WHIRLPOOL. DI MAIO: SE NON RISPETTA ACCORDI PRONTI A REVOCARE AIUTI.

(DIRE) Roma, 4 giu. – “Se non si rispettano gli accordi siamo pronti a revocare tutti gli aiuti che sono stati dati”. Cosi’ il ministro dello sviluppo economico Luigi Di Maio si rivolto all’azienda, durante il tavolo sulla Whirlpool, secondo quanto riferito da fonti del Mise che precisano che i fondi pubblici ammonterebbero a circa 25 milioni di euro. Fonti sindacali aggiungono che il ministro avrebbe avvertito che se salta lo stabilimento di Napoli salta tutto il piano e verrebbero quindi messi in discussione i fondi pubblici, previsti per gli investimenti di tutto il gruppo.

Agenzia DIRE  www.dire.it

 

Visite: 110

Potrebbero interessarti anche...