Emiliano Mazzenga.

Emiliano Mazzenga, cinema e musica binomio vincente, passato da Tulipani di Seta Nera ora a Hollywood

Di Paola Tassone

E’ interessante scoprire come Emiliano Mazzenga, giovane compositore italiano di origini romane, ora residente a Los Angeles, sia riuscito a far parlare di se per il suo contributo al cinema attraverso la sua musica ma non solo in America, anche in Europa e Asia.

Ha iniziato da bambino a suonare il pianoforte e il sax (negli anni del liceo). Già dai suoi primi anni di attività musicale da sassofonista si può vedere come il suo destino fosse legato al mondo del cinema. Infatti era ancora giovanissimo quando fu invitato a suonare durante due edizioni del prestigioso Festival Internazionale del Film Corto “Tulipani di Seta Nera”. Poi i concerti “Jazz a Cinecittà” con l’orchestra di Marco Tiso e “Il Jazz va al Cinema” con la New Talents Jazz Orchestra di Mario Corvini in alcuni dei più importanti auditorium e teatri italiani. In quegli anni Emiliano ha scritto le prime colonne sonore per il teatro e ricordando quelle prime esperienze dice ‘L’emozione di sentire la mia musica raccontare una storia insieme agli attori sul palco ha fatto scattare qualcosa di forte e irreversibile dentro di me. In quel momento ho capito e sentito che quella del compositore sarebbe stata la mia strada’.

Vedendolo oggi ad Hollywood apprezzato da registi e colleghi ricevere numerosi premi per le sue colonne sonore, possiamo dire che non si sbagliava.

Dopo aver completato il prestigioso Master di musica da film alla University of Southern California ora viene chiamato e scelto da registi importanti da più parti del mondo per contribuire ai loro film.

In brevissimo tempo ha raggiunto incredibili risultati in terra straniera. Ha completato le musiche per il lungometraggio ‘Eli Moran’ con attori protagonisti David Zayas (Dexter, Gotham) e Reynaldo Piniella (Broken City, Sneaky Pete). Le sue musiche per i lavori fatti col regista indiano Kabeer Khurana possono essere sentite su Disney + Hotstar e Amazon Prime ed è stato di recente ingaggiato per scrivere le musiche del lungometraggio brasiliano ‘Lacuna’.

Alla domanda se ci fossero altre novità ci racconta che è stato invitato dall’ Università ‘Roma 3’ a parlare l’8 Febbraio da remoto con gli studenti della sua più grande passione: La musica da film.

(lettori 32 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: