Rossella Di Nardi – nessun aumento delle tasse e stiamo concretamente valutando per giugno, in sede di approvazione del piano, di abbassare il costo TARI.

C o m u n e d i A q u i n o

Medaglia d’Argento al Merito Civile

Ufficio del Sindaco

Aquino: l’ass. ai Tributi Rossella Di Nardi – nessun aumento delle tasse e stiamo concretamente valutando per giugno, in sede di approvazione del piano, di abbassare il costo TARI.

Nella seduta consiliare del 30 aprile 2021 sono state approvate le delibere obbligatorie inerenti l’addizionale comunale IRPEF, Imposta Municipale Propria IMU per l’anno 2021 e il Regolamento per la disciplina del canone unico patrimoniale che ha sostituito, unificando, la vecchia TOSAP e la imposta sulle pubbliche affissioni.

Le delibere hanno avuto tutte il parere favorevole del Revisore dei conti e, per quanto concerne le aliquote ivi contenute, si tratta di una conferma di quelle vigenti lo scorso anno.

E’ stato segnalato al Consiglio che l’attività della società concessionaria inizia a produrre effetti: da informazioni assunte presso il competente ufficio, nonostante il rallentamento e la sospensione dovuti all’emergenza sanitaria, risulta recuperata, per i primi mesi del 2021, la consistente somma di circa 250.000,00 euro, relativa a tributi TARI evasi e a contribuenti fino ad allora ignoti.

Spiace prendere atto che fiorenti attività commerciali, industriali, artigianali, nonché cittadini inseriti in contesti familiari plurireddito per anni si sono sottratti deliberatamente ad uno dei doveri civici fondamentali, quello di fedeltà tributaria, evadendo le imposte comunali con l’effetto, da un lato, di sottrarre importanti risorse a servizi, investimenti ed opere, di cui avrebbe beneficiato l’intera comunità, dall’altro di aggravare il peso fiscale dei cittadini onesti.

Questo incremento del gettito TARI da un lato copre il maggior costo costituito dall’agio del concessionario, dall’altro costituisce un finanziamento aggiuntivo del servizio che potrà risolversi in un abbassamento dei costi per i cittadini.

A tal riguardo stiamo concretamente valutando, in sede di approvazione del piano TARI prevista per giugno, di abbassare il costo TARI, quantomeno per alcune categorie di contribuenti. Ovviamente l’Amministrazione, approssimandosi per il secondo anno un’estate in fase più o meno emergenziale per Covid, adotterà, anche nel settore tributario, tutti gli sgravi e le esenzioni che le leggi dello Stato consentiranno e che saranno compatibili con i necessari e doverosi equilibri di bilancio. A titolo esemplificativo, il canone unico patrimoniale per l’occupazione del suolo pubblico per le attività commerciali.

Il Sindaco Libero Mazzaroppi, a seguito delle esternazioni apparse sulla stampa e sui social media nei giorni scorsi nel ringraziare il gruppo di maggioranza per la solidità dimostrata e l’assessore, per l’ottimo lavoro portato avanti, ha puntualizzato: voglio sottolineare che, diversamente da quanto rappresentato dai soliti venditori di fake news, esterni al Consiglio Comunale, che mistificano la realtà, nessun aumento è stato apportato da questa amministrazione di governo della città per l’anno 2021. Abbiamo mantenuto la promessa e come anticipato dalla dott.ssa Di Nardi, con ogni probabilità, a breve con una iniziativa in controtendenza con le altre realtà abbasseremo di qualche punto la Tari. Andiamo avanti con convinzione e con determinazione verso un futuro di ripresa e di fiduciosa crescita.

(lettori 166 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: