COVID. BOCCIA: NON ERESIA MESSA NATALE 2 ORE PRIMA, IGNORARE MALATI SÌ

(DIRE) Roma, 26 nov. – “Seguire la messa, e lo dico da cattolico, due ore prima o far nascere Gesu’ bambino due ore prima, non e’ eresia. Eresia e’ non accorgersi dei malati, delle difficolta’ dei medici, della gente che soffre. Questa e’ eresia, non facciamo i sepolcri imbiancati. Papa Francesco ha dato un esempio bellissimo a tutti nella scorsa Pasqua, a partire dalla Via Crucis. Il Natale non si fa con il cronometro ma e’ un atto di fede”. Cosi’, secondo quanto si apprende, il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, nel corso del vertice con le Regioni e gli enti locali.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 177 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: