ANAGNI: Iniziata la manifestazione artistico-letteraria “Tra Inferno e Paradiso XX/21”.

TRA INFERNO E PARADISO XX/21. Anagni si ricorda in Dante, è una manifestazione artistico-letteraria nata dalla sinergia d’intenti e d’azione tra l’Assessorato alla Cultura del Comune di Anagni, rappresentato dal Dott. Carlo Marino, il Dott. Michele Citro, curatore e presidente dell’Associazione Culturale Edizioni Paguro e l’art director Massimiliano Di Rubba, responsabile della comunicazione.
L’evento, in programma da sabato 21 Agosto a mercoledì 1 Settembre 2021, si configura, principalmente, come una mostra d’arte contemporanea itinerante — Sala della Ragione, Casa Barnekow, Palazzo Bonifacio VIII ed Associazione Culturale Anagni Viva — volta a guidare il visitatore attraverso le bellezze storico-artistiche della città, valorizzate, ancor di più da opere d’arte, pittoriche e plastiche, realizzate da oltre 50 artisti provenienti da tutta Italia e dall’estero, atte ad omaggiare il Divin Poeta, di cui nel 2021 si celebra il settecentenario dalla scomparsa, e che ricorda la Città dei Papi nel XX Canto del Purgatorio:
«Perché men paia il mal futuro e ‘l fatto,
veggio in Alagna intrar lo fiordaliso,
e nel vicario suo Cristo esser catto.
Veggiolo un’altra volta esser deriso;
veggio rinovellar l’aceto e ‘l fiele,
e tra vivi ladroni esser anciso.»
(Purgatorio, Canto XX, vv. 85-90)
Oltre alla mostra, si prevedono convegni e conferenze, sempre dedicate a Dante Alighieri e alla sua opera, da dislocare o nelle diverse location coinvolte o, in modalità outdoor, nelle splendide piazze e strade del centro storico anagnino. Tali manifestazioni sono: Dante e i New Media: Fumetti, Cinema, Animazione e Videogiochi (patrocinata anche dalla Fondazione Children Media e dalle istituzioni universitarie IUDAV — Istituto Universitario Digitale di Animazione e Videogiochi — e VHEI — Valletta Higher Education Institute — di Malta), che si terrà il 23 Agosto, alle ore 21, a Piazza Innocenzo III; Cinema, Teatro e Letteratura. Presentazione del romanzo Matusalemme Kid. Alla scoperta di un cuore bambino di Marco Tullio Barboni (patrocinata anche dall’Associazione Culturale Occhio dell’Arte APS affiliata FITeL_Lazio e dall’Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi 2020-2021), che si terrà il 25 Agosto, alle ore 21, a Piazza Innocenzo III; e, infine, la presentazione del saggio Le tre faville c’hanno i cori accesi. Superbia, invidia e cupidigia e gli altri vizi capitali nella Divina Commedia di Michele Antonio Averardo, con importanti interventi sulla struttura morale e topografica del Purgatorio, sui papi anagnini e sulle eresie presenti all’interno dell’opera dantesca, oltre alla declamazione di alcuni canti selezionati, patrocinata dalla Cité Scolaire Lakanal di Sceaux (Francia), che si terrà il 26 Agosto, alle ore 21, sempre in Piazza Innocenzo III.
Inoltre, la mattina di sabato 21 Agosto, quale attività di teasing volta a stimolare la curiosità della popolazione locale e dei turisti presenti anche in ragione del Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale, sempre a tema “Dante” e svolto in contemporanea alla manifestazione in oggetto, è prevista una serie di performance live — in punti strategici del centro storico di Anagni — da parte di alcuni degli artisti presenti in mostra.
In occasione della manifestazione, Michele Citro ha anche curato un fumetto liberamente ispirato alla Divina Commedia, “Dantecomio”, edito da Edizioni Paguro ed illustrato da Carmine Mansi, Francesco Infrasca, Anthony Weird D’Elia ed Alessandro Busillo; il catalogo ufficiale della mostra comprensivo degli atti delle conferenze; ed il tour virtuale in 3D dell’esposizione, realizzato con la collaborazione di Gennaro Giordano, studente IUDAV-VHEI, e Massimiliano Di Rubba, art director senior di AdRepublic, l’agenzia pubblicitaria che ha curato la comunicazione dell’evento.
Elenco Artisti in mostra in ordine alfabetico:
Luigi Abate, Emiliano Alfonsi, Elia Alunni Tullini, Katarzyna Bak, Luigi Ballarin, Giuseppe Bonaccorso, Annamaria Bonanno, Saturno Buttò, Giuliano Caporali, Myriam Cappelletti, Antonio Caramia, Cinzio Cavallarin, Giuliano Censini, Angelo Andrea Citro, Peppe Cuomo, Luigi D’Agostino, Angelo D’Amato, Carmela De Caro, Nicola Della Corte, Maria Ditaranto, Tamara Donati, Antonio Finelli, Paolo Gaetani, Mauro Gazzara, Gianfranco Gobbini, Emmanuel Gonnet, Luciano Grasso, Alessandro Grazi, Emanuele Gregolin, Carla Guarino, Ramadan Hussien, Luca Impinto, Marina Kaminsky, Valeriano Lessio, Pierluigi Lo Monte, Ida Mainenti, Guido Marena, Meta Leone, Guido Natella, Pasquale Palese, Nicola Pellegrino, Pengpeng Wang, David Petri, Giuseppe Pizzo, Lino Porrari, Adriano Settimio Radeglia, Alfredo Raiola, Cesare Saccenti, Gennaro Scarpetta, Franco Sciusco, Gabriele Sciusco, Tina Sgrò, Gaetano Tommasi, Valerio Toninelli, Mario Trapani, Dino Ventura, Vittorio Vertone, Vinzela, Silvio Zago.
Il Sindaco Daniele Natalia dichiara: “Per Anagni è un onore poter ospitare, in alcuni dei suoi luoghi più iconici, la mostra d’arte e gli eventi dell’iniziativa “Tra Inferno e Paradiso XX/21”. Quest’anno il cartellone culturale dell’estate anagnina è prevalentemente dedicato a Dante Alighieri ed alla sua opera ed Anagni, come “città dantesca”, vuole fare la sua parte nelle celebrazioni per il 700° anniversario dalla morte del Sommo Poeta. Anche attraverso la pittura, la scultura, persino il fumetto, ed una riflessione più ampia sull’attualità, si può capire l’universalitá del messaggio dantesco”.
(lettori 22 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: