VACCINO. FONTANA (LOMBARDIA): MEGLIO CONVINCERE PERSONE CHE OBBLIGARLE.

‘PERSUASIONE METODO PIÙ SERENO, DOPODICHÉ DECIDE IL GOVERNO’ (DIRE), Milano, 3 set. – “Meglio che la gente si convinca”. Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commenta le dichiarazioni del Presidente del Consiglio Mario Draghi sulla possibilità di estendere l’obbligo vaccinale. Il governatore lombardo preferisce la via della persuasione: “E’ chiaro che il convincimento comporta una maggiore predisposizione, una maggiore serenità nell’affrontare la vaccinazione”, aggiunga a margine della conferenza stampa sulla presentazione del progetto della Pedemontana, che ha ricevuto il via libera definitivo. Fontana sottolinea ad ogni modo che in qualsiasi caso la scelta spetterà a Draghi, il quale “saprà cosa fare”. Secondo Fontana, infatti, devono essere i risultati raggiunti con le somministrazioni a indurre le persone ad aderire alla campagna: “Da quando abbiamo vaccinato sono crollati i numeri più gravi, che sono quelli dei decessi e dei ricoveri nelle terapie intensive”. Proprio per questo motivo il presidente “fa fatica a capire la logica di chi si oppone”.

(lettori 183 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: