XYLELLA. BELLANOVA (PD): CRISI GOVERNO, NIENTE DECRETI E NIENTE FONDI.

(DIRE) Roma, 10 ago. – “Crisi di Governo o meno, la ministra Lezzi in Prefettura non ha detto assolutamente nulla di nuovo. Siamo sempre al punto in cui eravamo: la legge sulle emergenze agricole entrata in vigore a maggio e’ ancora al palo, mancano le firme congiunte per considerare disponibili i 300milioni del Fondo Sviluppo Coesione, tra Lezzi e Centinaio un vergognoso rimpallo di responsabilita’ sulle pelle del territorio, del paesaggio e dell’olivicoltura salentina. Dunque qual e’ la novita’? Un Decreto attuativo si discute se poi il giorno dopo si e’ nelle condizioni di portarlo a compimento e invece sono mesi che tra Senato e Camera ci si confronta con i portatori di interessi. E sono mesi che la ministra ripete sempre la stessa solfa a proposito dei 300milioni. I tempi tecnici si cui parlano vanno commisurati alle emergenze, altrimenti non si chiamerebbero tali. Sulle necessita’ del territorio associazioni, imprenditori, imprese, istituzioni, hanno gia’ detto tutto quello che dovevano dire. Quante volte saranno chiamati a ripeterlo in inutili passerelle propagandistiche? L’unica cosa che purtroppo continua ad avanzare micidiale senza chiedere permesso e’ la xylella. Qualsiasi cosa dica, Barbara Lezzi dovrebbe cominciare chiedendo scusa per le campagne complottiste e negazioniste avallate negli anni scorsi dalle sue parti, che hanno prodotto una enorme quantita’ di danni e lasciato alla xylella e al complesso del disseccamento rapido campo piu’ che libero”. Cosi’ la senatrice Teresa Bellanova (Pd), che nei giorni scorsi ha presentato insieme al senatore Dario Stefano una interrogazione sul tema.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 72

Potrebbero interessarti anche...