WELFARE. POLETTI: FONDO POLITICHE SOCIALI, MANTENUTO IMPEGNO.

(DIRE) Roma, 21 set. – “Abbiamo mantenuto un impegno assunto con il mondo che si occupa delle persone piu’ fragili, incluse le rappresentanze delle persone con disabilita’ e non autosufficienti, cosi’ come hanno fatto le Regioni italiane”. È il commento del ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti, all’approvazione, da parte della Conferenza Unificata, del riparto del Fondo Nazionale politiche sociali. “Con questa intesa -prosegue il Ministro- si chiude il percorso di recupero delle risorse del Fondo per le politiche sociali e del Fondo per la non autosufficienza per evitare qualunque taglio che potesse ripercuotersi sulle persone piu’ fragili beneficiarie degli interventi realizzati attraverso questi fondi”. “Ringrazio le Regioni- aggiunge Poletti- per la disponibilita’ a recuperare l’ammontare di 50 milioni originariamente previsto per il fondo non autosufficienza, mentre il Governo ha potuto utilizzare risparmi che si sono generati sul Fondo poverta’ per rafforzare i servizi sociali territoriali, strutture essenziali in vista della partenza del Reddito di inclusione che potra’ essere richiesto a partire dal 1° dicembre”. “A queste risorse- conclude il Ministro- si affiancano, peraltro, quelle del PON inclusione, circa 500 milioni in tre anni, destinate al finanziamento dei percorsi di accompagnamento dei beneficiari del REI”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite totali:20
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...