SANITA’. VACCINO ANTINFLUENZALE. CIACCIARELLI (LEGA): “VACCINAZIONI AL PALO. ZINGARETTI E SPRANZA HANNO CREATO IL CAOS, SITUAZIONE DA TERZO MONDO.”

Ancora una brutta pagina di gestione della sanità nel Lazio: le settantamila nuove dosi di Vaxigrip Tetra attese non saranno ricevute dalle Asl della nostra Regione. Speranza ci farà recapitare un diverso vaccino tetravalente in forma di spray nasale, in sostituzione del farmaco già somministrato in prima dose ai pazienti pediatrici, a cui non si potrà  fornire la dose di richiamo prevista. È l’allarme lanciato dai medici della Confederazione italiana dei pediatri – Cipe del Lazio. Questo spray del Ministero della Salute è  fortemente sconsigliato nei soggetti che soffrono di asma grave o di allergia all’uovo. Inoltre, chi viene vaccinato con lo spray potrebbero trasmettere i virus, per una o due settimane dopo la somministrazione, agli immunodepressi. In più, lo stesso spray non è somministrabile ai bambini dai 6 ai 24 mesi, alle donne in gravidanza ed agli immunodepressi di ogni età. Quindi quale sarebbe l’utilità? Il Lazio è nel caos. Bambini vaccinati a metà, persone a rischio non vaccinabili, una situazione da Terzo Mondo. D’Amato cosa intende fare per fronteggiare la situazione? Zingaretti e Speranza che governano insieme non riescono a dialogare su un tema così delicato!? Sempre più inadeguati tutti gli attori del governo nazionale e regionale, ed a rimetterci sono i cittadini!”
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega)

Cons. Pasquale CIACCIARELLI

Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio

ufficio stampa

(lettori 193 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: