SCUOLA, LAZIO. CIACCIARELLI (LEGA): ”DALLE PAROLE AI FATTI: LA REGIONE DEVE GARANTIRE PIÙ CORSE E VIAGGI IN SICUREZZA SUI MEZZI COTRAL. “Pasquale Ciacciarelli

“Il suono della campanella per tutti gli studenti della scuola secondaria di secondo grado del Lazio deve corrispondere a criteri di sicurezza ben precisi e non negoziabili. Vale per loro e per tutti gli attori che sono parte integrante di questo mondo: dai professori al personale ATA. Occorre quindi un controllo concreto sull’aumento del numero di mezzi Cotral, una verifica sull’ effettivo distanziamento sui mezzi di trasporto pubblico locale, eventualmente anche misurazione della temperatura degli studenti prima di farli salire sui bus, o in alternativa l’esibizione del certificato che attesti la negatività al tampone Covid-19; un report settimanale sul numero di studenti che hanno usufruito dei mezzi; Senza tutte queste accortezze non è possibile un rientro a scuola il 7 gennaio. Condivido le preoccupazioni di genitori e sindacati, per questo la Regione Lazio deve agire garantendo l’incolumità di tutti. Dalle parole si passi ai fatti.”
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega)

Cons. Pasquale CIACCIARELLI

Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio

ufficio stampa

(lettori 187 in totale)

Potrebbero interessarti anche...