Covid, Mattarella allo Spallanzani per vaccinarsi.

di Maria Carmela Fiumanò
Il capo dello Stato ha 79 anni e rientra nelle tempistiche di vaccinazione previste dalla Regione Lazio.

ROMA – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è arrivato all’ospedale Spallanzani di Roma per ricevere la dose di vaccino anti-covid. Il capo dello Stato ha 79 anni e rientra nelle tempistiche di vaccinazione previste dalla Regione Lazio. Durante il suo discorso di fine anno al Quirinale, il 31 gennaio scorso, il presidente aveva detto che avrebbe fatto la vaccinazione, come tutti i cittadini, quando sarebbe arrivato il suo turno.

Durante il discorso agli italiani di fine anno, dal Quirinale, il presidente della Repubblica, parlando dell’emergenza Covid, aveva detto: Vaccinarsi è una scelta di responsabilità, un dovere. Tanto più per chi opera a contatto con i malati e le persone più fragili. Di fronte a una malattia così fortemente contagiosa, che provoca tante morti, è necessario tutelare la propria salute ed è doveroso proteggere quella degli altri, familiari, amici, colleghi. Io mi vaccinerò appena possibile, dopo le categorie che, essendo a rischio maggiore, debbono avere la precedenza”.

Il capo dello Stato aveva sottolineato che “la scienza ci offre l’arma più forte, prevalendo su ignoranza e pregiudizi. Ora a tutti e ovunque, senza distinzioni, dovrà essere consentito di vaccinarsi gratuitamente: perché è giusto e perché necessario per la sicurezza comune”. Sergio Mattarella aveva definito il vaccino “vettore decisivo” della “nostra rinascita” post-pandemia.

FATTA DOSE DI VACCINO MODERNA

Poco dopo aver lasciato l’ospedale Spallanzani, sul sito Twitter ufficiale del Quirinale è apparsa la foto dopo la vaccinazione anti-covid fatta dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Nel tweet si legge: “Il Presidente Mattarella essendo in corso a Roma la campagna di vaccinazione per coloro che sono nati negli anni 1941 e precedenti, si è sottoposto questa mattina alla vaccinazione anticovid nell’Istituto Spallanzani”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 176 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: