REDDITO. CATALFO: BONOMI? NON ASSUMIAMO NAVIGATOR MA PERSONALE QUALIFICATO.

(DIRE) Roma, 17 ott. – “Vorrei precisare che non parliamo di assunzioni di navigator, ma di assunzione di personale qualificato all’interno dei Centri per l’impiego. Quindi personale che oggi non e’ esistente, o che lo e’ in minor quantita’ rispetto ad altre figure nell’amministrativo, e che ci serve. Parliamo ad esempio di selezionatori del personale o che persone che riescono a fare un bilancio di competenze, che riescano a guidare il lavoratore verso l’acquisizione di competenze”. Lo dice il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, a margine del convegno dei giovani di Confindustria, in replica alle parole pronunciate dal presidente degli industriali, Carlo Bonomi. “Parliamo- aggiunge- di personale che oggi non esiste e che ci serve per guidare il lavoratore verso l’acquisizione di competenze”, spiega ricordando come questo sia un ruolo gia’ previsto nelle agenzie private di reimpiego. “L’biettivo dunque e’ dotare strutture pubbliche di professionalita’ importanti per aiutare i disoccuapti, i giovani e le donne e chi si trovera’ in transizione. Ricordo che questi sono investimenti che l’Italia non aveva mai fatti, e’ una riforma che deve essere fatta soprattutto in questo momento”.

Il presidente di Confindustria Carlo Bonomi, nel corso del convegno dei giovani imprenditori, ha detto: “Le politiche attive del lavoro non si fanno con il reddito di cittadinanza, ne’ con l’assunzione dei navigator. Ho sentito la ministra Catalfo dire che devono assumere 11.600 navigator e mi e’ venuto un brivido. Perche’ la soluzione non credo passi da questo”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 1 in totale, 1 lettori di oggi)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: