VITERBO. VERDI: ANCORA ARSENICO NELL’ACQUA, REGIONE INTERVENGA.

(DIRE) Roma, 27 mar. – “Nella provincia di Viterbo siamo in presenza di una delle ‘piu’ grandi emergenze umanitarie d’Europa’, come l’hanno definita i medici dell’Isde (International Society of Doctors for the Environment). I residenti non possono bere l’acqua dai rubinetti perche’ il livello di arsenico e’ il piu’ alto in Italia e questo e’ inaccettabile”. Cosi’ in una nota i coportavoce dei Verdi-Europa Verde del Lazio Nando Bonessio e Laura Russo e il dr. Bengasi Battisti candidato al parlamento europeo per Europa Verde. “Chiediamo alla Regione Lazio un intervento definitivo e risolutore: utilizzare le risorse del Recovery Fund per realizzare quelle opere idrauliche necessarie a rendere potabile l’acqua e consentire ai cittadini di quelle aree di tornare a vivere in una situazione di normalita’- concludono- Le priorita’ per una vera transizione ecologica, si vedono anche da queste scelte”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

(lettori 188 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: