COVID. FRATOIANNI: PER INAIL ALMENO 100MILA PERSONE AMMALATE SUL LAVORO.

LAVORATORI SPESSO PRECARI E CON TURNI MASSACRANTI, ANFREBBERO RISARCITI (DIRE) Roma, 26 dic. – “Gli ultimi dati resi pubblici dal l’Inail ci dicono che nel nostro Paese fino a novembre scorso centomila persone si sono ammalate di Covid sul posto di lavoro. E chi si e’ ammalato non e’ certo membro di qualche consiglio di amministrazione o un manager di successo: ma infermieri, Oss, facchini, autisti, addetti alle pulizie, lavoratori dei macelli e cosi’ via”. Lo afferma il portavoce nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni. “Guadagnano poco piu’ di mille euro al mese- prosegue l’esponente di Leu- e spesso sono precari e con turni massacranti. Le Istituzioni, la politica, dovrebbero almeno risarcirli- conclude Fratoianni – con contratti decenti, diritti e sicurezza”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 177 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: