siti

Standing ovation per Giuliana De Sio al teatro Nestor.

giuliana-de-sioSi alza il sipario sulla nuova stagione teatrale a Frosinone con la formula “Teatro comune, teatro per tutti” ed alla prima “Notturno di donna con ospiti” interpretato da Giuliana De Sio, andata in scena ieri sera, il teatro Nestor ha fatto registrare il pienone. Uno spettacolo coinvolgente con un percorso altalenante, tra la commedia e la tragedia sofoclea, in chiave contemporanea, che ha raccolto i commenti entusiastici del numeroso pubblico presente.
continua a leggere

< |||| > 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

in evidenza

INTERVISTA – “L’Italia potrebbe vivere di cultura ma non c’è nessuna attenzione”.
Best Apps

INTERVISTA – “L’Italia potrebbe vivere di cultura ma non c’è nessuna attenzione”.

31 ott 2014
a cura di Anna Rita

Jas Gawronski Così lo scrittore e giornalista Jas Gawronski che in questo colloquio parla dei suoi inizi, del suo lavoro e del ruolo dell’informazione italiana. “L’aspetto divulgativo di alcuni programmi stimola la curiosità ed è più utile di una tv scadente”.

Giornalista e scrittore, corrispondente Rai,curatore di programmi televisivi, senatore ed europarlamentare per cinque legislature, Jas Gawronski è anche conosciuto per essere ‘amico’ di un papa, nipote di un Santo  e per le sue interviste ai Grandi della Storia. Nasce nel 1936 a Vienna da padre polacco e madre italiana. L’amore per il giornalismo lo eredita dal nonno Alfredo Frassati, fondatore ed editore de La Stampa di Torino che, tuttavia, non lo incoraggia ad intraprendere la professione. Da adolescente gira il mondo ed a 21 anni inizia la carriera professionale, collaborando alla Gazzetta dello Sport per approdare poi alla Rai. Oggi presiede la Quadriennale di Roma[1]. In questa intervista Gawronski racconta dei suoi inizi, del suo lavoro di corrispondente e del rapporto con la sua famiglia e di come è cambiato il modo di fare informazione oggi in Italia:

Suo nonno le diceva: “Occupati di tutto tranne che di giornalismo”:
“E invece ho fatto il corrispondente Rai da New York, Parigi, Mosca, Varsavia, sono stato curatore e conduttore di programmi culturali, scientifici e politici nelle reti Fininvest/Mediaset. Mio nonno, essendo un grande giornalista era assolutamente contrario a che io facessi lo stesso mestiere, soprattutto sulla base del fatto che considerava il giornalismo, quando lo esercitava lui, di una certa qualità e invece molto decaduto quando ero io tentato di imboccare la stessa strada. Penso a cosa direbbe oggi. Ho dovuto fare i miei primi passi da giornalista di nascosto, in Polonia, conoscendo la lingua polacca. Poi sono arrivate le collaborazioni con Enzo Biagi, Sergio Zavoli e Ruggero Orlando di cui fui successore a New York”.

L’essere polacco le ha consentito di essere ‘amico’ di un Papa.
“Non parlerei di amicizia. Con Papa Wojtyla ho avuto una frequentazione in buona parte proprio in quanto polacco, ma soprattutto grazie a mio zio, Piergiorgio Frassati, fratello di mia madre, per il quale Giovanni Paolo II nutriva ammirazione e mostrava grande affetto, tanto che fu proprio lui a sbloccare la causa di beatificazione e, caso rarissimo, a proclamarlo Beato in una sola cerimonia”.

Anche altri grandi giornalisti, come Indro Montanelli e Alberto Cavallari, hanno avuto incontri con i Papi. Qual è la differenza?
“Ai tempi in cui Montanelli e Cavallari incontrarono i Papi non era consentito fare certe domande, chiedere chiarimenti o tanto meno registrare e prendere appunti. Io invece ho avuto queste possibilità”.

Lei è stato corrispondente dall’estero e viaggiatore: che idea hanno all’estero degli italiani?
“Hanno sicuramente molta simpatia verso l’Italia, che è considerato uno dei paesi più belli al mondo e hanno un’idea molto positiva di poche eccellenze. Il giudizio è positivo su pochi personaggi e poche situazioni”.

Dal suo esordio, l’attività di giornalista come è cambiata l’Italia?
“È cambiata la maniera di fare giornalismo e anche il ritmo.  Fino a qualche decina di anni fa i giornalisti partivano per un paese, stavano lì anche un mese, poi tornavano e scrivevano quattro-cinque articoli. Oggi questo non succede più, un po’ perché la gente sa abbastanza di tutto attraverso Internet e poi non ha tanto tempo per leggere. C’è meno tempo per riflettere e meno tempo per scrivere. Con le tecnologie è cambiato tutto: con un telefonino e un computer si può dirigere un giornale!”

Quali sono le differenze più evidenti tra il giornalismo italiano e straniero?
“Il giornalismo anglosassone è il migliore che esista: su un giornale americano una notizia sbagliata avrà il giorno dopo una rettifica, mentre su quelli italiani non ne escono mai. Sul New York Times si leggono rettifiche anche per correggere errori veramente marginali. Quando poi, su un giornale italiano, leggo qualcosa che mi stupisce, prima di credere che sia vero, ci penso molte volte”.

Per anni ha curato e condotto il programma ‘Big Bang’, in ‘alternativa’ (concorrenza) a Quark, condotto sulla Rai da Piero Angela:
“Mi hanno proposto di condurre questo format di divulgazione e, pur non essendo un esperto di scienza, ho accettato. Ed è andato avanti per cinque anni. Non era una concorrenza con Piero Angela, che è un grandissimo maestro e ha cominciato molto prima di me”.

Pensa che i programmi che parlano di scienza in maniera divulgativa siano utili?
“Sono utili perché stimolano la curiosità nei giovani e sono sicuramente più utili di tutto quello che si vede in televisione, che è molto scadente”.

Da Presidente della Quadriennale di Roma, ritiene che in Italia si presti sufficiente attenzione alla cultura ed alla ricerca?
“Non se ne presta affatto. L’Italia invece potrebbe vivere di cultura. Il turismo culturale creerebbe posti di lavoro e favorirebbe entrate da reinvestire nella manutenzione dei monumenti, dei siti archeologici, molti dei quali sono in condizioni di degrado inaccettabili. Certo, bisognerebbe cambiare la mentalità della gente che lascia cartacce e immondizie nei pressi dei siti antichi educandola alla bellezza, e attrarre così i visitatori”.

Rosanna Dassisti (*) Da Almanacco della Scienza Cnr n. 15 del 29 ottobre 2014

LINK
- Quadriennale di Roma

NOTE
[1] La Quadriennale di Roma è l’istituzione nazionale che ha il compito di promuovere l’arte contemporanea italiana attraverso un’attività continuativa, articolata di mostre, incontri, servizi di ricerca, documentazione e pubblicazioni. Un centro di produzione culturale impegnato a diventare un osservatorio su quanto accade nelle arti visive in Italia.

www.nannimagazine.it

La prima edizione del “WritersxFactor”, il contest di Magla, l’isola del libro con il patrocinio di Arpeggio Libero Editore, si è conclusa!

31 ott 2014
a cura di Anna Rita

vincitriciA contest concluso, consentiteci due parole…

 Tanto di cappello alle tre vincitrici assolute di questa prima edizione del WritersXFactor: Annalisa Rizzi, Annarita Tranfici e Bianca Fasano, che hanno saputo sbaragliare la concorrenza degli altri talentuosi autori con i loro bei racconti. Il fatto che il podio sia tutto al femminile ci inorgoglisce in quanto donne e scrittrici (giusta solidarietà femminile!).

Un’impresa titanica, messa in piedi con pochi mezzi e tanta passione, che ha visto più di 80 autori e autrici di tutta Italia gareggiare per arrivare in finale. Contest impegnativo, certo, dal punto di vista organizzativo e per l’ulteriore ruolo da coach che noi di Magla abbiamo svolto, supportando il nostro team anche nell’editing dei racconti in gara. 

Ringraziamo tutti i concorrenti, per l’impegno profuso e per la condivisione del proprio talento, in tutti questi mesi che hanno caratterizzato le fasi del contest. 

Ringraziamo Laura Bassutti, Silvia Devitofrancesco, Mariangela Di Nanno, Pieroni Marina, Laura Roggero e Daniela Vitali, che hanno composto la nostra giuria nella fase della semifinale: si sono sobbarcate la lettura di tanti racconti e l’onere di valutarli, svolgendo il loro compito con precisione e professionalità.

Ringraziamo Arpeggio Libero, per il supporto decisivo nell’ultima fase e lo staff di Arpeggio, per l’onere di valutare i racconti finalisti in qualità di giuria. 

Ci teniamo a sottolineare la generosità di Fabio Dessole e Manuela Dessole, gli editori di Arpeggio, che hanno agito per far fare quel salto di qualità a questo contest, che già straordinario era ma che ancor più straordinario è diventato, con la realizzazione nei prossimi mesi di un’antologia cartacea e di un ebook che avrà il timbro Arpeggio Libero. 

Ci preme informarvi che i premi messi in palio da questa straordinaria Casa editrice sono stati più di quelli previsti: Arpeggio Libero ha, infatti – a sorpresa -, deciso di premiare anche le posizioni di spicco nei vari team, aumentando il numero dei libri e degli ebook offerti ai concorrenti.

Un ringraziamento speciale, se ce lo consentite, lo vogliamo fare anche a noi stesse, le 4 Maglozze: Alessandra Nitti, Annalisa Caravante, Loriana Lucciarini e Marta Tempra. Quattro autrici che meno di un anno fa si sono incontrate e che hanno creato un gruppo unico e speciale: dove sinergia e entusiasmo hanno portato alla realizzazione di molte idee e progetti, compreso questo contest. Un contest dall’esito non scontato, partito anzi quasi come un’avventura un po’ folle, una scommessa o un gioco, ma che si è rivelato davvero una bella esperienza, con risvolti inaspettati e un bel successo! Ognuna di noi, pur con altri mille impegni professionali e personali, ha dato l’input vitale e il contributo per arrivare fino a qui!

Un’avventura che non finisce qui…

A tutti i concorrenti vogliamo ricordare che l’avventura non termina ora: nei prossimi mesi verrà realizzata l’antologia cartacea edita da Arpeggio Libero, con i racconti di tutte le autrici e gli autori giunti in finale. Antologia che, successivamente, verrà presentata in varie città d’Italia in un tour di promozione che vedrà coinvolti oltre agli organizzatori anche tutti gli autori partecipanti al contest!

Inoltre, sempre dalla casa editrice Arpeggio Libero, è prevista le realizzazione di un ebook Arpeggio Libero sulla storia del contest, che verrà distribuito su vari store e che vedrà coinvolti tutti i partecipanti (dai provini alla semifinale), con i profili di tutti i partecipanti, i loro racconti nonché interviste ai giudici, commenti degli autori e tante altre curiosità… un modo in più per scoprire la storia di questa prima edizione del WritersxFactor!

Il Team.

“10 teatri x 31 Autori”, Un progetto CeNDIC a cura di Duska Bisconti.

31 ott 2014
a cura di Chiara Carla

locandina teatro in provincia web iiiTeatro dei Conciatori

30 ottobre 2014

Ore 17.00

Presentazione del progetto

10Teatri x 31Autori”

TEATRO IN PROVINCIA

IIIa EDIZIONE

Un progetto CeNDIC a cura di Duska Bisconti

con la collaborazione di

Antonia Brancati, Michele Degan e Angela Di Giacomantonio

AUTORI:

ENRICO BAGNATO, DUSKA BISCONTI, ANTONIA BRANCATI, GIOVANNI BRIGANTI, ROBERTA CALANDRA, ANGELO CALLIPO, VIOLETTA CHIARINI, MARIA LETIZIA COMPATANGELO, PATRIZIO COSSA, FERDINANDO CRINI, MARIA TERESA DI CLEMENTE, DANIELA IGLIOZZI, LUCIANA LUPPI, ROBERTO MARAFANTE, GUGLIELMO MASETTI ZANNINI, PATRIZIA MONACO, ANDREA OZZA, LILIANA PAGANINI, LUIGI PASSARELLI, ALBERTO PATELLI, MASSIMILIANO PERROTTA, SERENA PICCOLI, STEFANIA PORRINO, PAOLO PUPPA, MARCO ROMEI, ANTONIO SAPIENZA, MARCO SCHIAVON, LAURA SICIGNANO, DAVIS TAGLIAFERRO, LINA MARIA UGOLINI, PAOLO VALENTINI

Il CeNDIC ha presentato al pubblico e alla stampa gli autori e i gruppi teatrali protagonisti della prossima stagione durante la serata-evento che si è tenuta al Teatro dei Conciatori di Roma il 30 ottobre. Nella serata sono stati letti i tre corti più graditi al pubblico nella IIa edizione.

Il Centro Nazionale di Drammaturgia Italiana Contemporanea (CeNDIC) è nato nel gennaio 2012 per promuovere e divulgare la drammaturgia italiana contemporanea. La sua aspirazione è riempire il vuoto istituzionale che si è creato nel nostro Paese negli ultimi anni con una serie di iniziative, volte a ripristinare un rapporto creativo e stimolante fra il pubblico e chi scrive per il teatro. Tutto ciò senza alcun finanziamento ma solo sulla base del lavoro volontario dei soci.

In questo contesto nasce, e si avvia alla IIIa edizione, il progetto sperimentale “10Teatri x 31Autori”TEATRO IN PROVINCIA, che dà il via alle letture di sei corti teatrali a sera, degli autori aderenti al CeNDIC, per cinque date in ognuno dei dieci teatri sparsi per l’ Italia partecipanti all’iniziativa, secondo la formula già sperimentata negli anni passati.

Con l’organizzazione periodica, a cadenza fissa, di serate di letture di testi teatrali, intendiamo ricreare l’abitudine al teatro e riallacciare un contatto fra il pubblico e gli autori contemporanei. Gli spettatori saranno quindi chiamati ogni sera ad esprimere con il voto la loro preferenza in un ideale scambio di opinioni.

Le letture promosse dal CeNDIC di 31 corti teatrali, affidate agli attori delle compagnie operanti sul territorio, sono strutturate in cinque serate che si terranno a rotazione nei dieci teatri interessati. Così 31 testi saranno letti simultaneamente durante cinque mesi (tra novembre 2014 e aprile 2015) in più luoghi dislocati sul territorio italiano: dal Veneto alla Romagna, dalla Puglia all’Abruzzo, dall’Umbria al Lazio fino alla Sicilia.

Ogni autore ha lavorato sulla base di dodici temi individuati per l’occasione – il lavoro, l’amore, la coppia, la solitudine, la famiglia, le idee, le passioni, la libertà, la musica, la corruzione, la morte, la religione – e ha quindi scritto per l’occasione una drammaturgia originale e inedita.

Inoltre quest’anno Teatro in Provincia diventa social, tramite una pagina Facebook dedicata alla manifestazione in cui saranno benvenuti anche i commenti del pubblico tramite selfie inseriti assieme ai video delle serate sul canale You Tube del CeNDIC.

Tutto questo per dare un corpo unico a questo progetto, riunendo in una vera e propria rete le diverse realtà culturali che fanno parte dell’iniziativa; e per rendere fruibile al pubblico lo sforzo generoso di tutte le compagnie che come noi credono nella possibilità di fare di particelle scisse e sparse un corpo unico dalla voce udibile.

ELENCO TEATRI – LOCALITÀ – COMPAGNIE continua a leggere » »

Non sempre il tempo è denaro.

31 ott 2014
a cura di Cnap

poliziadistatoLe indagini erano partite già da quel 19 aprile quando da una sala giochi di Sora vennero sottratti oltre 17.000 euro.

Gli investigatori della Polizia di Stato avevano da subito fiutato il responsabile attraverso le immagini registrate dalle telecamere a circuito interno dalle quali è emerso un dettaglio inequivocabile che riconduceva al responsabile: la montatura dei suoi occhiali.
Troppo particolare per non essere notata.
E’ partita quindi una minuziosa e paziente attività d’indagine alla ricerca di quella particolare montatura.
Ieri il cerchio si è chiuso ed uno dei responsabili, un cittadino marocchino ventenne, è stato denunciato per furto.
Il positivo risultato ottenuto dagli uomini della Polizia di Stato arriva in una settimana durante la quale proprio il territorio della città di Sora è stato interessato da straordinari servizi di controllo del territorio che hanno visto il prezioso contributo del Reparto Prevenzione Crimine Lazio.
I controlli amministrativi ed il contrasto ai reati predatori sono stati al centro dell’attività di prevenzione che ha come principale obiettivo quello di assicurare alla cittadinanza una sempre più tangibile percezione di sicurezza.
115 persone, 85 veicoli, 10 posti di controllo, 20 cittadini stranieri per i quali sono in corso gli accertamenti per verificarne la posizione sul territorio nazionale: questi i risultati conseguiti dalle pattuglie della Polizia di Stato .
Nella giornata di oggi, inoltre, le pattuglie delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine si sono concentrate sul capoluogo e, nella notte, sul territorio di Cassino dove sono stati effettuati 10 posti di controllo nel corso dei quali sono state controllate oltre 80 persone e 50 veicoli.
Nella città martire sono stati anche controllati 10 esercizi pubblici e contestate 5 violazioni amministrative presso due Pub.

Musei: per la Cappella Sistina un nuovo sistema di illuminazione e climatizzazione.

31 ott 2014
a cura di Anna Rita

sisBasta entrare e alzare gli occhi al cielo per essere sopraffatti dalla sua sacra maestosità: è la Cappella Sistina, vanto assoluto per l’arte italiana e cuore pulsante della devozione cristiana, finalmente pronta a mostrarsi al massimo del suo splendore. Dopo tre anni di lavori, che hanno previsto lo studio, la progettazione e poi l’installazione di due nuovi impianti (uno di climatizzazione, trattamento e ricambio dell’aria e uno di illuminazione con tecnologia LED), i Musei Vaticani hanno aperto in anteprima per la stampa le porte di questo scrigno di sublime bellezza.
Dapprima un ambiente quasi buio ha accolto la grande folla di giornalisti, fotografi e cameraman, poi la suggestione ha invaso la Cappella, con l’accensione delle luci e la sensazione di un equilibrio climatico perfetto. Aria e luce nuove quindi, per onorare nel modo migliore il duplice anniversario dei 450 anni dalla morte di Michelangelo e dei 20 dalla conclusione del restauro degli affreschi michelangioleschi a opera di Fabrizio Mancinelli e Gianluigi Colalucci; ma soprattutto per garantire al monumento, e alle sue pitture, la possibilità di essere preservati non soltanto dal trascorrere del tempo ma anche dal turismo di massa che interessa la Cappella.
“Saranno gli affreschi di Michelangelo e degli altri grandi pittori a ringraziarci per questi impianti”, ha dichiarato durante la visita Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani, “il ricambio dell’aria e il controllo degli inquinanti, così come la luce non eloquente permetteranno di apprezzare sia l’interezza che i dettagli della Cappella”. I lavori infatti avevano carattere di urgenza, se si considera che ogni anno la Cappella Sistina richiama un pubblico eterogeneo per età, formazione e credo religioso – nel 2013 i visitatori sono stati quasi 6 milioni – vedendo aumentare la propria popolarità, e con essa anche i rischi legati alla pressione antropica. Ma adesso sarà più semplice garantire la salute di questo luogo “intoccabile” e così delicato, grazie ai nuovi sistemi flessibili e intelligenti, realizzati dalle aziende Osram e Carrier, che li hanno offerti alla Santa Sede a titolo di liberalità, per un costo totale di 3 milioni di euro.
Per quanto riguarda la climatizzazione, grazie a un sistema di telecamere in grado di contare le persone presenti nella Cappella, la temperatura sarà infatti contenuta tra i 20 e i 25 gradi, e l’umidità oscillerà tra il 50-60%. Particolarmente sofisticata anche l’illuminazione, con un sistema costruito da zero, tarando l’emissione di ogni singolo LED per ottenere lo spettro perfetto (e anche con la possibilità di predisporre una “luce di gala” per le cerimonie importanti). E domani tutte le operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria che hanno riguardato la Cappella Sistina negli ultimi anni saranno al centro del convegno internazionale “La Cappella Sistina venti anni dopo. Nuovo respiro nuova luce” (la seconda giornata il 31 ottobre) organizzato dai Musei Vaticani presso l’Auditorium della Conciliazione.

Fonte: ANSA

Redazione

www.tafter.it

Halloween 2014: tutti gli eventi da non perdere Baby on Tafter.

31 ott 2014
a cura di Cnap

imagesIl 31 ottobre torna la notte di Halloween e con lei i tanti appuntamenti da brivido in giro per l’Italia. Anche i musei diventano luoghi dove celebrare questa festività all’insegna di scherzi, dolci, divertimento e anche di una buona dose di cultura.

La notte più spaventosa dell’anno si avvicina: il 31 ottobre si celebrerà in tutta Italia la ricorrenza di Halloween, festività della tradizione anglosassone ormai divenuta occasione di party, scherzi e spettacoli tematici anche da noi.

Come ogni anno TAFTER seleziona i principali appuntamenti ed eventi per trascorrere questa giornata.

TRENTO

In occasione di M’ammalia, la settimana dei mammiferi, il MUSE organizza per venerdì 31 ottobre una festa di Halloween a tema animale, un pomeriggio speciale fra pipistrelli, lupi e altri animali del bosco, per sperimentare nuovi percorsi di scoperta tra immaginario e realtà, giochi e attività per grandi e piccoli.
Il programma prevede speciali approfondimenti nella mostra Meet your neighbours, per approfondire abitudini e caratteristiche degli animali “spaventosamente piccoli” che si trovano attorno a noi e di cui spesso ignoriamo l’esistenza. Grazie agli scatti fotografici dell’esposizione, si potranno osservare le caratteristiche di alcuni piccoli abitanti di foreste e giardini e imparare le filastrocche e le “formule magiche” che li vedono protagonisti. Per l’occasione, il MUSE aprirà al pubblico anche le proprie collezioni “paurose”, animali e specie generalmente non esposte al pubblico.
Nel corso di tutto il pomeriggio, le attività di Chi ha paura dei pipistrelli? consentiranno di apprendere in modo giocoso molte abitudini dei pipistrelli, preparando una gustosa “merenda del pipistrello”.
MUSE robot horror show, sarà una sfida all’ultimo chip attraverso la creazione degli Oblobots – robot giocattolo assemblabili e stampabili in 3D, mentre Curiosità bestiali metterà in campo crani, zampe, denti e pelli degli animali del bosco da riconoscere e osservare. L’occasione sarà utile anche per il lancio di “Secondo me… il lupo” , il concorso di disegno a tema lupo indetto dal MUSE nell’ambito del progetto Life Wolfalps.
Infine, grazie all’attività Truccanimali, tutti potranno acquisire le sembianze dei propri animali preferiti.
“M’ammalia. La settimana dei Mammiferi” è un evento promosso in sinergia dall’Associazione Teriologica Italiana e dalla Associazione Nazionale Musei Scientifici, Orti Botanici, Giardini Zoologici e Acquari (A.N.M.S.), giunto alla sesta edizione.
L’iniziativa, che si terrà dal 24 ottobre al 2 novembre, sarà l’occasione per promuovere attivamente, mediante seminari, proiezione di filmati, mostre e visite guidate, aspetti peculiari della biologia dei Mammiferi, delle loro problematiche di conservazione, del ruolo delle collezioni museali sia nel contesto della divulgazione sia della ricerca, delle metodologie di studio e di gestione dei Mammiferi, e sulle interazioni di queste specie con l’uomo e le sue attività.

HORROR024TORINO continua a leggere » »

Grossi: Quarta edizione di ‘Cassino che legge’ al via il 31 ottobre.

30 ott 2014
a cura di Cnap

Danilo_Grossi“Con la presentazione del libro ‘Requiem per un giovane soldato – Montecassino 1944’ parte la quarta stagione di Cassino che Legge, un appuntamento culturale, ormai fisso, molto atteso in città.” A dichiararlo è l’assessore alla cultura, Danilo Grossi, in merito all’iniziativa di venerdì 31 ottobre che si terrà a partire dalle ore 17.30 presso la biblioteca comunale Pietro Malatesta e che vedrà l’autrice Renée Bonneau presentare il suo libro. “Cassino che legge – ha sottolineato Grossi – è una rassegna letteraria che si pone l’obiettivo di promuovere la conoscenza e la diffusione di volumi di saggistica, narrativa o raccolte di poesie, preferibilmente scritti da autori locali. Una manifestazione che nel corso di questi anni è riuscita a coinvolgere l’intera città grazie ad una proposta molto ampia che va ad abbracciare ogni fascia di età.

Dal successo delle passate edizioni nasce una quarta edizione che sicuramente, visti anche quelli che sono i primi quattro appuntamenti che vedranno protagonisti autori locali con libri che riguardano direttamente il territorio cassinate e la sua storia, farà registrare una grande partecipazione di pubblico. Una quarta edizione che, proprio nell’anno in cui ricorre il settantesimo anniversario della distruzione di Cassino e Montecassino, verrà aperta con un libro che parla della battaglia di Montecassino. Un lavoro in cui l’autrice racconta lo scontro tra i tedeschi, che bloccavano la Casilina – occupando le vette dell’Appennino e i Monti Aurunci verso il Tirreno – e gli Alleati che attaccavano, per sfondare la linea Gustav, con perno a Cassino. Tre offensive fallite, a gennaio, febbraio, marzo, contro la città devastata, dominata dall’Abbazia, pure distrutta, rasa dalle fortezze volanti perchè il generale Freyberg non voleva sacrificare i suoi neozelandesi a un monumento cattolico. Il tutto visto da un altro monastero, l’eremo gotico cistercense di Casamari, qualche decina di chilometri a Nord, in Ciociaria. Una storia di dolore, ma anche di fiducia nell’uomo e di speranza nel futuro che sono certo offrirà tanti spunti di riflessione.”
locandina_requiem_soldato_morto-311x440

Calendario primi 4 appuntamenti:

Venerdì 31 ottobre
Requiem per un giovane soldato
di Renèe Bonneau

Martedì 18 novembre
Oltre le stelle
di Rachele Magro

Venerdì 21 novembre
La linea Gustav. I luoghi delle battaglie da Ortona a Cassino
di Gabriele Ronchetti – Maria Angela Ferrara

Venerdì 5 dicembre
La bambina che non sapeva giocare
di Romina D’Aniello

Consales: incontro sulle ‘bollette salate’ di Acea domani a San Michele.

30 ott 2014
a cura di Anna Rita

consales_riccardo“Domani è previsto un incontro pubblico per i cittadini residenti nelle periferie della città per affrontare la problematica dei conguagli e delle tariffe, fortemente aumentate, che Acea Ato5 sta applicando.” A renderlo noto l’assessore all’ambiente del Comune di Cassino che ha annunciato l’incontro, organizzato in collaborazione con l’associazione ‘Le Contrade’, che si terrà nel pomeriggio di domani alle ore 18.30 presso l’oratorio di San Michele.

“L’incontro, cui prenderanno parte anche la Federconsumatori ed il Coordinamento Acqua Pubblica Frosinone, – ha continuato Consales – sarà l’occasione per discutere in merito alle azioni da mettere in campo contro le bollette a conguaglio che l’Acea sta inviando agli utenti in questi giorni. Si tratta, quindi, di un incontro operativo durante il quale verranno spiegate in maniera dettagliata ai cittadini le motivazioni per cui i conguagli di Acea vanno impugnati e non pagati. Il tutto in considerazione anche dell’ultima nota dell’Aeg che si è espressa in favore delle associazioni di consumatori della provincia di Frosinone che hanno contestato le bollette recapitate da Acea. Pertanto l’invito a partecipare all’incontro è rivolto a tutti i cittadini di Cassino che sono serviti da Acea Ato5”

SANITA'; ABBRUZZESE (FI): POSSIBILE CHIUSURA SAN BENEDETTO INGOLFEREBBE LO SPAZIANI DI FROSINONE.

30 ott 2014
a cura di Cnap

Ospedale_Alatri“Oggi in attesa dell’organizzazione della Casa della salute di Ferentino, l’area nord della Provincia è coperta, dal punti di vista dell’assistenza sanitaria, soltanto dall’ospedale “Spaziani” di Frosinone ed in misura marginale dal presidio ospedaliero di Alatri. Pertanto, una possibile chiusura del “San Benedetto”, di fatto potrebbe privare questa porzione di territorio di una struttura importante ed ingolferebbe ancor di più il nosocomio del capoluogo”. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, vice presidente della Commissione Sviluppo Economico, Lavoro e PMI.

“Prendiamo a mero titolo di esempio i numeri delle strutture di pronto soccorso dei due ospedali, Frosinone ed Alatri. Lo Spaziani fa registrare 49.437 accessi annui mentre il S. Benedetto 30.132. Quindi, privarsi del presidio ospedaliero alatrese significherebbe far confluire nel pronto soccorso del capoluogo circa 80.000 accessi annui. La domanda nasce spontanea. Il reparto dello Spaziani può nelle condizioni attuali garantire prestazioni efficienti ed efficaci per questi numeri? Certamente no.

E’ da considerare, inoltre, che sul San Benedetto grava l’intera parte nord della provincia di Frosinone, dove si concentra una popolazione di 120.000 abitanti circa distribuiti su un raggio di 60 km di territorio montano e disagiato che comprende i comuni di Alatri, Collepardo, Vico nel Lazio, Fumone, Guarcino, Trivigliano, Fiuggi, Torre Cajetani, Acuto, Serrone, Trevi nel Lazio, Filettino, nonché parte di Veroli, Ferentino e di Anagni. Dunque, sembra scontato che l’ospedale di Alatri non può essere chiuso se non si creano alternative adeguate per l’erogazione di servizi consoni alle esigenze dei cittadini, come potrebbe essere l’organizzazione della Casa della Salute di Ferentino. La quale, però, secondo le stime della Regione Lazio potrà essere realizzata soltanto tra qualche anno. Risulta quindi indispensabile mantenere in vita l’ospedale di Alatri”. Ha concluso Abbruzzese.

Frusone scrive al presidente dell’Autorità Anticorruzione Cantone, “Chiedo di far luce sulla possibile incompatibilità del doppio incarico del dottor Vicano”.

30 ott 2014
a cura di Cnap

Frusone_ Meeting Londra Il Deputato 5 Stelle Luca Frusone scrive una lettera a Raffaele Cantone, magistrato e presidente dell’Autorità Anticorruzione. Il motivo della missiva è segnalare il doppio incarico che ricopre il dottor Mauro Vicano, da poco eletto anche presidente della SAF spa, società partecipata completamente a capitale pubblico, i cui soci sono i Comuni della Provincia, che gestisce un impianto di TMB (trattamento meccanico-biologico) per i rifiuti. Il Deputato scrive – “Il Dr. Vicano ricopre già il ruolo di direttore dei distretti B e D presso la Asl di Frosinone, del distretto D, addirittura con autonomina ad interim. Secondo la normativa vigente il ruolo del direttore di distretto prevede “attività finalizzate alla promozione della salute, prevenzione, individuazione, rimozione e contenimento di esiti degenerativi o invalidanti di patologie congenite e acquisite ecc. ecc.”-  e continua –  “ Alla luce delle recenti indagini di Arpa Lazio, sulle emissioni nocive dell’impianto SAF e dei possibili rischi di inquinamento delle falde acquifere mi chiedo: come potrà il nuovo presidente conciliare i due ruoli di controllore e controllato?”-  Una grave denuncia quella mossa dal deputato 5 Stelle, verso il dottor Vicano, che si chiede come quest’ultimo, possa assolvere in maniera autorevole ed etica, al duplice ruolo di presidente di un polo sanitario e di presidente di una società per rifiuti. Conclude Frusone – “Mi sono sentito in dovere di mettere al corrente il magistrato Cantone riguardo la nomina che il Dr. Vicano ha avuto come presidente di una società che gestisce rifiuti, in quanto ha tutta l’aria di essere incompatibile con l’incarico che il dottore già assolve, presso i poli ospedalieri della ASL di Frosinone. Non è assolutamente accettabile questo meccanismo malato che getta sospetti su quella che dovrebbe essere una gestione e amministrazione, in entrambi i ruoli, autonomamente funzionale. Siamo stanchi di questa politica locale avvezza solamente alla spartizione delle poltrone. Il caso delle elezioni provinciali ne è stato uno spettacolo indegno, in una logica dove la stessa carica da presidente della SAF, rappresentava un tassello importante nei giochi di potere, fatti di equilibri politici territoriali. Per di più, i cittadini hanno dovuto assistere inermi all’applicazione di una legge del PD, che non ha sancito affatto l’abolizione delle province, ma piuttosto ha sancito l’abolizione degli elettori. Ci tengo a precisare, e concludo, che il dottor Vicano ha già risposto a questi quesiti, ma è doveroso chiedere a chi di competenza se questi incarichi siano o meno compatibili, perché i cittadini hanno bisogno di onestà e trasparenza”.

Venerdì 31 ottobre “La Notte delle Streghe e dei Briganti” a Colle san Magno.

30 ott 2014
a cura di Chiara Carla
brigantiPercorso enogastronomico, musica popolare e animazione tra i vicoli di Cantalupo.
 
Quando ululavano i lupi, quando potevi incontrare le streghe per strada, quando i briganti erano di casa. Tutto questo tornerà a rivivere nella sera di venerdì 31 ottobre, a Colle San Magno, nell’antico Borgo di Cantalupo, grazie alla manifestazione organizzata dalla locale Pro loco con il sostegno del Comune. “La notte delle streghe e dei briganti”, il titolo dell’evento. Una festa, giunta alla quarta edizione, che si anima al ritmo di musica etnica e nella quale si cercherà di conciliare la tradizione anglosassone di Halloween con quella locale delle guaritrici della medicina popolare, marchiate ed emarginate col nome di strega e di quegli uomini, come il brigante locale Bernardo Colamatteo, che scelsero di vivere come fuorilegge nel momento più caotico dell’unificazione d’Italia. Sacro e profano, tradizione e innovazione, per un giusto mix che richiama da sempre tantissimi appassionati nella notte di Halloween nel piccolo comune montano e che premia la scelta dei tanti ragazzi della locale Pro loco, attivissima durante tutto il corso dell’anno, che ci mettono anima e cuore per organizzare questo importante appuntamento. Il programma della manifestazione prevede un doppio menù: per i più piccini e per gli adulti, in maniera tale da accontentare un po’ tutti.
Si parte già nel pomeriggio, alle ore 16,30, con un sostanzioso programma tutto dedicato ai bambini: animazione, pop corn zucchero filato, tra gli stretti e caratteristici vicoli di Cantalupo. Alle ore 20 l’inizio della festa vera e propria. Tra il dedalo intricato di strade, vicoletti, largari e piazzole si potrà incontrare cibo e vino locale, sapientemente cucinato dalle massaie del luogo, percorsi culturali, musica e artisti di strada. In più, non mancherà occasione di imbattersi in personaggi vestiti in costume tipico o, meglio ancora, con la tenuta da brigante. Se proprio si vuole essere ligi al programma, l’organizzazione della festa raccomanda a tutti i partecipanti di indossare un costume a tema. “E’ un modo per riscoprire le radici del nostro paese – ha spiegato Paolo Vecchio – di ricreare quell’atmosfera magica di quando ci si sedeva attorno al camino e si raccontavano le storie che qualche volta mettevano paura ma che riscaldavano sempre con il fuoco della fantasia”. “Voglio ringraziare, a nome dell’amministrazione comunale la nostra Pro loco – ha dichiarato il sindaco Antonio Di Adamo – La manifestazione che organizzano richiede impegno e passione, dura un anno di lavoro, e rientra appieno in quel progetto di valorizzazione e promozione della memoria e della tradizione che è un nostro preciso obiettivo. Mi auguro una grande presenza di visitatori”.

Manifestazione Mobile.

30 ott 2014
a cura di Luca Pavesi

apps1Da quando smartphone e tablet sono diventati un accessorio indispensabile per rimanere sempre connessi, si è assistito a una loro diffusione a macchia d’olio: quasi tutti, oggigiorno, ne possiedono uno e, di conseguenza, sono cambiate anche le abitudini degli utenti. ‘App’ e software progettati ad hoc per questi apparecchi hanno facilitato molti aspetti della quotidianità -venendo incontro a esigenze lavorative, ma non solo, sempre più frenetiche- e radicato una nuova cultura dell’entertainment. Si può, a buon diritto, parlare di un vero e proprio ‘manifestazione mobile’. La standardizzazione di questi dispositivi, inoltre, ha incrementato le possibilità di poter giocare in ogni situazione e momento della giornata, senza più il vincolo di avere una console o di stare davanti a un pc.

Dal momento che la nostra giornata oramai si svolge sempre più in rete, non deve sorprendere un dato che era nell’aria da tempo: i tablet, come i cellulari di nuova generazione, hanno superato i dispositivi fissi (personal computer) nei dati di vendita e nell’uso. Nei primi mesi del 2014: in esso si rileva come gli acquisti online siano stati effettuati tramite dei dispositivi mobili touch-screen (+50%), con un incremento dei profitti del 70%. D’altronde la velocità di certe applicazioni, la presenza di servizi accessibili esclusivamente in rete e, non ultima, la crescente inter-comunicabilità tra i ‘device’ ha spostato le abitudini di shopping e gioco verso il mercato dell’online.

appsSecondo un recente studio, è stimabile a 35 milioni (circa l’80% della popolazione totale) il numero di persone che, in Italia, costituiscono la cosiddetta ‘popolazione online‘: il numero di coloro che si connettono in ‘mobile’ rispetto a chi naviga, gioca e acquista da pc fisso è in costante aumento; nel nostro Paese, se nel 2010 chi navigava tramite dispositivi portatili (tablet, PDA) era solo il 10%, a soli quattro anni di distanza è diventato il 44%.

Come accennato, la forte penetrazione nelle abitudini d’uso degli apparecchi ‘mobile’ e la possibilità di accedere a servizi e applicazioni sempre più articolati, ha creato nuovo mercato: quello dei giochi online. Tenendo conto dei Paesi sviluppati, tra cui l’Italia, si stima che il volume d’affari raggiungerà i 30 miliardi di dollari entro l’anno prossimo. Se poi si tiene conto anche dei dati relativi ai mercati emergenti, dove tablet e smartphone hanno avuto un vertiginoso incremento delle vendite, è facile che nel 2015 si verifichi un clamoroso ‘sorpasso’ anche nel settore videoludico, con il ‘mobile gaming’ che, per la prima volta, scalzerà dal trono le console.

mobile22Un indicatore della salute di questo giro di affari viene dai record registrati da App Store e da Google Play, le piattaforme attraverso cui Apple e Google commercializzano app e giochi ideati per tablet e smartphone. Infatti, i giochi sviluppati per i sistemi operativi ‘mobile’ iOS e Android risultano tra i più venduti e scaricati, ‘cannibalizzando’ in alcuni casi il mercato delle console (next-gen ma pure quelle ‘portable’). Altre conferme arrivano da due considerazioni. La prima è che, anche in Italia, hanno preso piede i giochi di casinò legali, attraverso piattaforme nate sotto l’egida dell’AAMS e ottimizzate per gli smartphone; illustrano tutte le possibilità a disposizione per chi vuol portare il casinò sul proprio apparecchio e spiegano il boom dei giochi d’azzardo (+30% del volume di affari rispetto al 2013) quali slot machines, poker, roulette e blackjack. La seconda considerazione riguarda il ‘free-to-play': giochi diffusissimi per ‘mobile’ quali Candy Crush Saga e Puzzle & Dragons sono sviluppati da aziende che, in una speciale classifica, hanno superato mostri sacri quali Nintendo e altre società impegnate storicamente nel settore console.

Frosinone: Inizia il restauro del “Monumento ai Caduti di tutte le guerre” del Maestro Umberto Mastroianni.

30 ott 2014
a cura di Cnap

OLYMPUS DIGITAL CAMERADopo oltre trenta anni, il famoso “Monumento ai Caduti di tutte le guerre” di Umberto Mastroianni, ubicato in viale Mazzini, verrà finalmente riportato all’antico splendore. Sono infatti in corso d’opera i lavori di restauro, grazie alla sinergia tra pubblico e privato. Infatti, il restauro è stato reso possibile, in parte grazie ai fondi (50.000 Euro) di provenienza Lottomatica, ma mai utilizzati perché insufficienti alla completa ristrutturazione dell’opera, ed in parte grazie ad un nuovo rapporto di collaborazione con un soggetto privato, la Parmalat, che ha messo a disposizione un fondo ulteriore che verrà quantificato in base alle cartoline della raccolta punti che verranno spedite in un anno con il nuovo catalogo punti Solac-Parmalat. Un risultato molto importante quello del coinvolgimento della nota azienda alimentare, reso possibile grazie all’interessamento dell’Assessore al Bilancio Riccardo Mastrangeli.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA“Dopo anni di abbandono ed incuria – ha dichiarato il sindaco Nicola Ottaviani - stiamo per riportare all’antico splendore il Monumento ai Caduti di tutte le guerre che Umberto Mastroianni realizzzò nel 1977 e che ha una indiscussa valenza morale e culturale. Un simbolo storico ed identitario, come l’opera dello scultore Mastroianni, non poteva rimanere ancora esposto alle intemperie, senza la giusta considerazione di cittadini e visitatori. Stiamo valutando, inoltre, la possibilità di spostare il monumento, una volta restaurato, all’ingresso della città, dando un segnale di forte impostazione culturale e memoria storica, di un periodo che non dovrà avere margini di ripetizione, come quello della guerra tra i popoli”.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

INTERNAZIONALIZZAZIONE: D’AMICO – PRESIDENTE DI CONFIMPRESEITALIA – GUIDA UNA DELEGAZIONE DI IMPRENDITORI IN ALBANIA.

30 ott 2014
a cura di Cnap

impreseE’ in corso a Tirana (Albania) la missione di lavoro organizzata da ConfimpreseItalia con una Delegazione di Imprese dei più svariati settori. Lo scopo della missione è quello di ricercare reali e concrete possibilità di investimento all’estero, ed in particolare in Albania dove si rilevano opportunità realizzabili. A guidare la Delegazione Italiana è il Presidente di ConfimpreseItalia Guido D’Amico. Si è tenuto ieri un incontro con le massime Autorità Albanesi, che hanno spiegato ai nostri imprenditori tutti i vantaggi e le convenienze che il Governo Albanese mette a disposizione di tutti coloro che hanno l’intenzione di investire nel Paese. Uno degli argomenti illustrati, che ha suscitato particolare interesse, è certamente il costo della manodopera che, nella media, è di Euro 250.00 . Altro dato interessante è il trattamento fiscale che non supera il 15% dei profitti. Erano presenti all’incontro, oltre alla numerosa presenza delle Istituzioni Albanesi, anche il Rappresentante dell’Agenzia I.C.E. in Albania, ed i Rappresentanti della Cooperazione Italo-Albanese del nostro Ministero degli Esteri. Nella giornata di oggi è prevista la visita ad aziende italiane già presenti in Albania e radicate nel territorio con successo. In serata si svolgerà, presso l’Hotel Sheraton di Tirana, un incontro conviviale nel quale è prevista la presenza di Ministri e Parlamentari Albanesi, una rappresentanza di Parlamentari Italiani, Manager delle principali Banche del Paese, l’Ambasciatore d’Italia  in Albania.

Nella giornata di domani 31 Ottobre, la Delegazione Italiana sarà ricevuta dal Premier Albanese Edi Rama, a dimostrazione del grande interesse che il Paese Balcano nutre nei confronti degli investitori italiani.

Il sindaco Giorgio e il vicesindaco Torriero incontrano il presidente della SAF Mauro Vicano

30 ott 2014
a cura di Anna Rita
vicesindaco torrieroCrediti vantati dal Comune di Roccasecca e messa in sicurezza dell’impianto al centro del cordiale colloquio.
 
Il sindaco di Roccasecca Giovanni Giorgio, insieme al vice sindaco Carmine Guerrino Torriero, hanno incontrato il presidente della Saf, dottor Mauro Vicano e il direttore dell’impianto, ing. Suppressa. Due gli argomenti al centro della discussione: la situazione debitoria della Saf con il Comune di Roccasecca in merito al ristoro a conguaglio per la presenza della discarica di Cerreto e le azioni che la nuova governance della società sta mettendo in campo per la sicurezza dell’impianto, in particolare per fronteggiare il problema dei cattivi odori.
Riguardo alla situazione debitoria, il presidente Vicano ha comunicato ufficialmente ai rappresentanti del Comune che entro gennaio verranno saldate le spettanze di competenza diretta della Saf: 75mila euro ai primi di novembre e 50mila euro all’inizio di gennaio. Per quanto riguarda la cifra restante, pari a 231mila euro, trattasi di cifra mai saldata da parte del Consorzio Gaia alla Saf che poi avrebbe dovuto stornarla al Comune di Roccasecca. Attualmente il Consorzio Gaia è in fase di liquidazione, dunque più difficile ottenere in tempi brevi la somma.
Molto interessanti, invece, le notizie sulla messa in sicurezza dell’impianto Saf e anche delle strade adiacenti alla struttura. Grazie ad una sinergia con la Provincia di Frosinone, che sta mettendo a disposizione i fondi, sono e saranno oggetto di manutenzione continua e straordinaria le vie di accesso all’impianto, atteso il principio che le arterie vengono percorse dai mezzi dei 91 comuni del territorio, dunque necessitano di un impegno diretto da parte di Palazzo Gramsci.
Non solo, la nuova governance della Saf sta lavorando per recuperare 6 milioni di euro dalla Provincia che dovranno essere utilizzati per tre importanti interventi, nel momento in cui saranno nelle disponibilità: realizzazione di una stazione di lavaggio dei compattatori in uscita dall’impianto, in maniera tale che non potranno lasciare liquami maleodoranti sulle strade; realizzazione di un impianto a getto d’acqua per lavare, a cadenza stabilita e continua, l’intero perimetro della Saf ed eliminare il percolato che si deposita, dunque la puzza; azione di pulizia continua delle vasche di decantazione e realizzazione di una ulteriore unità così da eliminare i problemi di deposito.
“Si è trattato di un incontro molto proficuo – ha spiegato il vice sindaco Carmine Guerrino Torriero – siamo stati accolti con molta cortesia e disponibilità dal presidente Vicano, che ringraziamo. Il presidente ci ha dato ottime notizie per quanto riguarda il pagamento del ristoro a conguaglio che spetta al Comune di Roccasecca, ma soprattutto ci ha fornito utili indicazioni sulle strategie di messa in sicurezza dell’impianto”
“Nel momento in cui verranno realizzate la stazione di lavaggio dei compattatori, il sistema di lavaggio a getto d’acqua del perimetro della struttura e la vasca di decantazione – ha concluso Torriero - certamente sarà più difficile percepire cattivi odori. Molto importante per la nostra comunità anche la notizia dei lavori di manutenzione continua sulle arterie di accesso all’impianto”.

La Polizia di Stato alla settimana Europea per la sicurezza sul lavoro.

30 ott 2014
a cura di Cnap

72860_2Dal 22 al 28 ottobre scorsi si è svolto a Cassino l’evento dal tema “Lo stress Lavoro-correlato”, organizzato dal Dipartimento di Prevenzione della ASL di Frosinone, in occasione della settimana Europea per la sicurezza e la salute sul lavoro, promossa dall’Unione Europea. continua a leggere » »

Roccasecca: L’ASSESSORE REZZA: “IL 1° NOVEMBRE MERCATO REGOLARE ALLO SCALO”.

30 ott 2014
a cura di Cnap

mercatosettimanalegiovedì“Si comunica alla cittadinanza che nonostante sia un giorno festivo, sabato 1° novembre il mercato settimanale allo Scalo si svolgerà regolarmente e secondo le consuete modalità. Non solo, è prevista anche l’apertura, facoltativa, degli esercizi e delle attività commerciali per l’intero territorio di Roccasecca”.

Claudio Rezza – assessore al commercio Comune di Roccasecca.

Standing ovation per Giuliana De Sio al teatro Nestor.

30 ott 2014
a cura di Chiara Carla

giuliana-de-sioSi alza il sipario sulla nuova stagione teatrale a Frosinone con la formula “Teatro comune, teatro per tutti” ed alla prima “Notturno di donna con ospiti” interpretato da Giuliana De Sio, andata in scena ieri sera, il teatro Nestor ha fatto registrare il pienone. Uno spettacolo coinvolgente con un percorso altalenante, tra la commedia e la tragedia sofoclea, in chiave contemporanea, che ha raccolto i commenti entusiastici del numeroso pubblico presente. continua a leggere » »

No all’illegalità dello straordinario imposto d’ufficio al Comune di Veroli.

30 ott 2014
a cura di Anna Rita

uil flpFrosinone 03100

Via Mola Vecchia, 13

fax e tel. 0775/859460 -

URL: www.uilfrosinone.it

email:frosinone@uilfpl.it

 

La UIL FPL di Frosinone contesta il nuovo orario di apertura al pubblico imposto ai dipendenti del Comune di Veroli da parte di Lucio Pasqualitto ed Anna Caliciotti, rispettivamente Segretario generale e responsabile del personale. continua a leggere » »

IL COMUNE DI FROSINONE PROTAGONISTA DEL PROGRAMMA NAZIONALE RAEE@scuola.

30 ott 2014
a cura di Cnap

scuolaParte il progetto di sensibilizzazione ambientale rivolto ai ragazzi di IV e V elementare.

I ragazzi delle classi quarte e quinte elementari di Frosinone saranno i protagonisti del Progetto RAEE@scuola, un programma nazionale di comunicazione e sensibilizzazione sulla corretta gestione dei RAEE, i Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. continua a leggere » »

Eventi: il 31 ottobre torna la Giornata Nazionale del Trekking Urbano.

30 ott 2014
a cura di Cnap

trekkingIl prossimo 31 ottobre torna il Trekking Urbano: 37 città italiane, da nord a sud, isole comprese, daranno vita all’XI edizione di questa fortunata iniziativa. continua a leggere » »

Teatro: il 31 ottobre Fontana dell’Agis invita i teatri italiani a ricordare Eduardo De Filippo.

30 ott 2014
a cura di Chiara Carla

eduardo2“Penso che il modo migliore per ricordare il grande Eduardo sia farlo nei teatri che lo hanno visto per oltre cinquant’anni indiscusso protagonista, e in cui ancora oggi è protagonista, grazie alle opere che ci ha lasciato e che continuano con successo ad essere rappresentate”. E’ quanto afferma Carlo Fontana, presidente dell’Agis, rivolgendo un invito ai teatri italiani a ricordare il prossimo 31 ottobre Eduardo De Filippo, nel giorno in cui ricorrono i trent’anni dalla sua scomparsa. continua a leggere » »

Morte in mare aperto di Andrea Camilleri.

30 ott 2014
a cura di Anna Rita

morte in mare apertoCome vuole la prassi, La stanza n. 2, Il ladro onesto, Morte in mare aperto, La transazione, Doppia indagine, Un’albicocca, Il biglietto rubato: 8 indagini di un Montalbano giovane e senza paura, irruente, audace, pistola in mano, carica, e carico di risorse investigative, con largo uso di «sfunnapedi» e «trainelli». continua a leggere » »

AL CASTELLO DI LUNGHEZZA ARRIVA LA DUE GIORNI DI HALLOWEEN!! VI ASPETTIAMO L’1 E 2 NOVEMBRE.

30 ott 2014
a cura di Chiara Carla

Via Tenuta del Cavaliere, 230castellolunghezza Lunghezza, Roma  Tel: 06.2262880 – 06.2261270 Fax: 06.2262701    

AL CASTELLO DI LUNGHEZZA ARRIVA LA DUE GIORNI DI HALLOWEEN!!

VI ASPETTIAMO L’1 E 2 NOVEMBRE

 dopo il grande successo ottenuto restano con noi, dal Regno di Frozen, le meravigliose “ELSA E ANNA”

ma arriva finalmente la grande festa

HALLOWEEN!!

continua a leggere » »

30 ottobre 2014 ore 17.00: Annuncio e lettura dei testi vincitori della II stagione.

30 ott 2014
a cura di Chiara Carla

Consiglio-Direttivo-del-Centro-Nazionale-di-Drammaturgia-Italiana-Contemporanea-CeNDIC1Teatro dei Conciatori (Via dei Conciatori, 5) Roma.

30 ottobre 2014 ore 17.00

teatro autoriAnnuncio e lettura dei testi vincitori della II stagione

letture di Violetta Chiarini, Davis Tagliaferro e Valentina Tramontana

Presentazione III stagione

10Teatri x 31Autori” continua a leggere » »

Colletti Criminali di Carlo Ruta e Jean François Gayraud.

29 ott 2014
a cura di Cnap

COLLETTI CRIMINALI:Layout 1 copia 30Colletti criminali, l’intreccio perverso tra mafie e finanze è il titolo del libro di Carlo Ruta e  Jean François Gayraud, che verrà presentato giovedì 30 ottobre nell’aula magna Francesco Alviti, alle ore 10,15, nell’evento organizzato dalle Associazioni Il Centro del Fiume e Ars est vita. L’incontro tra malaffare e «colletti bianchi» è una realtà che non interessa solo livelli marginali dell’economia, ma che ormai riguarda le aree strategiche del sistema. continua a leggere » »

Roccasecca: BOLLETTE ACEA 2006-2011: IN COMUNE INCONTRO TRA CITTADINI E FEDERCONSUMATORI.

29 ott 2014
a cura di Chiara Carla

DSC00107Illustrate le modalità per ricorrere contro il conguaglio richiesto dalla società che gestisce il servizio idrico

 Informare i cittadini e risolvere la problematica. Con questi obiettivi si è tenuto nella Sala San Tommaso del Comune di Roccasecca l’incontro, voluto dalla locale amministrazione, con la Federconsumatori e i cittadini per discutere in merito alle azioni da mettere in campo contro le bollette a conguaglio 2006-2011 che l’Acea sta recapitando agli utenti.

continua a leggere » »

In viaggio su una betoniera rubata: arrestato.

29 ott 2014
a cura di Chiara Carla

polizia stradaleNelle prime ore di questa mattinata, nel corso dei servizi di vigilanza svolti sul tratto frusinate dell’A1, il personale della Sottosezione di Cassino ha intimato l’alt ad una betoniera in transito sulla carreggiata sud dell’autostrada, nel tratto compreso tra Cassino e S. Vittore. continua a leggere » »

Cambio al vertice del Commissariato di P.S. di Cassino.

29 ott 2014
a cura di Cnap

72827_2Da oggi una donna assumerà la dirigenza del Commissariato di Cassino.

Si tratta del Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato Cristina Rapetti di origini ciociare con un percorso professionale che l’ha vista dapprima a Verona come dirigente dell’U.P.G.S.P. per poi passare a Catania dove ha diretto prima una sezione della Squadra Mobile e poi funzionario addetto all’Ufficio di Gabinetto. continua a leggere » »

AUGURI AL RICONFERMATO PRESIDENTE DEL COSILAM RAFFAELE TREQUATTRINI E ALL’INTERO CDA: UNA SCELTA DI QUALITA’.

29 ott 2014
a cura di Cnap

Assemblea Cosilam 1“Rivolgo un caloroso augurio di buon lavoro al confermato presidente del Cosilam, prof. Raffaele Trequattrini, così come ai componenti del cda.

Una governance dell’ente di grande qualità e competenza che sta lavorando in maniera egregia per sostenere e accompagnare lo sviluppo industriale di un’area strategica per l’economia locale, perché territorio in cui insiste il più grande stabilimento produttivo della regione , la Fca di Piedimonte.

continua a leggere » »

Frosinone: Interruzione flusso idrico per giovedì 30 ottobre.

29 ott 2014
a cura di Cnap

acquaAcea Ato 5 comunica che, a causa di lavori di riparazione alla condotta idrica in Via Fedele Calvosa all’altezza dell’ingresso del Pronto Soccorso programmati per il giorno 30 ottobre 2014, si avranno abbassamenti di pressione diffusi e mancanze di acqua dalle ore 14 alle ore 16 e 30 (salvo imprevisti) nelle seguenti zone: Via Fedele Calvosa, Via Armando Fabi, zona Casaleno e zone limitrofe

Le normali condizioni di fornitura idrica sulle reti di distribuzione saranno progressivamente ripristinate dal pomeriggio del 30 ottobre.

Le autentiche motivazioni della scelta di Scappaticci.

29 ott 2014
a cura di Cnap

scappaticciIn merito al comunicato a firma del “Segretario della locale sezione PDPaolo Scappaticci, con cui lo stesso annuncia cheIl PD si colloca all’opposizione, è necessario ripristinare la verità dei fatti.

Falsa – tanto per cominciare – è la stessa paternità del comunicato, che non è certo riferibile al PD di Aquino, i cui organi provinciali e locali erano del tutto ignari dell’iniziativa da cui si sono ovviamente subito dissociati e della quale, a breve, gli chiederanno conto: la segreteria PD di Scappaticci è oramai agli sgoccioli. continua a leggere » »

Frosinone: Incontro tecnico dimostrativo di endoterapia arborea per combattere la processionaria del pino e la tingide del platano.

29 ott 2014
a cura di Chiara Carla

trina francescoL’assessorato all’Ambiente, nell’ambito dell’attività di protezione fitosanitario del patrimonio arboreo e ornamentale, in coerenza con quanto richiesto dalla Direttiva Europea 2009/128/Ec sull’uso sostenibile dei prodotti sanitari contro insetti dannosi alle piante e fastidiosi per i cittadini organizza per domani, mercoledì 29 ottobre, presso la scuola Maiuri in via Tevere e lungo l’alberata di via Roma, un incontro tecnico dimostrativo di endoterapia arborea. continua a leggere » »

Sora: Prima rata della TARI: possibili ritardi nella consegna dei bollettini.

29 ott 2014
a cura di Cnap

tariSi comunica che, a seguito di imprevisti disguidi tecnici, potrebbero verificarsi ritardi nella consegna da parte dell’ufficio postale dei bollettini della Prima rata della TARI (Tassa sui Rifiuti) in scadenza il 31 ottobre 2014. continua a leggere » »

Cassino: Grossi: il blitz dei Nas non ha riguardato le scuole di competenza comunale.

29 ott 2014
a cura di Anna Rita

danilo_grossi“Il blitz dei Nas di Latina insieme al comando dei carabinieri di Cassino non riguarda nessuna delle scuole dell’infanzia pubbliche della città.” A dichiararlo l’assessore all’istruzione del Comune di Cassino, Danilo Grossi, che ha voluto far chiarezza sulla notizia apparsa sulla stampa nella giornata di oggi. continua a leggere » »

SANITA': ABBRUZZESE: META? DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE SI RECA FUORI PROVINCIA PER FARSI CURARE.

29 ott 2014
a cura di Cnap

abruzzese“Che le politiche sanitarie adottate fino ad oggi non funzionino, al di là dei soliti annunci salvifici del Presidente Zingaretti o del suo direttore generale,  è certificato dal piano strategico 2014-2016 presentato qualche giorno fa ai Sindaci del territorio dalla direzione aziendale”.  continua a leggere » »

Si è riunita l’Assemblea del Colisam per eleggere il nuovo Consiglio d’Amministrazione.

29 ott 2014
a cura di Cnap

Assemblea Cosilam 1L’assemblea dei soci del Cosilam ha nominato il nuovo consiglio d’amministrazione: Raffaele Trequattrini confermato alla presidenza dell’Ente.
Si è svolta questo pomeriggio presso la sala conferenze del polo logistico la doppia seduta assembleare.
Nella convocazione straordinaria erano presenti 33 soci per una percentuale del 76,61. I rappresentanti dei comuni di Aquino, Piedimonte San Germano, Castrocielo ed Esperia hanno espresso la loro contrarietà alle modalità scelte per la modifica dello Statuto proponendo un rinvio dell’assemblea. continua a leggere » »

Frosinone: Spettacolo folkloristico a cura dei Centri sociali anziani venerdì 31 ottobre in piazzale Vittorio Veneto

29 ott 2014
a cura di Anna Rita

2013 06 08 (49)L’amministrazione comunale di Frosinone, nello specifico l’assessorato al Welfare promuove uno spettacolo di folklore,  curato dai Centri Sociali Anziani, in data 31 ottobre 2014 dalle ore 16.30, presso piazzale Vittorio Veneto. continua a leggere » »

VILLA SANTA LUCIA (FR): 31 esuberi nella cartiera Reno De Medici SPA.

29 ott 2014
a cura di Cnap

 BodyPartL’azienda ha avviato la procedura di mobilità per il licenziamento di 78 dipendenti su tutto il territorio nazionale, di cui 31 esuberi solo allo stabilimento di Villa Santa Lucia. continua a leggere » »

Roccasecca, mercoledì 29 ottobre, incontro tra i cittadini e Federconsumatori su bollette Acea 2006-2011.

29 ott 2014
a cura di Cnap

aceaÈ in programma per  mercoledì 29 ottobre, a partire dalle ore 10, nella Sala San Tommaso del Comune di Roccasecca l’incontro tra i cittadini e i rappresentanti di Federconsumatori. L’incontro, voluto dall’amministrazione comunale di Roccasecca, verterà sui possibili ricorsi in merito alle bollette che Acea sta inviando agli utenti relative agli aumenti a conguaglio del periodo 2006-2011. continua a leggere » »

L’economia reale nel Mezzoggiorno.

29 ott 2014
a cura di Anna Rita

l'economiaAccademia dei Parmenidei
Ufficio stampa.

Banco di Napoli. Presentazione del libro “L’Economia reale nel Mezzogiorno”
Il Mezzogiorno d’Italia proviene direttamente dal Regno di Napoli?

continua a leggere » »

PAREGGIO TRA FROSINONE E VARESE

28 ott 2014
a cura di Giorgio Rossi

curialeAl Matusa termina 1-1 l’incontro fra Frosinone e Varese e diciamo subito che questi non sono due punti persi ma un punto guadagnato. Il Varese ha infatti strameritato il pareggio mettendo spessissimo in difficoltà la retroguardia canarina salvata in molte occasioni dalle grandi parate di Pigliacelli. La squadra di Stellone dopo un primo tempo, tutto sommato, discreto è completamente scomparsa nella ripresa lasciando il campo ad un Varese molto volitivo che ha confermato l’ottima prestazione di sabato scorso sul Bari. Veniamo alla cronaca. continua a leggere » »

Donazione di organi: a Sora il consenso si esprime sulla carta d’identità.

28 ott 2014
a cura di Chiara Carla

donazioneorganiUn gesto di alto valore sociale e grande civiltà”. Così il Sindaco di Sora Ernesto Tersigni e l’Assessore ai Servizi Sociali Amedeo Iaquone commentano la deliberazione con la quale la Giunta Comunale ha approvato il “Progetto Donazione Organi” grazie al quale i cittadini potranno esprimere sulla carta d’identità il consenso a donare i propri organi. continua a leggere » »

COTRAL: SI APRE UNA PAGINA NUOVA PER IL TRASPORTO PUBBLICO REGIONALE.

28 ott 2014
a cura di Cnap

cotralRidurre sprechi, inefficienze e duplicazione di servizi e migliorare la qualità del trasporto pubblico per i pendolari e per gli utenti: questi gli obiettivi della Regione.

Con la nomina dei vertici di Cotral Spa prende avvio una fase nuova per Cotral, l’azienda di trasporto su gomma regionale. continua a leggere » »

Lo sapevate che…Mercato di seconda mano, quando l’usato diventa una vera e propria economia.

28 ott 2014
a cura di Chiara Carla

usatoLa tendenza al riuso come approccio libero e creativo al consumo emerge da una ricerca Doxa. Il 44% degli italiani ama gli oggetti vintage perché rispondono ad uno stile di vita dinamico, eco-sostenibile e che attribuisce alle cose valore nel tempo. continua a leggere » »

Napoli: Biblioteca Benedetto Croce. Il fiore del deserto: conferenza sugli anni napoletani di Giacomo Leopardi.

28 ott 2014
a cura di Bianca Fasano
Giacomo Leopardi

Giacomo Leopardi

Mercoledì 22 ottobre si è tenuta, presso la Biblioteca Benedetto Croce di Napoli (Vomero), a cura del prof. Bruno Pezzella, una interessante conferenza sugli anni napoletani di Giacomo Leopardi. Conferenziere Antonio Filippetti (scrittore, critico, saggista e giornalista italiano), con la partecipazione di Carlo Di Lieto (ordinario di Italiano e Storia nei Licei, autore fra l’altro di Leopardi e il “mal di Napoli” (1833-1837), reading l’attore Aldo spina1, commento musicale di Rosario Ruggiero (pianista). continua a leggere » »

Al Liceo Scientifico di Ceccano il Linux Day.

28 ott 2014
a cura di Chiara Carla

linnux5Robot, centraline portatili per il controllo dell’inquinamento, open data, programmazione, realtà aumentata, apps, programmi  aperti,  computer a gogo per tutti, giovanissimi programmatori: non siamo in California, non in una start up miliardaria della Silicon Valley, ma a Ceccano, al Linux Day al Liceo di Ceccano, sabato e domenica, 25 e 26 ottobre. continua a leggere » »

Giovanni Manzo: da Napoli vissuta a Napoli rivissuta: esposizione delle opere a Palazzo delle arti di Napoli dal 21 ottobre al 20 novembre 2014.

28 ott 2014
a cura di Bianca Fasano

locandina mostraDa buona napoletana percorro le vie della mia città sempre con una sorta di piacevole incanto. L’ho fatto in un passato molto lontano anche, cavalletto e colori sulle spalle, viaggiando sulla moto di mio fratello, per fermarsi poi a dipingere.
Napoli è variegata nelle sue forme, ti offre gli spazi immensi delle vedute e gli anfratti delle viuzze occupate dai panni e dal via vai dei piccoli e grandi mezzi di trasporto. Giovanni Manzo, anch’egli napoletano verace, destina una gran quantità dei suoli lavori alla città di Napoli, notturna, diurna, ricca di personaggi che sembrano occupare in grande il tuo spazio visivo o vista da lontano, come in un’ottica che includa gran parte della città e renda piccoli gli esseri umani. continua a leggere » »

Frosinone- Varese.

28 ott 2014
a cura di Cnap

varese calciofrosinone-calcioCampionato di calcio serei B. 11° Giornata. 28 ottobre ore 20,30. Stadio: Comunale. Frosinone-Varese. Arbitra: Nasca di Bari. Assistenti: Mondin, Disalvo. IV uomo: Di Ruberto. I convocati del Frosinone: portieri: Pigliacelli, Zappino. Difensori: Bertoncini, Blanchard, M. Ciofani, Formato, Fraiz, Schiavi, Zanon. Centrocampisti: Altobelli, Crescenzi, Gessa, Gori, Musacci. Attaccanti: Carlini, D. Ciofani, Curiale, Dionisi, Masucci, Paganini. Allenatore: Stellone. continua a leggere » »

Roccasecca: BOLLETTE ACEA: ORA PARLO IO, ECCO QUELLO CHE HO VOTATO.

27 ott 2014
a cura di Cnap

marsella“Nessun aumento delle tariffe a conguaglio 2006-2011, ma un sostanzioso piano di investimenti per Roccasecca e di tutela per gli utenti”.

“Le farneticazioni riportate sulla stampa o su altri mezzi di comunicazione sul fatto che il sottoscritto, a nome del Comune di Roccasecca, abbia votato l’aumento dei conguagli di Acea del periodo 2006-2011, dimostrano perché alcuni individui non siedono più tra i banchi del Consiglio comunale ed altri mai vi siano né vi potranno entrare. continua a leggere » »

Torna la stagione teatrale: la prima è con Giuliana De Sio.

27 ott 2014
a cura di Anna Rita

giuliana-de-sioTorna la stagione teatrale a Frosinone con la nuova formula “Teatro comune, teatro per tutti”, in linea con le tante opportunità che si stanno creando dopo l’acquisto del teatro Nestor da parte del Comune di Frosinone, uno dei teatri storici più grandi dell’Italia centrale.

Dieci gli spettacoli nel cartellone, che vedrà la prima , appunto, mercoledì 29 ottobre con “Notturno di donna con ospiti” di A. Ruccello per la regia di Enrico Maria Lamanna con Giuliana De Sio. continua a leggere » »

Record di abbonamenti al teatro: il Nestor tra i primi nel Lazio.

27 ott 2014
a cura di Chiara Carla

Teatro-NestorLa stagione teatrale di prosa, promossa dal comune di Frosinone, inizia con il botto. Secondo i dati diffusi dalla ATCL, partner del Comune nella stagione 2014/15, ad oggi sono stati staccati circa 750 abbonamenti, su un totale di circa 1000 posti disponibili. continua a leggere » »

IL PARCO DEI MONTI AURUNCI PRESENTA UN CORSO DI DISEGNO NATURALISTICO.

27 ott 2014
a cura di Chiara Carla

-Eremo_di_San_Michele_Arcangelo_e_Redentore_-_Parco_Naturale_dei_Monti_AurunciCampodimele,  “Dal taccuino al quadro” è il titolo del corso di disegno naturalistico che sarà attivo dall’8 novembre prossimo. L’ente regionale Parco dei monti Aurunci, in collaborazione con l’Agenzia regionale Parchi (Arp) e nell’ambito del programma coordinato di iniziative denominato ‘Giorniverdi’, organizza un corso di disegno naturalistico, che sarà tenuto da un affermato pittore di Sermoneta, collaboratore di Parchi e Riserve di rilevanza nazionale, il maestro Bruno Spiccia. continua a leggere » »

Corso di Pizzaiolo a Frosinone.

27 ott 2014
a cura di Anna Rita

amarMAESTRI D’ARTE
RISTORATORI PIZZAIOLI
DIPARTIMENTO PER LA FORMAZIONE PROFESSSIONALE

www.pizzaioliamar.it
e-mail - ass_amar@alice.it

PARTE UN CORSO PIZZAIOLI DI 1° LIVELLO
DIPARTIMENTO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE. continua a leggere » »

2° Rassegna Enogastronomica Ciociara – 1º nov.- 8 dic. 2014.

27 ott 2014
a cura di Anna Rita

rassegna_eno_autunno550Dal 1º novembre all’8 dicembre 2014 in provincia di Frosinone torna la seconda edizione della Rassegna Enogastronomica Ciociara “Autunno a tavola in Ciociaria”: alla scoperta delle genuine ricette della tradizione. continua a leggere » »

Frosinone: Lo “Spaziani” ha bisogno di due sale di cardiologia interventistica attive e moderne.

26 ott 2014
a cura di Chiara Carla

frosinone-nuovo-ospedaleL’opinione pubblica del Capoluogo e della provincia, fortemente scioccata dalla morte del Prof. Mele, si domanda il perché ed aspetta di conoscere quali provvedimenti urgenti saranno deliberati ed attuati dal manager della asl e dal direttore dell’ospedale “Fabrizio Spaziani”. continua a leggere » »

Roccasecca: Successo di pubblico per il convegno “Brigantaggio e Questione Meridionale”.

26 ott 2014
a cura di Cnap

imageUn folto pubblico ha assistito alla manifestazione organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Roccasecca.Non ha tradito le attese di sostanza e di qualità la due giorni dedicata al Convegno di studi storici “Brigantaggio e questione meridionale”, ospitata a Roccasecca nella Sala San Tommaso del Comune. continua a leggere » »

L’ebola è un virus, non una persona.

26 ott 2014
a cura di Chiara Carla

siero antiebolaIl virus dell’ebola sta mietendo molte vittime nei paesi dell’Africa occidentale, come Guinea, Liberia, Sierra Leone e Nigeria. Il rischio tuttavia è che la prevenzione si trasformi in psicosi: casi di stigmatizzazione nei confronti di persone di origine africana si stanno diffondendo ben più gravemente della malattia. Di qui la campagna #IamALiberianNotAVirus.

In alcuni casi capita che la prevenzione si trasformi in psicosi capace di generare mostri, paure incontrollate e immotivate. continua a leggere » »

Sora: Consulta Commercio: prossima riunione martedì 28 ottobre.

26 ott 2014
a cura di Anna Rita

Consulta-Commercio-300x212Si comunica che la prossima riunione della Consulta Comunale Commercio, Artigianato e Industria si terrà martedì 28 ottobre 2014, alle ore 20.30, presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale, in Corso Volsci, 111.

Si confida nella partecipazione all’incontro di tutti gli operatori commerciali, al fine di portare avanti un dialogo proficuo e giungere a soluzioni condivise.

29 ottobre alle 18.30, presso la Sala Conferenze Barbaro all’interno del Villino Corsini, Casa dei Teatri (Largo 3 giugno – 1849 – Villa Pamphilj) Roma, nuovo ciclo di seminari di drammaturgia.

26 ott 2014
a cura di Chiara Carla

Limg_0001e Biblioteche di Roma - Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione artistica e il Cendic (Centro Nazionale Drammaturgia Italiana Contemporanea) realizzeranno nel 2014/2015 – a cura di Alfio Petrini e Marcantonio Lucidi – un nuovo ciclo di seminari di drammaturgia, workshop e conferenze destinati soprattutto a giovani artisti e studenti. continua a leggere » »

Teatro dei Conciatori, 30 ottobre 2014 ore 17.00 Annuncio e lettura dei testi vincitori della II stagione.

26 ott 2014
a cura di Chiara Carla

teatro autoriTeatro dei Conciatori

(Via dei Conciatori, 5)

30 ottobre 2014 ore 17.00
Annuncio e lettura dei testi vincitori della II stagione

letture di Violetta Chiarini, Davis Tagliaferro e Valentina Tramontana
Presentazione III stagione “10Teatri x 31Autori” continua a leggere » »

XXX TEMPO ORDINARIO – 26 ottobre 2014 – Commento al Vangelo.

26 ott 2014
a cura di Cnap

ICONAAMERAI IL SIGNORE TUO DIO E IL TUO PROSSIMO COME TE STESSO

di p. José Maria CASTILLO

[In quel tempo,] i farisei, avendo udito che Gesù aveva chiuso la bocca ai sadducèi, si riunirono insieme e uno di loro, un dottore della Legge, lo interrogò per metterlo alla prova: «Maestro, nella Legge, qual è il grande comandamento?». continua a leggere » »

300 kg di oro rosso in fuga sull’A.

26 ott 2014
a cura di Anna Rita

poliziaQuesta mattina è stata segnalata la presenza sospetta di una Opel Astra di colore chiaro in sosta nella piazzola della carreggiata sud dell’autostrada A1 adiacente l’area industriale prossima al casello di Anagni.
I tre occupanti dell’autovettura, accortisi del sopraggiungere della pattuglia della Polizia Stradale, si allontanavano velocemente in direzione Napoli, abbandonando tra il guardrail e gli arbusti della vicina scarpata alcuni cavi di rame ed un paio di scarpe da lavoro antinfortunistiche. continua a leggere » »

Incontro per festa di ringraziamento del 23.10.2014 presso un ristorante di Arpino

25 ott 2014
a cura di Cnap

gian1Giovedì 23.10.2014 presso un noto ristorante di Arpino si è svolto un incontro tra il neo rieletto Consigliere Provinciale Gianluca Quadrini ed i suoi elettori, Amministratori, Sindaci, Consiglieri Comunali dei 91 Comuni della Provincia che lo hanno sostenuto e qualche simpatizzante di Arpino. Sono intervenuti più di 400 persone alla festa organizzata dal già Assessore Provinciale Quadrini, riconfermato alla guida della Provincia con oltre 3300 preferenze. continua a leggere » »

FROSINONE SCONFITTO A CHIAVARI

25 ott 2014
a cura di Giorgio Rossi

pedro FERREIRAL’Entella supera per 1-0 il Frosinone al termine di una partita brutta e il cui risultato più giusto sarebbe stato un pareggio. Diciamo, però, che la squadra di Stellone è stata oggi poco brillante, incapace di creare grossi pericoli alla porta dei padroni di casa. Il Frosinone si schiera con Zappino in porta, Zanon, Schiavi, Blanchard e M.Ciofani in difesa, Paganini, Gori Musacci e Masucci a centrocampo, D.Ciofani e Dionisi in avanti. continua a leggere » »



Frosinone Magazine, testata giornalistica d'informazione, notizie on line di Frosinone e Provincia. Quotidiano indipendente.

Powered by WordPress and the TAU theme.


Entries (RSS) e Comments (RSS) GRAFICA DI CNAP - Frosinone - Copyright © 2008-14 Servizio hosting: www.aruba.it

Totale utenti on line dal 2010 business Milano