Intervento di Francesco Celani su creazione polo sportivo multidisciplinare.

Francesco Celani, candidato nella lista Alatri Comunità per Maurizio Cianfrocca sindaco, espone le sue idee per dare un impulso alle attività e strutture sportive della città: “Ad Alatri abbiamo delle strutture importanti, utilizzate però senza un progetto unitario e comune. Esso ne potenzierebbe l’utilità e ne migliorerebbe i servizi offerti agli utenti. Sfruttando le strutture già esistenti, come la piscina comunale, il palazzetto dello sport, la pista d’atletica, il campo di calcio, e non solo, sarebbe opportuno creare, senza particolari sforzi economici, un polo sportivo multidisciplinare”.

Le possibilità, secondo Celani, sono molte: “Nella zona di Via Madonna della Sanità – Via Chiappitto, si potrebbe creare, ad esempio, un’area all’aperto per mountain-bike, un percorso delimitato, utilizzando ostacoli sia naturali che artificiali per educare i neofiti di qualsiasi età all’uso corretto della bicicletta nel fuoristrada, al rispetto e alla conoscenza dell’ambiente, per conoscere i benefici di un’attività completa all’aria aperta propedeutica al benessere generale della persona”.

Le idee non sono finite: “Innanzitutto, ci tengo a ringraziare Francesco Filardi per la collaborazione nella stesura di queste proposte. Nell’area idealmente interna alla pista di atletica (sfruttando il prato incolto, che sarebbe dovuto essere un campo di calcio), si potrebbero realizzare dei percorsi, modello Flying Parks dolomitici, che da qualche anno si vedono anche nelle nostre zone (Itri, Picinisco, Arcinazzo Romano). Prima, bisognerà certamente provvedere a rendere agibili gli spazi, che giacciono in uno stato di totale abbandono con vetri rotti, pieni di fango ed immondizia varia. Uno spettacolo desolante solo a vederlo. Essi potrebbero, senza alcun problema, accogliere nuove attività sportive come l’arrampicata indoor, attività olistiche, arti marziali, yoga e simili. L’obiettivo dovrà essere quello di creare una realtà unica nella zona, partendo già da una base solida e strutturata con quattro impianti sportivi esistenti. La realizzazione di tale progetto necessita, innanzitutto, del miglioramento delle strutture esistenti: ammodernamento, messa in sicurezza e, nel caso della pista di atletica, la creazione di bagni e spogliatoi, facendo arrivare finalmente acqua e corrente elettrica all’impianto”.

L’allestimento di un polo simile porterebbe molto benefici secondo Celani: “È più che mai pleonastico sottolineare come tale investimento non sarà fine a sé stesso e oltre ad apportare dei sicuri benefici ai cittadini alatrini di ogni età, comporterà anche un’importante entrata per le casse comunali, attraverso l’istituzione, ad esempio, di una tessera (annuale, mensile,settimanale, giornaliera) all inclusive, che dovrà essere acquistata da quanti vorranno usufruire di questi servizi. Tale tessera e la sorveglianza del personale già esistente garantiranno il corretto utilizzo degli impianti sportivi. La cosa più importante è che tutto ciò servirà per ricreare l’amore e la cura per il bene comune, osservando le regole, le leggi e rispettando cose e persone”.

(lettori 210 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: