Shinrin Yoku su ClubHouse.

Cari immaginalisti,
oggi è l’ultimo giorno del Grande ritiro nei boschi che si concluderà in giornata.


(foto di Deborah Turcato)

Siamo in un posto bellissimo, con un’energia potente e cristallina,
e siamo immersi nelle pratiche e nei rituali dello Shinrin Yoku,
con cui trasvalutiamo le proiezioni riconoscendole come immagini illusorie.


(foto di Deborah Turcato)

Dal bagno di foresta al bagno in piscina il passo è stato breve.
Immersi in acqua abbiamo unito lo Yoga sciamanico allo Shinrin Yoku ed
e abbiamo abbracciato il “vuoto”… lasciando che le sensazioni che provavamo nell’acqua evocassero  ricordi…

Pieni di questa esperienza, siamo sicuri che la puntata di lunedì mattina
su ClubHouse, dedicata allo Shinrin Yoku, sarà strabiliante.
Un motivo in più per partecipare.
Quindi, se non lo hai ancora fatto, scaricati l’App e partecipa alla diretta.
Se vorrai dire la tua, potrai farlo. Ti basterà alzare la mano e Selene ti farà intervenire per parlare con lei e con gli altri partecipanti..

E ora condividiamo con te un altro articolo pubblicato
su Selene e il suo ultimo libro Wabi Sabi,
in cima alle classifiche e già alla quarta ristampa.
L’intervista di cui parliamo è uscita sulla prestigiosa e internazionale rivista Elle
e ne puoi leggere uno stralcio qui di seguito…

A proposito di perfezione, quanto può essere dannoso o pericoloso
rincorrerla a tutti i costi?

La ricerca della perfezione è l’inseguimento di un valore innaturale e andare
contro natura porta sofferenza. La natura è bellezza e la bellezza
(sia nella natura che nell’arte) si esprime attraverso imperfezione, fragilità, evanescenza, ombra, mancanza. Un quadro è bello non solo per ciò che l’artista vi ha dipinto, ma anche per quello che ha deciso di lasciare fuori. L’omologazione dei valori estetici ha portato alla creazione di falsi ideali di bellezza che inducono le persone a ritenere difetti le loro diversità. Più una persona è fragile e insicura e più cercherà di aderire a canoni standard di bellezza rifiutando se stessa, la propria natura.
Questo è molto pericoloso perché può sfociare in comportamenti che si traducono in vere e proprie patologie come depressione, disturbi alimentari o del sonno.
I principi del Wabi-Sabi e le sue pratiche, che sollevano la psiche dall’ansia quotidiana del controllo, sono ottimi rimedi per curare questi disturbi.

WABI SABI – LA BELLEZZA DELLA VITA IMPERFETTA

“Capita di innamorarsi. A me è successo nel cimitero di Okuno-in, quando,
finalmente ho avuto il coraggio di ripercorrere il sentiero dove c’è il gorintō,
lo stupa a cinque anelli dedicato alla memoria di Ombra Sfuggente, e ci siamo seduti
su una roccia ad ammirare la struttura sullo sfondo dei magnifici cedri rossi.

Noburo raccolse un ramo di cedro da terra, e prese a girarselo tra le mani.
Poi lo alzò nell’aria e mi disse: <Che differenza vedi fra questo tralcio pieno di ramoscelli e quel grande cedro rosso  che gli sta dietro sullo sfondo?>
Fu allora che mi scoprii innamorata di lui.
E mi sentii in forte imbarazzo”…

I NOSTRI VIDEO CORSI IN EVIDENZA PER TE

DIRETTE IMMAGINALI

Selene ti aspetta domani mattina alle 7 in punto,
per la diretta dedicata al Wabi Sabi

Le tue Dragon girls
(lettori 183 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: