UGL FROSINONE EMENDAMENTO AREA DI CRICI COMPLESSA.

Attraverso un emendamento alla Legge di Bilancio del Movimento 5 Stelle a firma Enrica Segneri Gabriele Lorenzoni è stato creato un nuovo fondo per il sostegno al reddito dei lavoratori delle aree di crisi industriale complessa dotato di risorse sufficienti per i pagamenti relativi al 2020, da sommare ai residui INPS disponibili. Previsto lo stanziamento di 10 milioni di euro per tale finalità, tenendo presente che in Legge di Bilancio, per tutto il 2021, sono stati già stanziati 180 milioni di euro per tutte le aree di crisi nazionali.

Soddisfazione è stata espressa dal Segretario Provinciale dell’UGL Frosinone Enzo Valente: “Dopo le tante iniziative messe in atto dall’inizio dell’anno da vertenza Frusinate e dalle organizzazioni sindacali finalmente si è trovato la soluzione che aggancia i lavoratori dell’area di crisi complessa Frosinone-Rieti al 2021.Un risultato importante che ci permette alle migliaia di famiglie di guardare al futuro con un po’ di ottimismo.

Adesso bisogna accelerare l’iter procedurale e arrivare al presto al pagamento delle indennità. Auspichiamo che nel 2021 attraverso un lavoro sinergico tra mondo imprenditoriale, politica, istituzioni e parti sociali si possano decollare le tante auspicate politiche attive. Bene anche l’emendamento alla Manovra approvato dal parlamento emendamento che estende il contratto di espansione alle imprese sopra 250 dipendenti”.

(lettori 186 in totale)

Potrebbero interessarti anche...