MALTEMPO. ALLAGAMENTI TERRACINA, COLDIRETTI: ORA RISARCIRE AGRICOLTORI.

(DIRE) Roma, 5 gen. – “Ingenti i danni per gli agricoltori di Terracina, soprattutto quelli che hanno i terreni nella zona Tabio, che sono stati completamente allagati. Non e’ la prima volta che una cosa del genere accade a causa delle forti piogge e proprio per questo in passato erano state prese tutte le precauzioni necessarie a tutelare i produttori di quell’area, con il potenziamento del sistema idrico per far defluire le acqua e le idrovore”. E’ quanto si legge in una nota della Coldiretti Latina. “Tutti i terreni sono completamente allagati- spiega il direttore di Coldiretti Latina, Carlo Picchi- uno scenario desolante. E’ iniziata la conta dei danni da parte degli agricoltori, che senza dubbio sono ingenti. Le coltivazioni sono andate distrutte in un periodo che e’ di grande difficolta’ per le aziende, gia’ alle prese con la crisi economica determinata dalla pandemia. Gli agricoltori si sono messi subito al lavoro per tentare si ripristinare una situazione di normalita’, ma il livello dell’acqua ha coperto le coltivazioni di quell’area che sono andate totalmente distrutte”. “E’ evidente- aggiunge Picchi- che l’impianto idrovoro del Consorzio di Bonifica non e’ stato sufficiente a prevenire questo ingente danno. Valuteremo, inoltre, se sussistono delle responsabilita’. Esprimiamo la nostra vicinanza agli agricoltori colpiti e siamo pronti a chiedere i dovuti risarcimenti”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 186 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: