Codici: vigileremo sul rispetto dei collegamenti navali di Moby e Cin Tirrenia per tutelare i viaggiatori.

Massima attenzione per garantire il rispetto dei diritti dei viaggiatori. All’indomani del pronunciamento del Tribunale di Milano, che ha dichiarato Moby e Cin Tirrenia ammesse alla procedura concordataria proposta dall’impresa, l’associazione Codici si concentra sulle conseguenze che il provvedimento avrà per i consumatori.

 

“Vedremo come evolverà la situazione – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici –, intanto quello che ci preme è tutelare i viaggiatori. Bene le rassicurazioni in merito al fatto che i collegamenti navali saranno garantiti, ma ovviamente non possiamo basarci sugli impegni ed è per questo motivo che abbiamo deciso di attivarci per fornire assistenza ai consumatori. Monitoreremo la situazione, soprattutto in questo periodo così intenso visto che stiamo entrando nel pieno delle vacanze estive, e siamo pronti ad intervenire per garantire e tutelare i diritti dei passeggeri, che, lo ricordiamo per l’ennesima volta, non possono essere ignorati o scavalcati utilizzando la pandemia come scusa. Perché questo hanno fatto diverse società in questi mesi, come accertato dalle autorità competenti, con tanto di sanzioni”.

 

In caso di problemi con la prenotazione, il rimborso oppure il voucher con le compagnie Moby e Cin Tirrenia, i consumatori possono fare una segnalazione o richiedere l’assistenza dell’associazione Codici, scrivendo all’indirizzo email segreteria.sportello@codici.org oppure telefonando al numero 06.5571996.

Roma, 6 luglio 2021

Francesco SerangeliUfficio StampaCODICI Centro per i Diritti del Cittadino ETSVia G. Belluzzo n.1, RomaTel (+39) 06.55.30.18.08

www.codici.org

(lettori 4 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: