Disponibile su tutte le piattaforme digitali “Non vali finché non sai rispettarti”, il nuovo singolo di Regola B.

Maggio 2022
Disponibile su tutte le piattaforme digitali “Non vali finché non sai rispettarti”, il nuovo singolo di Regola B.
Dal rapper, cantante e beatmaker veneto, un vero e proprio tutorial per scoprire il valore di se stessi.

Dopo il primo singolo realizzato nel 2020, Regola B pubblica in questo periodo il suo quinto lavoro: “Non vali finché non sai rispettarti”.

Già dal titolo, è facile intuire che Regola B si pone come un artista complesso e unico nel suo genere, profondamente introspettivo ma anche attento alla realtà e alle persone che lo circondano. Infatti, per scrivere “Non vali finché non sai rispettarti”, Regola B ha attinto alle sue personali esperienze negative e le ha raccontate con l’obiettivo di infondere fiducia nell’ascoltatore.
Il testo (introspettivo ma con forti proiezioni sulla realtà del mondo esterno) si presenta quasi come un tutorial che ci insegna le regole per volersi bene: prima di tutto rispettare  se stessi e di conseguenza cercare solo il bene per la propria vita, anche se questo a volte può richiedere un cambio totale di ambiente, persone e routine.

Dal punto di vista musicale, “Non vali finché non sai rispettarti” appare subito come una tipica canzone rap di vent’anni fa, che unisce sonorità soul con sintetizzatori degli anni ’90 e una batteria hip hop che ricorda la vecchia scuola. Il ritornello è molto melodico, piacevole e orecchiabile, e si pone come un vero e proprio mantra: la ripetizione delle parole del titolo diventa una forma di meditazione che vuole renderci consapevoli del nostro valore.

Questa nuovo brano, scritto da Regola B e realizzato dall’artista con la collaborazione di Prod.  Alessio, è una composizione matura, caratterizzata da melodie complesse ma orecchiabili, da uno stile hip hop / rap classico ma attuale, e da un testo ricco di umanità che vuole davvero di aiutare e far riscattare le persone in difficoltà.

“Non vali finché non sai rispettarti” è disponibile su tutti le piattaforme digitali ed è accompagnata da un emozionante video che potete trovare sul canale YouTube di Regola B.

“Fratello di te stesso, figlio dei tuoi sogni
Se impari questo non avrai piu’ bisogni”

Regola B.

Segui Regola B sui social
Spotify
Instagram
TikTok
YouTube

Ascolta e guarda “Non vali finché non sai rispettarti” su YouTube e Spotify:
https://www.youtube.com/watch?v=ChUGoDc-lHQ
https://open.spotify.com/track/3iHRnInaJWAJHyTLr3pRPE?si=f8f67b9ce3614521

Regola B – Biografia
Regola B è il nome d’arte di Amos Bregola, rapper, cantante e beatmaker di musica old school rap, pop rap e dance in stile anni Novanta (Eurodance), che vive a Rovigo, in Veneto.

Regola B ha un approccio complesso con la musica: ogni sua canzone è caratterizzata da melodie intense e orecchiabili, batterie potenti e testi perlopiù a sfondo sociale-umanitario, fantasy o autocelebrativi.
Nelle sue composizioni così come nella vita, Regola B è guidato da un senso incrollabile di giustizia e sincerità, stanco della gente incapace di osservare o che condivide solo cattiveria.
La sua è “musica reale” (cioè rispecchia la realtà) ma anche “musica giovane” (cioè intrisa di energia giovanile, molto più viva dell’hip hop e della dance contemporanei).
La sua magia è quella di divertire con la musica in modo alternativo: parlando della realtà senza veli, raccontando sia cose bellissime che cose orribili quotidiane. Questa personalità, costituita da uno stato d’animo felice ma privo di serenità, deriva da un’adolescenza vissuta nell’emarginazione, da qui la consapevolezza sia del dolore viscerale umano, sia delle persone che salvano questo mondo.

TimeTrack Factory è un grande collettivo di Artisti Indipendenti. Il suo lo scopo è quello di rendere ogni Artista libero di esprimersi attraverso il proprio genere di riferimento e di avere il pieno controllo della produzione, promozione, comunicazione, pubblicazione e distribuzione dei propri progetti.

 

NON VALI FINCHÉ NON SAI RISPETTARTI
(Regola B)La gente non ci crede, sembravo invisibile
Finalmente sono distinguibile, dall’ambiente
Da chi per me voleva scegliere
Ora sono impaziente, il mio potenziale

È rimasto a lungo dormiente
Ora mi alzo in piedi e mi dimentico di ieri
Mi dimentico di ciò che eri, perché valgo
Me ne vado, lascio stare tutto quanto

Viene un momento in cui sei stufo
Sei troppo alienato e la tua casa sembra un ufo
Di colpo ti accorgi degli anni che hai sprecato
Hai il corpo ingessato e non ti sei mai rispettato

So che stai soffrendo, non stai ottenendo nulla
Inizia offrendo qualcosa a te stesso
Un po’ di tempo da dedicare a ciò che ti piace
È più efficace delle medicine oppiacee

Fratello di te stesso, figlio dei tuoi sogni
Se impari questo non avrai piu’ bisogni
Vuoi essere felice, alza le fottute mani
Non vali finché non sai rispettarti

Tu non vali
Tu non vali
Finche’ non sai rispettarti

Esci da quella fottuta gatta buia
Gli arresti domiciliari sono micidiali
Esci a fare sport all’aria aperta
E se puoi fai il girotondo del pianeta terra

Tocca la realtà senza guanti
Vedi ogni cosa senza lenti. Stai da solo e pensi
Non ti lasci trasportare dagli eventi
Ma capisci ciò che vuoi, se lo meriti lo ottieni

Come me quando ero emarginato, mi son
Dato alla musica e lei mi ha trascinato
Ho così tanto da fare, così tanto da
Esplorare che non ho più tempo per rimuginare

Ho abbandonato i falsi amici
Mi sono accettato nella crisi. Conoscevo il mio volto
Ho diritto di avere dei difetti
Li accolgo anche se mi hanno reso solo fino a ieri

Ho rafforzato i miei lati positivi
Che, gradualmente, mi hanno dato degli amici
Guadagno esperienze nuove e me le godo
In confronto l’oro vale molto poco

Tu non vali
Tu non vali
Finché non sai rispettarti

Quando faccio rap ognuno è incredulo
Perché con i miei testi nessuno rimane neutro
Miglioro l’equilibrio ad ogni tuo singolo respiro
Porto la tua mente allo stadio successivo

Puoi essere un grande oppure uno sfigato
Se non ti piaci sarai sempre più affaticato
Fermati a pensare, riprendi fiato
Poi alzati e vai a prendere il tuo piatto

Io non alimento me ma la mia esistenza che
Assapora tutto ciò che resta
Non ho tanti amici e non ho successo
Ma grazie al cielo io non sto seduto sul cesso

Impara, combatto per ciò in cui credo
Sappi che questo è il mio credo
Muoviti e diventa ciò che sei davvero
Nessun motivo di imbarazzo se tu sei te stesso

Tu non vali
Tu non vali
Finché non sai rispettarti

Copyright © 2022 Press TimeTrack FActory, All rights reserved.
You are receiving this email because you opted in via our website.
(lettori 177 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: