COMUNALI. ROMA, ACLI RILANCIANO CAMPAGNA #VOTIAMO CONTRO ASTENSIONISMO.

(DIRE) Roma, 29 set. – In vista delle prossime elezioni amministrative di Roma del 3 e 4 ottobre, le Acli di Roma e provincia rilanciano la campagna #voTiAMO, per sensibilizzare i cittadini sull’importanza del voto quale fondamentale e imprescindibile esercizio di Democrazia. Si tratta di un’iniziativa che intende scoraggiare la tendenza all’astensionismo che sembra serpeggiare su oltre il 40% degli aventi diritto al voto, costituendo un vero e proprio pericolosissimo “partito” di maggioranza. Con #voTiAMO, inoltre, si intende valorizzare il senso critico degli elettori e fare in modo che questi sviluppino un modo nuovo di guardare i candidati e i loro programmi, superando la sensazionalità di slogan che spesso risultano populisti e irrealizzabili, valutandone invece la credibilità, la fattibilità e la qualità. Per questo chi vorrà aderire alla campagna potrà farlo realizzando un brevissimo video (max 15 secondi, in orizzontale) con le proprie motivazioni che spiegano l’importanza del voto. I video possono essere inviati a comunicazioneacliroma@gmail.com oppure via whatsapp a 3287780387 indicando il nome del protagonista del video, la sua età e se possibile la professione e il quartiere di provenienza e devono essere corredati dalla liberatoria per la privacy firmata.

La campagna è attiva a partire dal 20 settembre al 2 ottobre 2021 e non vuole essere di supporto a nessun partito o candidato, ma sottolineare l’importanza di una partecipazione attiva e consapevole alla vita politica del proprio Paese. Hanno già aderito alla campagna i segretari locali di Cgil, Cisl e Uil, la Comunità di Sant’Egidio e la Camera di Commercio di Roma. “Come Acli della Capitale- dichiara Lidia Borzì, presidente delle Acli di Roma e provincia- sentiamo un supplemento di responsabilità ad intervenire su questi temi, soprattutto alla luce degli ultimi dati che mostrano un netto distacco di un partito di maggioranza pericolosissimo chiamato ‘astensionismo’, addirittura al 40%. Si tratta di un campanello di allarme che dobbiamo ascoltare, perché da troppo tempo ormai il nostro Paese si sta arrendendo a questo inesorabile declino della partecipazione attiva che mette in serio pericolo l’essenza stessa del nostro sistema democratico. Abbiamo deciso di fare qualcosa di concreto- continua Borzì- per invertire questa tendenza e per rispondere alla nostra vocazione di movimento di pedagogia sociale autonomamente schierato. Per questo rilanciamo ‘#voTiAMO’, una campagna con la quale intendiamo non soltanto riavvicinare le persone alla Politica sottolineando quanto sia importante recarsi a votare, ma anche dare loro strumenti che permettano di esercitare un voto consapevole sulla base di valutazioni importanti da fare prima di recarsi alle urne; spiegare quindi, quanto sia importante scegliere un candidato e un programma #credibile, #fattibile e #responsabile”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 180 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: