Zingaretti: “Il governo non può più tergiversare sul Mes”.

di Vittorio Di Mambro Rossetti

“Possiamo avere le risorse per gli investimenti che ci permetteranno di migliorare la qualità di assistenza e cura, basta tergiversare”, dice Zingaretti.

ROMA – “Mes: no alla danza immobile delle parole. Oggi possiamo avere le risorse per fare quei grandi investimenti che ci permetteranno di migliorare la qualità di assistenza e cura. Ecco 10 ragioni concrete per dire sì ai soldi europei senza condizionalità da investire per il sistema sanitario italiano: Investire nella ricerca. Rivoluzionare e digitalizzare il settore sanitario. Dare più centralità a medicina territoriale e distretti. Dare più forza alla medicina di base. Riformare i servizi per anziani e malati cronici. Modernizzare e adeguare gli ospedali. Aumentare gli investimenti nel personale sanitario. Garantire l’accesso alle terapie. Ampliare le borse di studio. Aumentare i posti finanziati per gli specializzandi”. Lo scrive su facebook Nicola Zingaretti, segretario Pd, rilanciando una sua intervista al ‘Corriere della sera’.

“Il Mes- aggiunge- è stato criticato e combattuto da molti, ma ora è uno strumento finanziario totalmente diverso da quello del passato. Le destre sono abituate a cavalcare i problemi e non a trovare soluzioni per risolverli. Il motivo? È semplice: sui problemi delle persone ci campano. Chi sta governando l’Italia ha il compito opposto. Io non credo possiamo permetterci ancora di tergiversare“.

LEGGI ANCHE: Buffagni (M5s): “Dobbiamo correre ma non vedo ghepardi nel Pd”. Bersani: “Servono leoni, non giaguari”

Visite: 144

Potrebbero interessarti anche...