SANITÀ. CIACCIARELLI (LEGA):”È STATO ZINGARETTI A SOPPRIMERE L’OSPEDALE DI ALATRI. IL PD INVECE DI DIRE FALSITÀ POTENZI IL SAN BENEDETTO, INSIEME A CECCANO, PONTECORVO E ANAGNI.”

“Il Partito Democratico si ricorda dell’ospedale di Alatri soltanto quando suona la campanella delle elezioni. Per tutto il resto del tempo, invece, non se ne cura minimamente attribuendo ad altri chiusure varie. Vorrei ricordare all’on. Buschini e compagni che l’atto aziendale del 2015 dimostra che la soppressione dell’ospedale di Alatri, accorpandolo a Frosinone, l’ha disposta Zingaretti, e non, come erroneamente sostengono, il presidente precedente Renata Polverini. Detto questo e ristabilita la verità dei fatti torno a sollecitare la Giunta Regionale affinché si attivi per potenziare il nosocomio di Alatri. Alla luce dell’aumento dei contagi da coronavirus e del fatto che lospedale Spaziani di Frosinone è stato adibito ad ospitare il reparto “Covid” si rende più che mai fondamentale e non rinviabile quel processo di snellimento del nosocomio del capoluogo. Alatri rappresenta una città ed un centro nevralgici del nord della provincia. Durante l’estate mi sono recato presso l’ospedale alatrense ed ho potuto apprezzare lo straordinario lavoro svolto dal personale ed allo stesso tempo raccogliere i suggerimenti di chi ogni giorno è in trincea nei reparti. Ebbene è necessario potenziare la struttura, insieme a quelle di Ceccano, Pontecorvo ed Anagni per alleggerire la pressione sullo Spaziani di Frosinone, soprattutto in vista dei mesi “caldi” che ci aspettano in materia di Covid-19.”
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega)

Cons. Pasquale CIACCIARELLI

Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio

ufficio stampa

(lettori 184 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: