SANITÀ, LAZIO. SÌ AI TAMPONI IN FARMACIA. RECEPITA PROPOSTA DI CIACCIARELLI (LEGA):”FARMACISTI DA SEMPRE PUNTO DI RIFERIMENTO PER I CITTADINI. ORA ANCOR DI PIÙ!”

“È stata ufficialmente firmata la determinazione che notifica l’accordo tra Regione Lazio ed Associazione di categoria delle Farmacie che prevede di eseguire  i test diagnostici  rapidi in farmacia. Sono molto soddisfatto che sia stata recepita la mia proposta! Finalmente si snelliscono le procedure di tracciamento dei contagi. Auspico che i farmacisti del Lazio accolgano con favore quanto stabilito e si mettano al servizio della comunità, come fanno quotidianamente. Loro, infatti, sono radicati in maniera capillare su tutti i comuni, anche i più piccoli, sono un punto di riferimento per i cittadini, ed ora ancor di più. In un momento di grande difficoltà del sistema sanitario regionale questa iniziativa serve a decongestionare i presidi medici per effettuare una capillare e precisa mappatura del Covid in tutta la rete del Lazio. Le farmacie sono in tutta la Regione, anche nei più piccoli centri, quindi sono funzionali a questo scopo. Possono munirsi di driver esterni per poter effettuare tamponi in tutta sicurezza senza danneggiare i clienti.”
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega)

Cons. Pasquale CIACCIARELLI

Presidente della V Commissione Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio

ufficio stampa

(lettori 185 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: