I Consiglieri di minoranza Gianluca Quadrini, Fabio Forte e Mauro Iafrate contestano alla maggioranza il dissesto finanziario del comune di Arpino.

Si è svolta ad Arpino, nella giornata del 30 ottobre, presso Palazzo Boncompagni, la seduta straordinaria del Consiglio Comunale per la dichiarazione dello stato di dissesto finanziario del Comune di Arpino conseguente all’accertamento della sussistenza delle condizioni previste dell’art. 244 del D.Lgs. n. 267/2000. I Consiglieri di minoranza Gianluca Quadrini, Fabio Forte e Mauro Iafrate hanno messo  in evidenza l’incapacità politico-amministrativa della maggioranza dimostrata in questi anni. In una nota il consigliere Gianluca Quadrini afferma – “Oggi si chiude una bruttissima pagina di storia del Comune di Arpino che si sarebbe potuta evitare se in 7 anni e mezzo l’attuale amministrazione applicava in pieno il piano di riequilibrio finanziario del 2013. Riteniamo questa amministrazione inadempiente circa il raggiungimento degli obiettivi da essa stessa fissati in relazione al piano di riequilibrio finanziario pluriennale perché grazie al conseguimento di maggiori entrate e al contenimento della spesa prevista dalla maggioranza, si sarebbe potuto disporre di circa 270 mila euro annui che sarebbero bastati per mantenere gli equilibri di bilancio. Ma ciò non è stato.”

In conclusione Quadrini afferma – “Riteniamo che Arpino ha bisogno di amministratori capaci sia amministrativamente che politicamente.”

(lettori 185 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: