POSTE ITALIANE: LA SOSTENIBILITA’ AL CENTRO, ANCHE IN PROVINCIA DI FROSINONE.

Matteo Del Fante

Entro il 2030 previsto il raggiungimento dell’obiettivo ‘zero emissioni nette di anidride carbonica’

  • Tre i progetti già avviati: “Lampade Led” per l’abbattimento dei consumi di energia elettrica, “Fotovoltaico” e “Serbatoi” ovvero installazione di nuovi sistemi di raccolta dell’acqua da destinare all’irrigazione degli spazi verdi di pertinenza degli uffici postali

  • Con i primi interventi realizzati in 21 sedi della Ciociaria annualmente sono previsti un risparmio energetico di oltre 90mila KWh e una riduzione delle emissioni di anidride carbonica di oltre 81 tonnellate.

Roma, 26 luglio 2021 – La sostenibilità al primo posto, per Poste Italiane, anche in provincia di Frosinone. Il contributo al piano “Zero emissioni nel 2030” – Mentre procede a pieno ritmo il rinnovo della flotta aziendale all’insegna della mobilità sostenibile con la consegna dei mezzi ‘green’, tra elettrici e basso emissivi, in dotazione ai portalettere per le strade di Frosinone e provincia, proseguono da parte di Poste Italiane gli interventi che consentiranno all’azienda di raggiungere entro il 2030 l’obiettivo di ‘zero emissioni nette di anidride carbonica’. Un traguardo fissato dal piano strategico “2024 Sustain & Innovate” che mette al centro della strategia oltre all’innovazione la sostenibilità, declinata in otto pilastri tra cui la decarbonizzazione degli immobili e della logistica.

Illuminazione a basso impatto energetico – Il progetto “Led”, che rappresenta da alcuni anni per le sedi della provincia di Frosinone uno degli interventi principali per contenere i costi energetici, ha coinvolto ad oggi nel territorio Ciociaro 21 sedi su 23 previste nel 2021 presenti nei Comuni di Cassino, Giuliano Di Roma, Monte San Giovanni Campano, Anagni, Pico, Piedimonte San Germano, Ripi, Roccasecca Stazione, San Giovanni Incarico, Veroli, Serrone, Aquino, Arnara, Pofi, Isola Liri, Pastena, Sant’Andrea Del Garigliano, Supino, Boville Ernica e Piglio, per un totale di 814 lampade fluorescenti con tecnologia LED. L’iniziativa prevede la sostituzione negli immobili dei corpi illuminanti con lampade fluorescenti con la tecnologia LED per l’abbattimento (circa il 50%) dei consumi di energia elettrica e il risparmio dei costi di manutenzione legati alla maggior durata in ore dei corpi illuminanti. Gli interventi effettuati in questo primo semestre nella provincia Ciociara produrranno annualmente un risparmio stimato atteso di circa 90.000 kWh e una riduzione di oltre 81 tonnellate delle emissioni di anidride carbonica.

Sistemi di irrigazione sostenibili e riqualificazione aree verdi – Il secondo progetto attuato in provincia di Frosinone e che ha coinvolto finora le sedi di Piedimonte San Germano, Aquino e Pico è il progetto “Serbatoi”. L’intervento, partendo dalla sostituzione dei serbatoi per combustibile da riscaldamento interrati non più in uso con nuovi serbatoi in materiale plastico riciclato, ha previsto la realizzazione di un sistema di raccolta e distribuzione delle acque meteoriche dalla copertura all’interno del serbatoio di stoccaggio, da destinare all’irrigazione degli spazi verdi attigui agli uffici postali. E’ stata effettuata, inoltre, la piantumazione di nuovi alberi e siepi, la pacciamatura delle aiuole e la riqualificazione del verde già presente. L’intervento, che garantirà l’irrigazione di 950 mq complessivi di aree verdi tra le tre sedi, è destinato a produrre un risparmio in termini di emissione di anidride carbonica di circa 3 tonnellate annue.

A conferma della rilevanza dei temi ambientali per la nostra strategia, Poste Italiane diventerà un’azienda a zero emissioni nette entro il 2030 — aveva ricordato l’Amministratore Delegato Matteo Del Fante in occasione della presentazione del piano strategico “24 S.I.” – l’impegno che abbiamo assunto per la sostenibilità e l’innovazione è un supporto importante per raggiungere gli obiettivi del Paese e dell’Europa per una ripresa economica sostenibile, in linea con quanto programmato nel Recovery Plan.

Poste Italiane – Media Relations

(lettori 180 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: