Pirandelliana: è in corso fino all’8 agosto la rassegna teatrale, giunta alla 25° edizione, diretta da Marcello Amici. Per una serata romana ai Giardini della Basilica di Sant’Alessio. Sabato 24 luglio Così è se vi pare

Con il patrocinio di

 

PIRANDELLIANA 2021

XXV Edizione

GIARDINO DELLA BASILICA DI SANT’ALESSIO ALL’AVENTINO

Piazza Sant’Alessio 23

La compagnia teatrale “LA BOTTEGA DELLE MASCHERE”, fondata e diretta da Marcello Amici, sarà in scena fino all’8 agosto 2021, ore 21.15

Sabato 24 luglio

COSI’ E’ (SE VI PARE)

di Luigi Pirandello

Regia e adattamento di Marcello Amici

Pirandelliana, la rassegna organizzata dalla Compagnia Teatrale “La bottega delle maschere”, fondata e diretta da Marcello Amici, giunge quest’anno al traguardo della XXV edizione.

Dopo un biennio al Teatro Romano di Ostia Antica, la manifestazione ha proseguito la sua storia, dal 1999, nel Giardino della Basilica di Sant’Alessio, uno degli spazi più belli dell’Aventino che si affaccia come un solenne balcone sulla Città, un luogo antico, austero, silenzioso, intenso ed elegante. Considerata una delle rassegne teatrali estive di maggior prestigio Pirandelliana, con all’attivo oltre 130.000 presenze, È teatro di parola, teatro pirandelliano – come sottolinea Marcello Amici, direttore e fondatore della Bottegache affronta gli spazi della solitudine e dell’emarginazione che opprimono e condizionano l’esistenza umana”.

Come di consueto saranno proposte, a sere alterne, opere teatrali di Luigi Pirandello.

La Rassegna, in programma fino all’8 agosto 2021, propone:

Così è (se vi pare) – (in scena il martedì, il giovedì, il sabato);

Il figlio cambiato – La Giara – (in scena il mercoledì, il venerdì, la domenica).

Così è (se vi pare), opera teatrale tratta dalla novella “La signora Frola e il signor Ponza, suo genero”, è stata rappresentata per la prima volta il 18 giugno 1917. Commedia limite in ogni senso, definita da Pirandello “l’unica che mi sia veramente cara” è la più meccanica e crudele, perché la più nitida e coerente, la meno persuasiva e la più sincera delle opere del drammaturgo siciliano. È un capolavoro non per il dettato filosofico, ma perché anticipa, meglio di Sei personaggi, un nuovo teatro.

La vita di una tranquilla cittadina di provincia viene scossa dall’arrivo di un nuovo impiegato, il Signor Ponza, e della suocera, la Signora Frola, scampati ad un terribile terremoto nella Marsica. Al centro della vicenda drammatica la signora Frola che ritiene viva la propria figlia creduta morta, invece, dal genero e a lui ridata in moglie, come fosse un’altra donna. Il signor Ponza, invece, afferma che la suocera sia pazza perché ritiene viva la figlia morta da quattro anni mentre quella che ha con sé è la sua seconda moglie.

La stanza della tortura – spiega Marcello Amici protagonista e regista dello spettacolo – è un salotto provinciale, con il suo brulicare di conformisti impiegati di prefettura e di signore irragionevoli e benpensanti che si dilaniano in una innaturale ricerca della verità.”

La situazione potrebbe essere chiarita dalla diretta interessata, la signora Ponza. Chiamata, la donna rende la situazione ancora più complicata, dichiarando di essere sia la moglie del Ponza, sia la figlia della signora Frola.

La rassegna è patrocinata da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale.

Compagnia teatrale La Bottega delle Maschere

Marcello AMICI, Marina BENETTI, Michele CALABRETTA, Pamela CRUSCO, Lucilla DI PASQUALE, Michael Moses DODI, Alessio GIUSTO, Camilla MAINARDI, Tiziana NARCISO, Maurizio SPARANO, Marco TONETTI, Anna VARLESE, Edoardo ZACCARIA

Scene: Marcello de Lu Vrau – Luci: Paolo Fortini – Direzione tecnica: Roberto Di Carlo

Costumi: La “Bottega”

Ufficio stampa: Brizzi Comunicazionec.brizzi@brizzicomunicazione.it

Tel. 0639038091- 0639030347 – 3341854405

Biglietti

Ingresso € 18,00 (ridotto € 15,00)

Inizio spettacoli ore 21.15 – apertura botteghino ore 20 – Lunedì riposo

www.labottegadellemaschere.it – info@labottegadellemaschere.it

Prenotazioni

Le prenotazioni telefoniche possono essere effettuate chiamando il numero 06-6620982 tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30

►►► Accesso consentito con mascherina.

(lettori 177 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: