CULTURA. ROMA, DOMANI ALLA LUISS PRESENTAZIONE PROGETTO ‘ART-ETHICS’.

NATO DA INTESA TRA MUSEO MADRE E OSSERVATORIO ETHOS. PROTAGONISTA SARÀ IBRAHIM MAHAMA (DIRE) Roma, 16 nov. Domani alle 15, nella Sala delle Colonne dell’Universita’ Luiss di Roma, si svolgera’ la presentazione di ‘Art-Ethics’, progetto biennale di ricerca e di produzione artistica nato dall’intesa tra la Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee – Museo Madre presieduta da Laura Valente e l’Osservatorio Ethos Luiss Buisness School diretto da Sebastiano Maffettone, e curato da Gianluca Riccio. Protagonista dell’incontro e del primo Statment di Art-Ethics – programmato tra ottobre 2020 e maggio 2021 – sara’ l’artista ghanese Ibrahim Mahama. Ad affiancare Mahama nella discussione interverranno, insieme a Sebastiano Maffettone e a Laura Valente, i due curatori del progetto speciale che Mahama realizzera’ per il Museo Madre – Gianluca Riccio e Kathryn Weir (direttrice artistica del Museo Madre) – insieme all’architetto Massimiliano Fuksas e a Francesca Corrao. Nel corso dell’incontro Mahama illustrera’ le fasi della sua residenza a Napoli attualmente in corso di svolgimento e presentera’ il progetto site-specific appositamente concepito per il Museo Madre, proiettando immagini del Savannah Center for Contemporary Art – spazio di ricerca e di produzione artistica fondato da Mahama a Tamale in Ghana – e presentando materiali e video tratti da Parlament of ghosts, uno dei suoi progetti piu’ recenti in cui, attraverso l’assemblaggio di oggetti perduti, recuperati e riutilizzati, l’artista ghanese ha creato una grande camera parlamentare concepita come spazio in grado di evocare le storie e i ricordi di un paese che afferma la propria indipendenza, e attivare nuove forme di partecipazione e confronto.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 183 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: