UGL Frosinone: investimento Fincantieri apre la quarta rivoluzione industriale nel frusinate.

Accogliamo la notizia della nascita di una nuova fabbrica nel cassinate che darà lavoro, inizialmente, a 45 persone. Una boccata d’ossigeno importante per l’economia del cassinate che entra nella quarta rivoluzione industriale, un primo investimento con visione innovativa”.

Queste le parole del Segretario Provinciale dell’UGL Frosinone Enzo Valente all’indomani dell’annuncio della Regione Lazio della firma del protocollo d’intesa con Power4Future, società del Gruppo Fincantieri, per l’apertura di uno stabilimento che produrrà batterie al litio: “Un progetto che si inserisce all’interno del PNNR che ha, come una delle missioni proprio lo sviluppo ecosostenibile e la transizione ecologica progressiva, per la salvaguardia dell’ambiente da consegnare alle future generazioni, aspetto che diventerà la forza propulsiva ad uno sviluppo diverso dell’economia che fin qui abbiamo conosciuto. Questa iniziativa proto industriale, diventa ancora più rilevante per il nostro territorio perché gli investimenti effettuati da un grande gruppo italiano che ha scelto il cassinate, prevede produzioni tecnologicamente innovative ad altissimo valore aggiunto ed hanno una stabilità occupazionale ormai superiore ad alcuni settori della “Old Economy”.

L’UGL sta continuando, in questi giorni, il tour La Carovana dei Diritti contro il cattivo lavoro: “Da parte della nostra organizzazione – conclude il Segretario Enzo Valente – c’è la massima attenzione affinché la ripresa economica avvenga nel rispetto del buon lavoro e, l’investimento di Fincantieri, verrà sicuramente realizzato in quest’ottica. L’industria 4.0 contrasta con il settore logistico dove invece il lavoro è sempre più precario”.

(lettori 187 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: