logo frosinone magazine siti

Giorgio I al Festival Francesco Alviti, Handel Water music mercoledì 1° luglio Ceccano, Piazza S. Giovanni, ore 21,30.

giorgio IGiorgio I cavalcava sul Tamigi con tutta la sua corte: Handel allora scrisse la Musica dell’Acqua, la Water Music che mercoledì 1° luglio sarà al Festival  Francesco Alviti, presentata dall’orchestra sinfonica che ha preso il nome dal giovane musicista scomparso il 23 febbraio del 2009. La Water Music fu composta dal grande musicista tedesco arrivato a Londra a seguito dei suoi compatrioti saliti al trono di Inghilterra da qualche decennio. Handel divenne l’autore della colonna sonora della monarchia britannica accompagnandone i trionfi ed interpretandone lo stile. La Water music accompagnava il corteo fluviale che sulle  onde del Tamigi consentiva a Giorgio I, re da meno di un anno, di sfilare fra i suoi sudditi e mostrare la potenza della corona inglese con i suoi nuovi re che arrivavano dall’Hannover .
orchestraL’Orchestra Sinfonica Francesco Alviti, diretta da Mauro Gizzi, presenterà l’intera composizione: Piazza San Giovanni si trasferisce a Buckingham palace.
Appuntamento alle 21,30. E portate il vostro smartphone, al Festival infatti  ha fatto il suo esordio anche la realtà aumentata: il programma di sala che offre allo spettatore munito di smartphone, la possibilità di leggere notizie, vedere filmati, guardare foto sui diversi complessi in scena e questo semplice mente con un foglio di carta, il programma, e un’applicazione installata sul telefono che cessa dunque di essere il nemico dei concerti per diventarne invece un prezioso alleato.
giz1
 
Info 3358372762
— 
dott. Pietro Alviti
Cavaliere Pontificio
Eques Ordinis Sancti Sylvestri Papae
via Colle della Guardia, 8
I-03023 CECCANO – FR
Italia – Italy

+393358372762
Id Skype pietro.alviti
pietro.alviti@flx.itpietro.alviti@liceoceccano.com 

< |||| > 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

‘Mangiare per prevenire’, il cibo come farmaco. Ecco come curarsi a tavola in 10 regole.
Best Apps

Questione Acea? Tutto sbagliato dall’inizio alla fine.

30 giu 2015
a cura di Cnap

o-ACEA-facebook“E’ da giorni che ne sentiamo di tutti i colori dopo la sentenza del Tar Latina sulla vicenda della tariffazione di Acea ma c’è una cosa di vero in tutte le esternazioni: con Acea si è sbagliato tutto dall’inizio alla fine” così commenta il Deputato Luca Frusone del Movimento 5 Stelle a freddo sulla vicenda Acea. “Basterebbe fare una cronistoria per vedere i madornali errori commessi dai Presidenti di Provincia e da tutti i sindaci in questa questione. Potremmo parlare della tariffa Scalia del 2007 illegittima o dell’immobilismo dell’ex presidente Iannarilli nel 2009 ritardando di troppo la messa in mora del gestore per la risoluzione contrattuale. La colpa dei sindaci, di alcuni, è di non aver proprio compreso la problematica Acea, mentre altri hanno forse capito troppo, e nell’immobilismo generale si son fatti scappare grandi occasioni per riportare la situazione alla normalità. Le assemblee dei sindaci che si sono succedute in questi anni davano vita a dei siparietti di superficialità e pressapochismo e i risultati li abbiamo davanti gli occhi. Le parole del Presidente Mamalchi sono veritiere quando parla della carenza dei sindaci ma se ci fossero stati amministratori diversi questa sentenza e il commissario Dell’Oste non ci sarebbero nemmeno stati perché la carenza del servizio di Acea è sotto gli occhi di tutti. Spero che i cittadini facciano tesoro di tutto ciò e inizino a capire che i loro rappresentanti non vanno scelti per conoscenze, simpatie o altri motivi che ben sappiamo ma per capacità e in questa vicenda è proprio la cosa che è mancata, dall’inizio alla fine”.

Dep. Luca Frusone

Movimento 5 Stelle

 

IN FASCIA SI CRESCE – FROSINONE I INCONTRO.

30 giu 2015
a cura di Anna Rita

consultorioLunedì 29 giugno, dopo una gestazione di qualche mese e con tanta emozione, ha preso avvio presso il Consultorio Familiare di Frosinone la seconda parte del progetto In fascia si cresce: il corso gratuito ideato e sostenuto dall’Associazione di Volontariato Mnemosine di Vallecorsa dedicato alle mamme e ai papà che desiderano apprendere le pratiche della genitorialità ad alto contatto e le tecniche di babywearing ovvero il portare addosso neonati e bambini nel rispetto della fisiologia e dello sviluppo fisico, emotivo e relazionale attraverso l’uso di supporti come fasce portabébé, marsupi ergonomici, ecc…

All’incontro teorico-informativo, introdotto dalla Dott.ssa Mariangela Fiorelli, psicologa, psicoterapeuta e responsabile del progetto e tenuto dalla Dott.ssa Simona Capogna, Consulente certificata della Scuola del Portare, oltre a un coraggioso papà e una dozzina di mamme in attesa, hanno partecipato anche gli operatoti del Consultorio Familiare che si sono dimostrati molto attenti, partecipi e interessati alla cultura del portare. Dei futuri genitori presenti, ben 8 parteciperanno al secondo incontro del 9 luglio: quello in cui fattivamente impareranno le tecniche per portare il pancione a termine di gravidanza e il bambino nella posizione “pancia a pancia”. Durante l’incontro si è già passati alla pratica: una mamma ha provato, con grande sollievo di schiena e gambe, una legatura per sostenere la pancia, mentre il papà è stato il primo a sperimentare il portare “pancia a pancia” con il bambolotto. Per il momento, l’accesso al corso è esclusivamente ad appannaggio delle mamme e dei papà che stanno seguendo il percorso pre-parto nel Consultorio e rispetta il principio della territorialità, ma l’Associazione Mnemosine cercherà di permettere la partecipazione anche di persone interessate esterne al servizio.

Un ringraziamento particolare va alla Dott.ssa Simonetta Ferrante che, in qualità di responsabile dei Consultori Familiari del Distretto B, ha permesso che In fascia si cresce, che ha ricevuto anche il patrocinio della ASL di Frosinone, fosse realizzato nei Consultori di Frosinone, Ceccano e Ceprano.

Per informazioni:

Dott.ssa Mariangela Fiorelli, psicologa, psicoterapeuta, responsabile del progetto:

tel.: 334.5392196, e-mail: fiorellimariangela@hotmail.com

Dott.ssa Simona Capogna, Consulente certificata della Scuola del Portare:

tel.: 329.1328437 – e-mail: s.capogna@gmail.com

E-mail: infasciasicresce@libero.it

Facebook: In fascia si cresce

Per Mnemosine,

Dott.ssa Mariangela Fiorelli

Giorgio I al Festival Francesco Alviti, Handel Water music mercoledì 1° luglio Ceccano, Piazza S. Giovanni, ore 21,30.

30 giu 2015
a cura di Anna Rita
giorgio IGiorgio I cavalcava sul Tamigi con tutta la sua corte: Handel allora scrisse la Musica dell’Acqua, la Water Music che mercoledì 1° luglio sarà al Festival  Francesco Alviti, presentata dall’orchestra sinfonica che ha preso il nome dal giovane musicista scomparso il 23 febbraio del 2009. La Water Music fu composta dal grande musicista tedesco arrivato a Londra a seguito dei suoi compatrioti saliti al trono di Inghilterra da qualche decennio. Handel divenne l’autore della colonna sonora della monarchia britannica accompagnandone i trionfi ed interpretandone lo stile. La Water music accompagnava il corteo fluviale che sulle  onde del Tamigi consentiva a Giorgio I, re da meno di un anno, di sfilare fra i suoi sudditi e mostrare la potenza della corona inglese con i suoi nuovi re che arrivavano dall’Hannover .
orchestraL’Orchestra Sinfonica Francesco Alviti, diretta da Mauro Gizzi, presenterà l’intera composizione: Piazza San Giovanni si trasferisce a Buckingham palace.
Appuntamento alle 21,30. E portate il vostro smartphone, al Festival infatti  ha fatto il suo esordio anche la realtà aumentata: il programma di sala che offre allo spettatore munito di smartphone, la possibilità di leggere notizie, vedere filmati, guardare foto sui diversi complessi in scena e questo semplice mente con un foglio di carta, il programma, e un’applicazione installata sul telefono che cessa dunque di essere il nemico dei concerti per diventarne invece un prezioso alleato.
giz1
 
Info 3358372762
— 
dott. Pietro Alviti
Cavaliere Pontificio
Eques Ordinis Sancti Sylvestri Papae
via Colle della Guardia, 8
I-03023 CECCANO – FR
Italia – Italy

+393358372762
Id Skype pietro.alviti
pietro.alviti@flx.itpietro.alviti@liceoceccano.com 

COLONIE ESTIVE PER I RAGAZZI DI COLLE SAN MAGNO.

30 giu 2015
a cura di Chiara Carla
imagesCome ogni anno il Comune di Colle San Magno ha organizzato le colonie estive per i ragazzi del paese. Da ieri è possibile infatti usufruire del pulmino messo a disposizione dall’amministrazione comunale per tutti coloro che vorranno recarsi in piscina, presso l’Agridoc di Roccasecca. Il pulmino per il trasporto è completamente gratuito ed è destinato ai ragazzi dai 6 ai 14 anni. Presso la struttura di Roccasecca i ragazzi, oltre alla piscina, potranno usufruire della presenza di personale qualificato, svolgere sana attività sportiva e momenti di socializzazione.
“Ritenendo di assoluta importanza – ha dichiarato il sindaco Antonio Di Adamo – offrire un periodo di spensieratezza e sano divertimento ai nostri giovani, come ogni anno abbiamo voluto organizzare le colonie estive, mettendo a disposizione il pulmino per il trasporto. Oltre alle colonie estive, sono in programma anche momenti di svago e di animazione in paese, anche in collaborazione con la Pro loco, per vivere al meglio il periodo estivo”.

PSR LAZIO, CONFAGRICOLTURA PREOCCUPATA PER I RITARDI: “PERSO IL PRIMO ANNO DI OPERATIVITÀ”.

30 giu 2015
a cura di Cnap

confagricoltura lazioSiamo fortemente preoccupati per i ritardi nell’approvazione del Piano di sviluppo rurale del Lazio da parte delle autorità europee. Abbiamo praticamente perso il primo anno di operatività”. Lo ha detto il presidente di Confagricoltura Lazio Sergio Ricotta commentando la notizia ricorrente in base alla quale l’approvazione definitiva del PSR non si avrà prima di fine agosto ed inizi di settembre.

Comprendiamo le ragioni dell’assessorato – ha proseguito Ricotta -. Le osservazioni, oltre 350, in linea con quelle pervenute ad altre regioni italiane, discendono in gran parte dalla necessità di adeguare i programmi regionali approvati a luglio ai contenuti dell’accordo nazionale di partenariato con la UE sottoscritto a fine ottobre e alle linee guida europee di attuazione dei Psr, pubblicate anch’esse in data successiva a luglio 2014. Resta il fatto che il ritardo accumulato, per i rallentamenti della Regione e per l’euroburocrazia, è davvero inaccettabile”.

I produttori – ha concluso il presidente di Confagricoltura Lazio – desiderano sfruttare pienamente e al meglio gli incentivi disponibili, gli unici in grado di rafforzare le aziende e la loro presenza sui mercati nazionali ed internazionali, di renderle più competitive. Un treno che non può essere perso, né ritardato”.

Ceccano, Festival Francesco Alviti, la soave musica del nero legno e il rombo del tuono, 30 giugno.

30 giu 2015
a cura di Cnap
evenosDoppio appuntamento, martedì 30 giugno al Festival Francesco Alviti: si comincia come tutte le sere in Piazza S. Giovanni a Ceccano, con i legni dell’Evenos quartet, quattro clarinettisti che ci faranno assaporare la dolce musica del legno dell’ebano: Piazzolla, Brahms, ma anche Chattanooga Choo Choo, e motivi famosissimi che riempiranno delle loro note Piazza S. Giovanni, da 5 sere capitale della musica, dell’amicizia, della solidarietà.
amaseno-harmony-show-band

amaseno-harmony-show-band

E poi si andrà nel Piazzale Bachelet, dove l’Amaseno Harmony Show Band mostrerà il drill, la serie di esibizioni che rende famosa la marching band diretta da Natalino Como, un appuntamento da non perdere dunque.

Al Festival ha fatto il suo esordio anche la realtà aumentata: il programma di sala che offre allo spettatore munito di smartphone, la possibilità di leggere notizie, vedere filmati, guardare foto sui diversi complessi in scena e questo semplice mente con un foglio di carta, il programma, e un’applicazione installata sul telefono che cessa dunque di essere il nemico dei concerti per diventarne invece un prezioso alleato.

Orchestra dei Fiati Ferentino

Orchestra dei Fiati Ferentino

IMG_0006Il Festival che ha preso il via venerdì 26 con lOrchestra di Fiati Città di Ferentino, ha visto poi in scena il Coro e la Banda di Villa S. Stefano e poi i giovani musicisti di Ferentino, prima di passare al melodramma con Un palco all’opera del Concentus Musicus fabraternus Josquin des Pres, proseguirà  Il 1° Luglio  con la serata dedicata ad Haendel e viaggeremo nel regno del barocco londinese nella prima metà del 1700, con l’Orchestra Sinfonica Francesco Alviti, diretta da Mauro Gizzi. Il 2 luglio sarà di scena un’altra orchestra, quella diretta da Giandomenico Gravina, cui succederà il 3 Luglio la Banda della Città di Ceccano, diretta da Adamo Bartolini. Conclusione del Festival il 4 luglio con Wind Orchestra Musiké, diretta da Fabio Cipriani. Centinaia di musicisti in scena, gratuitamente, per ricordare il loro amico Francesco, un miracolo della musica che si concretizza per la VII volta. Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21,30. E portate il vostro smartphone.

PANO_20150626_215407

Info 3358372762
— 
dott. Pietro Alviti
Cavaliere Pontificio
Eques Ordinis Sancti Sylvestri Papae
via Colle della Guardia, 8
I-03023 CECCANO – FR
Italia – Italy

+393358372762
Id Skype pietro.alviti
pietro.alviti@flx.itpietro.alviti@liceoceccano.com 

Si aprono le porte del carcere per un giovane pregiudicato.

30 giu 2015
a cura di Cnap

poliziaAlle 7.00 di questa mattina personale della Divisione Anticrimine e della Squadra Mobile della Questura ha dato esecuzione ad un ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un ventitreenne ferentinate.

Il provvedimento restrittivo della libertà personale emesso da Tribunale per i Minorenni di Roma è scaturito da un cumulo di pene che il ragazzo dovrà scontare per diversi reati commessi nonostante la giovane età.

Una fedina penale macchiata con la commissione di reati contro il patrimonio, tra i quali rapina e danneggiamento, in materia di sostanze stupefacenti fino al compimento di atti sessuali con minorenni.

La giustizia ha fatto il suo corso e per il giovane si sono aperte le porte del carcere dove dovrà espiare una pena di 5 anni e 3 mesi.

Cassino: Petrarcone – il Presidente Zingaretti a Cassino per l’inaugurazione del Percorso della Battaglia.

30 giu 2015
a cura di Cnap

petrarcone zingaretti“La riapertura del Percorso della Battaglia, oltre ad essere un ulteriore omaggio a 71 anni dalla fine del secondo conflitto mondiale, rappresenta l’occasione per riscoprire quei luoghi ed allo stesso tempo ricordare quei fondamentali momenti che segnarono la storia del nostro Paese. Questo grazie ad un progetto portato avanti dalla Regione Lazio ed organizzato da ABC nell’ambito di Expo 2015.” A dichiararlo il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, in merito all’inaugurazione del Percorso della Battaglia che si terrà giovedì 2 luglio alle 17.30 ed a cui prenderanno parte, oltre al primo cittadino, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, l’Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario di Polonia Tomasz Orlowski e l’Abate di Montecassino Dom Donato Ogliari. “Un percorso – ha continuato il sindaco – che siamo certi sarà apprezzato dai tanti visitatori che ogni anno fanno visita alla nostra città perché contribuisce ad incrementare l’offerta turistica e valorizza le bellezze storiche, paesaggistiche e culturali di Cassino. Un’occasione per visitare quei luoghi dove le truppe tedesche e le forze alleata si fronteggiarono in una cruenta battaglia fondamentale per lo sfondamento della linea Gustav, il fronte che tagliava letteralmente il due l’Italia intera, e proseguire la marcia su Roma per la liberazione. Un ringraziamento lo rivolgo a nome dell’intera Amministrazione al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, che ha mostrato sempre grande attenzione per il nostro territorio e per Cassino, a cui si unisce il ringraziamento all’Ambasciatore Tomasza Orlowski e a tutto il popolo Polacco che ha un legame particolare con la nostra città. Un legame nato proprio nei luoghi del percorso quando gli uomini di Anders hanno scritto con il loro sangue una delle pagine più eroiche del secondo conflitto mondiale, contribuendo in maniera determinante a costruire quella pace che si era persa in quei tristi anni di guerra. Da quel momento Cassino è diventata città della Pace per eccellenza e forte della sua storia ha saputo risorgere dalle macerie, portando il suo messaggio di pace in tutto il mondo.” L’apertura del Percorso, come sottolineato dall’assessore alla cultura e turismo Danilo Grossi è anche l’occasione per inaugurare un’inedita mostra d’arte contemporanea degli artisti Alessandro Piangiamore e Simone Cametti. “Una mostra – ha evidenziato Grossi – che è un vero e proprio invito a ripercorrere quei luoghi senza dimenticare, ma lasciando al linguaggio dell’arte la possibilità di interpretare quei territori. Le opere scelte, infatti, hanno un forte legame con la storia e con l’ambiente naturalistico, aprendo possibilità nuove di percorrere un paesaggio dal passato tragico e dalla bellezza incontestabile. Tutto questo è il ‘nuovo’ Percorso della battaglia che inaugureremo giovedì alle 17.30 a partire dall’obelisco per poi spostarci sui luoghi della battaglia. Per l’occasione dalle ore 16 è stata prevista una navetta gratuita che dall’obelisco arriva sul Percorso. Un ringraziamento lo rivolgo, oltre che alla Regione Lazio ed al presidente Zingaretti, a Cassino Turismo, all’Associazione Linea Gustav che lavora attivamente su quei luoghi con diverse iniziative, al Parco dei Monti Aurunci e a tutti coloro che hanno contribuito a riportare alla luce uno dei percorsi naturalistici più belli dell’intero Paese.” 

Sora: Convegno “I peperoncini del mondo”.

30 giu 2015
a cura di Anna Rita

locandinapeperoncino-212x300Interessante convegno per parlare di… peperoncino. Sabato 11 luglio, presso l’Auditorium “De Sica”, alle ore 17.00, si terrà l’incontro sulla tematica “I peperoncini del mondo – Storia Botanica Medicina”.

L’evento, organizzato dall’Accademia Italiana del Peperoncino Onlus, con il patrocinio del Comune di Sora, vedrà illustri relatori discutere sulle straordinarie proprietà del piccolo ortaggio per sgombrare il campo dai pregiudizi più diffusi.

Successo oltre ogni aspettativa per la seconda edizione del festival Tutti i colori del libro – città di Frosinone.

30 giu 2015
a cura di Chiara Carla

libroSi è conclusa domenica, con l’intensa presentazione in compagnia di Paolo Giordano, già Premio Strega per “La solitudine dei numeri primi” e attualmente in libreria con “Il nero e l’argento” (Einaudi), la seconda edizione del festival Tutti i colori del libro città di Frosinone, premiata da una partecipazione di pubblico senza precedenti. Tra coloro che non hanno fatto mancare la propria presenza ai tanti appuntamenti del festival, il presidente della Provincia Antonio Pompeo e l’assessore alla cultura del comune Gianpiero Fabrizi.
Frosinone, nel corso dei tre giorni della manifestazione realizzata con il sostegno della Banca Popolare del Frusinate, patrocinata da Comune e Provincia di Frosinone, in collaborazione con la biblioteca comunale Turriziani, l’Accademia di Belle Arti di Frosinone e Edicolé di Tonino Carinci, è stata letteralmente invasa dai più interessanti scrittori del panorama nazionale e dagli appassionati di lettura, che non si sono lasciati scoraggiare nemmeno dalle condizioni meteorologiche incerte di domenica.
Ma andiamo per ordine: il festival si è aperto venerdì in piazzale Vittorio Veneto con il saluto di Stefano Pizzutelli, presidente dell’associazione Tutti i colori del libro e di Marcello Mastroianni, vice presidente della Banca Popolare del Frusinate, main partner dell’evento. Protagonisti del primo incontro i ragazzi che hanno partecipato a “Io sono memoria”. È stata poi la volta di “L’invenzione della madre” (minimum fax) di Marco Peano presentato da Laura Collinoli e Lazzaro Pappagallo, un libro emozionante e commovente, giunto già alla quinta ristampa. Anteprima nazionale, poi, per “Lo zoo” (Elliot) di Marilù Oliva: nel romanzo, la scrittrice bolognese già finalista al premio Scerbanenco (il più importante riconoscimento per il noir in Italia) tratta, con leggerezza e insieme profondità, il tema della diversità, in un racconto denso di colpi di scena e costellato di personaggi, nel bene e nel male, indimenticabili. La prima giornata del festival si è conclusa con l’evento attesissimo con Maurizio de Giovanni, che ha portato Frosinone sulla ribalta nazionale: “Anime di vetro. Falene per il commissario Ricciardi” (Einaudi) è stato infatti presentato nel nostro capoluogo in anteprima nazionale, con la possibilità (molto apprezzata dai presenti) di acquistare il libro prima del lancio ufficiale in tutta Italia. Maurizio de Giovanni ha voluto sottolineare il rapporto di amicizia che lo lega all’associazione organizzatrice dell’evento, regalando poi a un piazzale Vittorio Veneto gremito e attento una presentazione toccante e allo stesso tempo divertente (si pensi solo al racconto dei riti scaramantici dei tifosi napoletani…), come è abitudine dello scrittore. A rendere ancora più emozionante la serata, gli interventi musicali di Alessia Campoli (voce) e Alessandro Clementoni (chitarra) che hanno interpretato classici napoletani (perfetta la dizione di Alessia) come “Voce ‘e notte” e “Palomma ‘e notte”. Sabato mattina, invece, il giornalista Roberto Paolo ha parlato con Dario Facci di “Il caso non è chiuso. La verità sull’omicidio Siani” (Castelvecchi) mentre in pomeriggio Alice Pasquini ha riportato a nuova vita il muro di viale Marconi. La più celebre street artist italiana, conosciuta in tutto il mondo, ha realizzato davanti agli occhi di curiosi e fan un’opera bellissima, donandola alla città di Frosinone. In piazzale Vittorio Veneto, poi, l’artista ha dialogato con Loredana Rea, docente dell’accademia, e Sabina de Gregori, storica dell’arte e scrittrice. Vins Gallico, già semifinalista allo Strega di quest’anno, è stato poi protagonista di una divertente presentazione con Stefano Pizzutelli a proposito di “Final cut” (Fandango), mentre sulla terrazza della Prefettura, alla presenza di S.E. il Prefetto Emilia Zarrilli, il premio Strega europeo Marcos Giralt Torrente ha parlato de “La fine dell’amore” (Elliot) con l’ausilio del traduttore d’eccezione Maurizio Fratini. Un bellissimo tramonto ha fatto poi da sfondo alla presentazione, sempre in terrazza, di “Anima viva” (Mondadori) con Francesca d’Aloja. Ha chiuso la serata, in piazzale Vittorio Veneto, un coinvolgente Mario Sconcerti con “Storia del gol” (Mondadori).
La domenica è iniziata con Paolo Roversi e il racconto della “mala” milanese e dello spaccato di un intero Paese di “Solo il tempo di morire” (Marsilio). Dopo un violento acquazzone, il festival è ripreso in piazzale Vittorio Veneto con Leonardo Patrignani, autore del thriller fantascientifico “There” (Mondadori) intervistato eccezionalmente dal giovane fan Umberto Celani. Sotto i portici abbiamo ascoltato poi Antonella Ossorio con “La mammana” (Einaudi), mentre di nuovo in piazzale il pubblico ha assistito alla presentazione “collettiva” di Vanni Santoni (“Muro di casse”, Laterza), Violetta Bellocchio, Claudia Durastanti, Vincenzo Latronico, Rossella Milone e Giuseppe Zucco, giovani ma già affermati scrittori dell’antologia “L’Età della Febbre” (minimum fax). È stata poi la volta di Paolo Colagrande, vincitore del Campiello, con “Senti le rane” (Nottetempo). Un pubblico foltissimo ha accolto Paolo Giordano, che ha dialogato con Gianluca Testani. Il successo da giovanissimo, “La solitudine dei numeri primi” e la sua enigmatica copertina, l’amore, la malattia, il rapporto con la propria città i temi toccati, sempre con una punta di leggerezza, durante la serata. La seconda edizione del festival si è chiusa con le parole del presidente Pizzutelli, che ha voluto ringraziare il pubblico intervenuto e chi l’ha reso possibile. “Il festival e gli scrittori ospiti ci hanno fatto conoscere tante storie, facendoci entrare nelle vite dei protagonisti dei loro libri – ha detto il presidente della Banca Popolare del Frusinate, Domenico Polselli – L’arte serve a questo: è conoscenza, apertura alla fantasia e insieme al mondo. Il nostro istituto di credito conferma, anche in questo caso, il suo sostegno a iniziative culturali di qualità”.

Master universitario di II livello. Esperti in politica e relazioni internazionali. È tempo di iscrizioni.

30 giu 2015
a cura di Cnap

fondazione romalumsaPromosso da Fondazione Roma e Lumsa, il Master forma ‘policy maker’ capaci di interpretare e governare le dinamiche e le complessità della società a livello nazionale e internazionale

30 borse di studio finanziate da Fondazione Roma per gli studenti più meritevoli

Roma, 30 giugno 2015 – Sono aperte le iscrizioni alla X edizione del Master Universitario di II livello per ‘Esperti in politica e relazioni internazionali’, frutto della collaborazione fra Fondazione Roma e LUMSA (Libera Università Ss. Assunta). Formare figure professionali in grado di rispondere alle esigenze della società a livello globale e capaci di rilanciare il ruolo della politica come massima espressione del servizio a favore della collettività: questo il duplice obiettivo del Master. Un Master qualificato e qualificante che premia i più meritevoli: la Fondazione Roma, infatti finanzia 30 borse di studio cui si accede attraverso apposita selezione.

Obiettivo lavoro – Numerosi, qualificati e sfidanti gli ambiti professionali cui il Master dà accesso. Intraprendere la carriera diplomatica, operare all’interno di partiti e movimenti politici o degli organi centrali e periferici dello Stato. Ma anche cogliere le opportunità offerte dall’Unione europea o trovare impiego all’interno di aziende private che operano in campo internazionale. Collaborare con associazioni culturali, con osservatori politici o con centri studi geo-strategici. Un percorso di alta formazione completo e interdisciplinare che fornisce ai partecipanti gli strumenti necessari per muoversi in ambito internazionale e elaborare progetti utili a favorire il progresso sociale. Un iter didattico altamente professionalizzante – a livello giuridico, economico, storico e linguistico – riconosciuto dal Ministero degli Affari Esteri come corso idoneo alla preparazione al Concorso per la carriera Diplomatica.

30 borse di studio – Lelemento che conferisce unicità al Master è rappresentato da 30 borse di studio (20 a copertura totale delle quote di iscrizione e 10 a copertura parziale) messe a disposizione da Fondazione Roma per facilitare l’iscrizione agli studenti più meritevoli. Dedicata a Fulvio Roma, emerito socio della Fondazione Roma e personalità del frusinate, una delle borse a copertura totale è riservata a uno studente nato o residente nella provincia di Frosinone. Le borse verranno assegnate su indicazione di un’apposita Commissione di Valutazione

Un percorso di studi di durata annuale – Dall’analisi politica allo sviluppo dei media, dall’economia alla storia, dall’insegnamento della tecnica oratoria allo studio della corretta impostazione dei testi di legge e dei principali atti amministrativi. Le materie affrontate, garantiscono un background culturale completo. In partenza il 19 ottobre 2015 presso la sede di Roma dell’Ateneo (Piazza delle Vaschette 101), il Master è rivolto a laureati di secondo livello italiani ed europei, nonché a laureati di paesi extra-europei purché in possesso di un titolo di studio equiparato a quello italiano.

Dall’aula al mondo del lavoro – Oltre che da docenti universitari, le lezioni sono tenute, in qualità di visiting professor, da esperti internazionali, personalità del mondo politico-istituzionale, esponenti dell’economia, della finanza e dell’industria. A ogni studente è offerta la possibilità di compiere un periodo di stage presso istituzioni pubbliche (Parlamento, organi costituzionali, ministeri, enti locali…) o soggetti privati, nonché presso organismi internazionali e sovranazionali.

Il Master in pillole

  • Sede del Master: LUMSA – Piazza delle Vaschette 101 (Roma)

  • Iscrizioni: entro il 9 ottobre 2015 (www.lumsa.it/master)

  • Selezioni: 12 – 13 ottobre

  • Inizio corsi: 19 ottobre

  • Numero partecipanti: minimo 20 – massimo 35

  • Orario lezioni: lunedì – martedì – mercoledì – giovedì dalle ore 17.00 alle ore 21.00 (per un totale di 460 ore)

  • 20 borse di studio a copertura totale dei costi di iscrizione (€ 3.000) e 10 borse a copertura parziale (€ 2.000)

  • La frequenza al Master (per non meno dell’80% delle attività complessive) e il superamento delle prove intermedie e dell’esame finale garantiscono l’attribuzione di 60 crediti formativi universitari (cfu) e il conseguimento del titolo di Master universitario di II livello

Per ulteriori informazioni: www.lumsa.it/master

Dottor Generoso Rosati – 338.6054913 – g.rosati@lumsa.it

Segreteria master, corsi di formazione e scuola di specializzazione per le professioni legali:

Tel. 06/68.422.467 – perfezionamento@lumsa.itOrario: martedì 15.00-17.00; venerdì 12.00-14.00

Ufficio Stampa – Cantiere di Comunicazione – Tel. 02.87383180 – Francesco Pieri – 348.5591423f.pieri@cantieredicomunicazione.com

L’estate di Rieti, prima edizione di LargoCult, rassegna organizzata dall’associazione StART.

30 giu 2015
a cura di Chiara Carla

 


LargoCult 2015

A Largo San Giorgio il cantautore laziale gaLoni e la sonorizzazione live del film “Metropolis” di Fritz Lang.
gaLoni2

Venerdì 3 Luglio, il cantautore GaLoni in concerto per LargoClult

Prosegue LargoCult, la rassegna dell’estate, che solo dopo una settimana di spettacoli per tutti i gusti – dal rock di Mattia Caroli & i Fiori del Male al tango argentino dei Tango Nuevo, passando per il cinema all’aperto e le attività per bambini – ha visto una risposta più che positiva da parte dei reatini che hanno trascorso ore piacevoli in Largo San Giorgio.

Venerdì prossimo – dalle ore 22.30 ad ingresso libero – salirà sul palco della piazzetta del centro storico di Rieti il cantautore laziale Emanuele Galoni (nella foto), in arte gaLoni, già apprezzato dal giovane pubblico reatino che per ben due volte lo ha visto esibirsi in concerto al Depero Club di Via Varrone. 

note biografiche gaLoni: Nel marzo del 2014 esce il suo secondo progetto “Troppo bassi per i podi” che, si avvale della collaborazione di Emanuele Colandrea degli Eva Mon Amour: 11 tracce scritte in due anni, che raccontano di provincia, amori e disamori, la cornice è quella folk, il sostrato lirico è cantautorato italiano,il tutto è condito da arrangiamenti asciutti e delicati e una sezione fiati che nulla ha da invidiare alle più raffinate produzioni cantautorali del nostro recente passato.
gaLoni arriva con il suo tour energico, genuino e limpido e sarà  difficile non stare lì con l’orecchio teso ad ascoltare ogni singola nota e perdersi nei suoi racconti musicali.

La seconda settimana di LargoCult vedrà due giornate dedicata al cinema:

giovedì 2 luglio
, ore 21.30, cinema all’aperto e domenica 5 luglio proiezione del film muto “Metropolis” di Fritz Lang del 1927 con un suggestivo accompagnamento jazz eseguito da Daniele Pozzovio e Amedeo Ariano.

Oggi, invece, martedì 30 giugno intera giornata dedicata alla scherma storica con il gruppo Mos Ferri: alle 17  gruppo  sarà a disposizione di tutti coloro che vorranno provare l’emozione di maneggiare una spada apprendendo i rudimenti dell’arte della scherma medievale e delle arti marziali storiche europee; alle 22 spettacolo di scherma storica.

Non mancherà Largo ai Piccoli, l’appuntamento di due ore (17.30-19.30) dedicato ai piccoli amici di LargoCult. Dopo le sculture di palloncini e l’animazione teatrale dello scorso mercoledì con Angelo Desideri, mercoledì 1 luglio, sarà la volta di “Rosso a più non posso”, laboratorio di colore a cura di Rearte.

Infine, in occasione della Notte Bianca di Rieti, sabato 4 luglio presso Largo San Giorgio ci sarà il dj set di Claudio Cecchetelli. Inizio ore 22, ingresso libero.

https://www.facebook.com/pages/LargoCult/1648937845336655


ufficio stampa LargoCult 2015
Giulio Di Donna 

email: hungrypromo@email.it – mobile: 3395840777
Marta Paloni
email: martapaloni@gmail.com 

Cassino: Petrarcone – sport e disabilità: un’occasione di incontro e di crescita.

30 giu 2015
a cura di Cnap

petrarcone“Un progetto finalizzato alla promozione di un percorso di crescita dei ragazzi nell’età adolescenziale – spesso caratterizzata da conflittualità interne, con la famiglia e con la società stessa – attraverso il confronto con quella che è la realtà quotidiana vissuta dalle persone disabili.” Ad annunciarlo Giuseppe Golini Petrarcone, che ha presentato il progetto ‘Sport e disabilità’, ideato Michela del Vecchio in collaborazione con il prof. Marco Aresti dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, che dal prossimo anno coinvolgerà gli studenti di tutte le Scuole secondarie di primo grado ed gli Istituti professionali del territorio di Cassino. “Un’idea progettuale – ha continuato il sindaco – articolata in modo da consentire una costante interazione tra le diverse realtà (scolastiche, sociali ed istituzionali) e di permettere ai ragazzi la conoscenza degli aspetti del ‘sé’, nascosto o a volte confuso, attraverso la partecipazione guidata nel gioco che ne stimola il consapevole apprendimento. In tal modo potranno prevenirsi anche situazioni di bullismo (fisico e psicologico), la costituzione di gruppi di èlite con prove di appartenenza dei ragazzi, l’affannata ricerca da parte dei ragazzi di ‘followers’ e simili. Il tutto in un ambito afferente l’attività di volontariato, con la costituzione di una rete sociale che, attraverso il contributo delle necessarie figure professionali, sia formata da istituzioni, terzo settore, associazioni (scuole, enti territoriali, enti assistenziali) e, ovviamente, dalle famiglie. Fondamentale per fare in modo che ciò si realizzi è la collaborazione tra le varie figure professionali attuatrici del progetto (giuristi, assistenti sociali, psicologi, sociologi, docenti di attività motorie e di sostegno, in sinergia con le istituzioni. Un’iniziativa che prevede una costante interazione fra tutti i soggetti coinvolti e che possiamo considerare un progetto ‘pilota’ sul territorio nazionale, già condiviso, tra l’altro, fra i membri dell’Osservatorio Nazionale delle Disabilità. A tal proposito, inoltre, il progetto prevede diversi incontri fra tutti gli studenti sul tema del disagio giovanile e presumibilmente si concluderà nel mese di maggio 2016 con un torneo fra le scuole cui parteciperanno gli studenti di tutti gli istituti che hanno aderito.”

Sora: Antonio Valente: il Primo cittadino ricorda il grande architetto a 40 anni dalla scomparsa.

30 giu 2015
a cura di Chiara Carla

valenteIl 30 giugno del 1975, quaranta anni fa, moriva l’architetto-scenografo Antonio Valente. Il Comune di Sora commemora, con rinnovata ammirazione ed affetto, il proprio concittadino che tanto lustro ha dato alla città natia. Antonio Valente, geniale inventore del Carro di Tespi e del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, è nato a Sora il 14 luglio del 1894 dove ha vissuto fino all’età di sei anni; ha seguito gli studi di architettura ma, avvertendo la forte attrazione per l’arte, si trasferisce a Parigi e Berlino per arricchire le sue conoscenze e studiare le grandi tendenze artistiche europee. Genio proteiforme e instancabile lavoratore, Valente si è interessato di tutto ciò che era architettura, teatro, cinema e urbanistica, lasciando un segno indelebile come architetto, scenografo, scenotecnico, luminista, pittore e urbanista.

valente2Ha progettato 160 teatri, centinaia di ville sul Monte Circeo e i maggiori Centri di produzione cinematografica. Ma la sua straordinaria vita non sarebbe emersa, essendo lui schivo e riservato, se la moglie Maddalena Del Favero non avesse instancabilmente divulgato la figura del marito, anche attraverso la creazione di un archivio che raccoglie le opere dell’amato coniuge.

Sora: Sentieri e piazzole: lavori di valorizzazione a scopi naturalistici ed escursionistici.

30 giu 2015
a cura di Chiara Carla

ristrutturazionesentieri-300x225Stanno procedendo spediti i lavori di recupero di alcuni sentieri per scopi naturalistici ed escursionistici sul territorio sorano. Gli interventi rientrano nell’ambito del P.S.R. (Piano Sviluppo Rurale) POR FESR 2007 – 2013 a cura della Regione Lazio – Comunità Economica Europea. continua a leggere » »

Cassino: Campionati Italiani Individuali Master: tre nuovi pacchetti turistici per l’occasione.

30 giu 2015
a cura di Anna Rita

cassino sindaco“Tutto pronto per i Campionati Italiani Individuali Master che si svolgeranno a Cassino dal 3 al 5 luglio. Una manifestazione che vedrà la partecipazione di oltre 1.500 atleti, unendo all’aspetto sportivo anche quello turistico con ripercussioni positive per la città.” continua a leggere » »

Nonterapia.

30 giu 2015
a cura di Cnap

  LUDO ERGO VIVO
www.nonterapia.ch
 

continua a leggere » »

Cassino: Grossi – Quirk Valley: un evento che apre le frontiere del turismo legato agli sport estremi.

30 giu 2015
a cura di Cnap

danilo_grossi“Una tre giorni dedicata allo sport estremo in un villaggio gratuito aperto a tutti all’interno del parco Baden Powell.” Queste la parole con cui l’assessore alla cultura ed allo sport, Danilo Grossi, ha presentato Quirk Valley, l’iniziativa organizzata dalla Seven Production srl, che dal 24 al 26 luglio si svolgerà a Cassino. continua a leggere » »

Arriva in Questura il nuovo Vice Questore Vicario.

29 giu 2015
a cura di Cnap

commissarioSi è insediato oggi il nuovo Vice Questore Vicario Dott. Francesco Navarra proveniente dalla Questura di Genova – Commissariato di P.S. “ Cornigliano – Sampierdarena”. Il Dott. Navarra, nato a Marina di Carrara l’11 gennaio 1960, coniugato e padre di due figli, è entrato in Polizia nel 1983 nel Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro dove ha conseguito prestigiosi risultati. continua a leggere » »

Ex Videocon. Ottimo Zingaretti sulla reindustrializzazione dei siti dismessi.

29 giu 2015
a cura di Cnap

videocon“L’acquisizione da parte dell’ASI a costo zero del sito ex Videocon e l’offerta dello stesso a titolo gratuito tramite bando pubblico ad operatori che ne riattivino la produzione industriale è una pratica virtuosa che deve poter essere replicata per tutti i siti dismessi della provincia. continua a leggere » »

Frosinone: Esordio di successo per FEW – Frusino Ethnic World.

29 giu 2015
a cura di Chiara Carla

frusino ethnicEsordio all’insegna del successo per “FEW – Frusino Ethnic World”, la rassegna di musica etnica organizzata dall’amministrazione Ottaviani ed ospitata, dallo scorso sabato e fino al prossimo 4 luglio, dal quartiere Cavoni. Moltissimi cittadini sono infatti intervenuti per assistere all’esibizione dei “Dissonanti”, gruppo locale di musica etnica, folcloristica e popolare che ha allietato i presenti con balli e canti della tradizione italiana. continua a leggere » »

Fondi: Tg Soccer 2.0, grande successo del Corso per osservatori di calcio.

29 giu 2015
a cura di Cnap

Tavolo relatoriTante le adesioni e molti coloro che hanno voluto assistere a Tg Soccer 2.0, il Corso di formazione per “Scout e approfondimento dei modelli gestionali dei settori giovanili” che si è tenuto sabato a Fondi presso Palazzo Caetani. L’evento, organizzato dalla Tg Soccer di Ruben Tullio e Lorenzo Greco, ha vantato un docente d’eccezione come Andrea Carnevale. Attualmente capo scout dell’ Udinese, originario del territorio pontino e arrivato ai vertici del calcio internazionale. continua a leggere » »

ROCCASECCA, PREMIO INNOVAZIONE AL PIZZAIOLO GIUSEPPE MARCUCCILLI, I COMPLIMENTI DEL SINDACO GIORGIO.

29 giu 2015
a cura di Anna Rita

roccasecca1Sembra non arrestarsi la scia di successi che sta investendo Roccasecca e i suoi talenti. Dopo Pierluigi Di Vito, responsabile dei fisioterapisti  del Frosinone Calcio promosso in Serie A; gli Mbl protagonisti all’Expo di Milano, Ferdinando Munno e il suo allevamento di San Bernardo trionfatore all’Expo word dog, ora è la volta di un altro talento nato e cresciuto nella terra di San Tommaso. continua a leggere » »

Franciacorta in Villa, ennesimo successo firmato Decant.

29 giu 2015
a cura di Chiara Carla

Stand3L’incantevole scenario di Villa G&J a Fondi, l’orchestra di quattro elementi, la maestria dei migliori ristoratori della zona, il gusto delle eccellenze del Franciacorta, sono stati l’alchimia che ha reso la terza edizione del “Viaggio enogastronomico alla scoperta dei sensi” indimenticabile. continua a leggere » »

Ricatto a luci rosse: arrestata.

29 giu 2015
a cura di Cnap

POLIZIATutto è iniziato nell’estate del 2008 su una spiaggia marchigiana dove si era consumata quella che doveva essere la classica storia d’amore estiva tra un giovane del posto, all’epoca ventiseienne, ed una sedicenne ragazza ciociara.
Ma la storia non finì. continua a leggere » »

Provincia: Elezione alla Presidenza della 1 Commissione dell’Ing. Gianluca Quadrini.

29 giu 2015
a cura di Cnap

palazzo-provincia-frQualche giorno fa sono stato eletto presidente della 1 commissione, quella Lavori pubblici, Viabilità, Edilizia Scolastica, Pubblica Istruzione, Patrimonio e Fabbricati ed in primo luogo voglio ringraziare i miei due colleghi del gruppo di Forza Italia Vittorio di Carlo e Danilo Magliocchetti che mi hanno indicato e poi tutti gli altri colleghi consiglieri provinciali che mi hanno eletto all’unanimità Presidente. continua a leggere » »

In libreria “Misteri di una notte d’estate” della studentessa di Frosinone Giulia Mastrantoni.

29 giu 2015
a cura di Chiara Carla

Giuli 021 bisMisteriCop.compressed0001Il 22 maggio ha visto la luce “Misteri di una notte d’estate”, l’antologia firmata Giulia Mastrantoni. La ragazza, ventiduenne di Frosinone, aveva vinto quindici giorni prima il primo premio per la sezione Narrativa Giovani al concorso internazionale Napoli Cultural Classic. Oltre ad avere all’attivo una moltitudine di collaborazioni con riviste, una laurea in Lingue e diversi viaggi di studio e non, Giulia ha una gran voglia di fare. continua a leggere » »

Cassino: il Teatro Manzoni rappresenta una risorsa per tutto il territorio.

29 giu 2015
a cura di Cnap

teatromanzoniIl teatro Manzoni di Cassino rappresenta una grande risorsa per tutto il territorio. Ma per poter esprimere a pieno le potenzialità di questa struttura c’è bisogno di una gestione stabile e in grado di offrire spettacoli di alto livello. Per questo motivo lancio un progetto rivoluzionario: costituiamo una fondazione che si occupi del Manzoni”. Ad avanzare la proposta il Presidente di
, dott. Guido D’Amico.
continua a leggere » »

Salvati dalla Polizia di Stato.

29 giu 2015
a cura di Anna Rita

poliziaLa chiamata arriva sul 113 del Commissariato di Polizia di Cassino alle ore 22.30 di ieri sera: è una donna “ correte” – dice “ sento delle grida di aiuto provenire da Monte Cairo”.
La Volante della Polizia raggiunge l’abitazione della donna e sente la stessa disperata richiesta.
I poliziotti cercano di capire da dove vengano le voci e riescono a localizzarle in una zona impervia, irraggiungibile con l’autovettura. continua a leggere » »

Ceccano: Festival Francesco Alviti, un palco all’opera, romanze e cori, lunedì 29 giugno, ore 21,30.

28 giu 2015
a cura di Chiara Carla

20130223_223525Lunedì 29, Un palco all’opera: si va a teatro al Festival Francesco Alviti con Di tanti palpiti, un serata dedicata al melodramma. Traviata, Norma, Rigoletto, Cavalleria Rusticana, Otello, Macbeth: le romanze e i cori del grande melodramma, arte italiana per eccellenza, risuoneranno nella splendida ambientazione di Piazza S. Giovanni per la IV serata del Festival continua a leggere » »

Cassino – Fiuggi: La sicurezza non va in ferie.

28 giu 2015
a cura di Chiara Carla

poliziaNelle giornate di ieri ed oggi, sia nel capoluogo che nelle giurisdizioni dei Commissariati di Cassino, e Fiuggi, è stata svolta un’intensa attività di prevenzione e controllo a 360° con l’impiego congiunto di pattuglie della Questura e di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania. continua a leggere » »

‘Mangiare per prevenire’, il cibo come farmaco. Ecco come curarsi a tavola in 10 regole.

28 giu 2015
a cura di Anna Rita

resizeSi chiama “immunonutrizione” ed è la scienza che studia l’impatto del cibo sul sistema immunitario e di conseguenza sulla salute. Nel loro libro i professori Serafini e Jirillo, spiegano come difendersi dalle malattie anche grazie a ciò che si mangia. continua a leggere » »

Ceccano: Festival Francesco Alviti, sabato 27, seconda serata, domenica 28 terza serata.

28 giu 2015
a cura di Chiara Carla

banda_1024_smallSeconda serata al Festival Francesco Alviti, sabato 27 giugno: il Coro Polifonico e la Banda Municipale di Villa S. Stefano presenteranno la Grande Guerra, un concerto commemorativo di tutti i soldati morti nelle trincee d’Europa 100 anni fa. E’ una delle caratteristiche più interessanti della VII edizione del Festival Francesco Alviti,  a Ceccano, dal 26 giugno al 4 luglio, 9 serate di grande musica, tre delle quali dedicate appunto alla memoria dei caduti nelle guerre. continua a leggere » »

XIII TEMPO ORDINARIO – 28 giugno 2015 – Commento al Vangelo.

28 giu 2015
a cura di Cnap

gesùFANCIULLA IO TI DICO, ALZATI!

di p. Alberto Maggi OSM continua a leggere » »

L’Acea Ato 5 ha vinto il ricorso al Tar sul MAXI CONGUAGLIO. Io l’ho sempre detto che ACEA aveva ragione e la colpa era di chi non aveva fatto approvare la tariffa.

27 giu 2015
a cura di Cnap

o-ACEA-facebookFrosinone 27.06.2015

Il TAR è stato non chiaro…di più, bacchettando anche in malo modo coloro che finora hanno solo speculato sulla questione ACEA. Io l’ho sempre detto che la colpa di questi aumenti non è del gestore ma dell’Assemblea dei Sindaci che fino ad ora, forse anche mal consigliati, non hanno mai deciso di decidere la tariffa e mai hanno avuto una linea comune chiara sulla questione. continua a leggere » »

SCOMPARSE PREMATURE.

27 giu 2015
a cura di Cnap

lutto-300x187Frosinone 27.06.2015

1 – Presidente Club Forza Silvio Vico del Lazio Francesco ROSSI. (morto il 26.06.15)

E’ con profondo dispiacere che mi stringo affianco della famiglia dell’amico Francesco per la sua prematura scomparsa, ancora oggi, incredulo, ripenso ai momenti passati insieme ed agli insegnamenti che la sua esperienza di vita ci ha trasmesso. continua a leggere » »

Festival Francesco Alviti, Ceccano, largo ai giovani, la Banda Giovanile di Ferentino, domenica 28 giugno, ore 21,30.

27 giu 2015
a cura di Chiara Carla

IMG_0808Spazio ai giovani al Festival Francesco Alviti: sono di scena domenica 28 giugno, alle ore 21,30 i giovani musicisti di Ferentino, riuniti nella Banda Giovanile che porta il nome della città gigliata,  nella III serata del Festival dedicato a Francesco Alviti, in svolgimento a Ceccano, in Piazza S. Giovanni dal 26.  continua a leggere » »

La replica al Consigliere comunale di Cassino Gabriele Picano.

27 giu 2015
a cura di Anna Rita

cosilamIn merito alle dichiarazioni del consigliere comunale di Cassino, avv. Gabriele Picano, si precisa quanto segue:

La tariffa applicata per il servizio di depurazione delle acque reflue industriali è stata determinata nel 2009 secondo i parametri vigenti all’epoca e applicata da tutti i gestori che si occupavano di depurazione. continua a leggere » »

Concorso Architettura in legno Made in Italy.

27 giu 2015
a cura di Cnap

Concorso architettura in legno

Lignius

Concorso Architettura in legno Made in Italy. continua a leggere » »

2° Concorso di ricette on-line.

27 giu 2015
a cura di Anna Rita

concorso

L’ Associazione Enogastronomica del Lazio anche per quest’ anno ripropone il 2° Concorso di gastronomia on-line. L’ obbiettivo del concorso è quello di promuovere e valorizzare la ricca e vivace cultura enogastronomica anche attraverso il web ed i social network.Il concorso è aperto a tutti coloro che vogliono partecipare liberamente ed è suddiviso in due categorie:

  • Giovani Chef delle scuole alberghiere
  • Appassionati della buona cucina.

continua a leggere » »

Etici, social, forzati del lavoro e puristi culturali: i nuovi viaggiatori all’alba del 2030.

27 giu 2015
a cura di Chiara Carla

resize (1)Secondo il Report Future Traveller Tribes presentato a Milano il 9 giugno, il flusso di persone con la valigia toccherà quota 1,8 mld entro il 2030 e saranno divisi in sei tribù. Benati: “Esperienza ed etica influenzeranno le scelte dei prossimi 15 anni”. continua a leggere » »

Frosinone: Partecipate in massa al Consiglio comunale del 29 giugno 2015.

27 giu 2015
a cura di Cnap
consulta delle associazioniLe associazioni promotrici per la tutela dell’area archeologica di via De Matthaeis, invitiamo cittadini ed associazioni ad una partecipazione massiccia al consiglio comunale di lunedì 29 giugno ore 18.30, per difendere il patrimonio archeologico e storico che rischia di essere sotterrato da 35.000 mc. di cemento, come lo fu l’anfiteatro Romano di viale Roma nel ’65.
Potete documentarvi accedendo [QUI]

continua a leggere » »

Rimborso Inps, A.S.La COBAS pronto ad avviare la class action in favore dei pensionati del Cassinate. il decreto dell’esecutivo vale per il futuro, ma non cancella i diritti acquisiti dai pensionati nel passato.

27 giu 2015
a cura di Anna Rita

BodyPartDal primo agosto scatta il rimborso per le pensioni di circa 4 milioni di persone. L’Inps ha comunicato le modalità con cui metterà in atto il decreto legge n.65 , con il quale veniva recepita la sentenza della Corte Costituzionale che dichiarava illegittimo il blocco dell’adeguamento delle pensioni all’inflazione. continua a leggere » »

A DIFESA DELL’ AREA ARCHEOLOGICA DELLE TERME ROMANE, per scongiurare la cancellazione delle memorie storiche della città.

27 giu 2015
a cura di Cnap

volsciDopo che le associazioni a difesa dell’area attigua alle Terme Romane, siamo venute a conoscenza della convocazione del prossimo consiglio comunale che di seguito pubblichiamo: continua a leggere » »

Pensioni: le donne sono la maggioranza, ma il loro assegno è più leggero. Ecco perché.

27 giu 2015
a cura di Cnap

resizeRispetto agli uomini al gentil sesso, che rappresenta il 53% dei pensionati, va solo il 44% della spesa complessiva erogata dall’INPS. Ai pensionati del Lazio il reddito pensionistico medio annuo più elevato.

continua a leggere » »

A Fondi l’estate si inaugura con gusto ed eleganza: c’è Franciacorta in Villa.

27 giu 2015
a cura di Cnap

LOCANDINA 2015 FRANCIACORTA 1Mancano poche ore alla terza edizione di Franciacorta in villa. Ancora una volta viene fatto registrare un tutto esaurito con largo anticipo, non sarà dunque possibile ottenere ulteriori ingressi oltre a quelli già autorizzati. Grande entusiasmo, naturalmente, tra i soci dell’Associazione Decant, che vedono crescere e realizzare il loro progetto e che hanno voluto anticipare alcune novità che gli ospiti troveranno lungo le due serate di sabato e domenica presso villa G&J a Fondi. continua a leggere » »

Al via venerdì 26 giugno il festival letterario Tutti i colori del libro – città di Frosinone.

26 giu 2015
a cura di Chiara Carla

libroIl sipario sulla seconda edizione del festival letterario Tutti i colori del libro – città di Frosinone si aprirà venerdì 26 giugno alle 18, con ‘Io sono memoria’, libro frutto di un concorso letterario riservato agli studenti di scuola superiore, per poi passare a Marco Peano, autore de “L’invenzione della madre” (minimum fax), tra i debutti più attesi nel panorama della letteratura italiana. Con lui il giornalista Rai e attuale segretario di Stampa Romana, Lazzaro Pappagallo. continua a leggere » »

Ciociaria: Stop alle scommesse clandestine.

26 giu 2015
a cura di Chiara Carla

83299_2Dal 15 al 19 giugno si sono svolte, in tutto il territorio provinciale, le attività di verifica delle licenze, delle relative tabelle esposte, ma soprattutto dell’utilizzo degli apparecchi elettronici di intrattenimento da parte di minori, nonché del regolare possesso dei prescritti titoli autorizzativi, come richiesto dal Comitato per la prevenzione e la repressione del gioco illegale, la sicurezza del gioco e la tutela dei minori. continua a leggere » »

Ferentino: Rassegne Estate 2015.

26 giu 2015
a cura di Anna Rita

Ferentino Conferenza rassegne 2015 aIl sindaco Antonio Pompeo: Musica, teatro, folklore, serate di aggregazione e intrattenimento, soprattutto nel centro storico, iniziative che vedono coinvolte e collaborare in primis la Pro Loco, molte associazioni e comitati, per offrire spettacoli gradevoli, appuntamenti ricorrenti, e proporre nuovi eventi per un’estate ricca di occasioni. continua a leggere » »

Frosinone: Tutto pronto per il Festival “Few – Frusino Ethnic World” sabato 27 giugno al quartiere Cavoni.

26 giu 2015
a cura di Anna Rita

few2E’ tutto pronto per FEW – Frusino Ethnic World, la rassegna internazionale di musica etnica che avrà luogo, dal 27 giugno al 4 luglio 2015, dalle ore 21:00 alle ore 24:00, nel quartiere Cavoni. Organizzato dall’assessorato alla cultura dell’amministrazione Ottaviani, coordinato dall’assessore Gianpiero Fabrizi, con la collaborazione dell’assessore ai rapporti internazionali Enrico Straccamore e del consigliere delegato Sergio Crescenzi, il festival, giunto alla sua terza edizione, ha come obiettivo quello di unire, in un’atmosfera di festa, popoli e culture anche molto diversi tra loro, attraverso la conoscenza reciproca basata sul linguaggio della musica etnica. continua a leggere » »



    Frosinone Magazine, testata giornalistica d'informazione, notizie on line di Frosinone e Provincia. Quotidiano indipendente.

    Powered by WordPress and the TAU theme.


    Entries (RSS) e Comments (RSS) GRAFICA DI CNAP - Frosinone - Copyright © 2008-15 Servizio hosting: www.aruba.it

    Totale utenti on line dal 2010 business Milano