VITERBO. AL FESTIVAL ‘CAFFEINA’ SI PARLA DI CAMMINI DELLE DONNE.

(DIRE) Roma, 25 giu. – Al Festival Caffeina di Viterbo, venerdi’ 28 giugno alle 17.30, si parlera’ dei cammini e delle donne che li percorrono in un modo speciale: Stefania Buoni con un progetto di bookcrossing itinerante collegato alla sua associazione COMIP – Children Of Mentally ill Parents e Ilaria Canali con la Rete Nazionale Donne in Cammino. Cosi’ in un comunicato stampa. Entrambe hanno dato vita a iniziative di forte impegno sociale e, come donne in cammino, sono andate alla ricerca della stessa traccia: quella della trasform/Azione, che non e’ solo un cambiamento- spiega la nota- ma un agire nel mondo percorrendolo con la passione e la determinazione di un escursionista che non si ferma se non per riprendere il fiato. Il cammino e la lettura per Stefania e Ilaria sono modi complementari di creare trasform/Azione. Viaggi dentro e fuori di se’ le cui trame si mescolano per disegnare i contorni di un cambiamento che parte dal singolo per coinvolgere moltissimi altri e intascare il dovizioso compenso di un contagio virale, parola dopo parola, passo dopo passo. Stefania Buoni- prosegue il comunicato- illustrera’ la storia del libro che ha scritto: “Quando mamma o papa’ hanno qualcosa che non va. Miniguida alla sopravvivenza per i figli di genitori con un disturbo mentale”, edito dal Servizio di Editoria Sociale del Cesvol Umbria, Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Terni, con il supporto di Garante Infanzia e Adolescenza e grazie al crowdfunding. E’ un libro on the road che grazie al bookcrossing itinerante promuove una nuova sensibilita’ sul tema dei “forgotten children”, i figli di genitori che soffrono di un disturbo psichico.
Ilaria Canali invece raccontera’ il progetto della Rete Nazionale Donne in Cammino e di come sta promuovendo il talento e l’empowerment delle donne attraverso il camminare. La Rete- sottolinea la nota- sta percorrendo una road map di creazione di senso attraverso la declinazione dei valori in cui si riconosce.
Dopo aver affrontato in altri incontri precedenti il tema del coraggio, del cambiamento e dell’incontro, adesso si focalizza sulla trasformazione.
A introdurre l’incontro al Festival di Caffeina sara’ un cammino organizzato grazie alla collaborazione di Ammappalitalia di Marco Saverio Loperfido. Si partira’ da Porta Faul di Viterbo, alle ore 15, per poi percorrere un breve tratto di Via Signorino con la sua imponente tagliata e dunque ritornare nel centro di Viterbo passando per il quartiere di Piano Scarano. Toccheremo inoltre Ponte del Paradosso, Piazza San Lorenzo e Piazza del Plebiscito, a pochi passi dal Teatro Caffeina, dove la nostra passeggiata si concludera’ per le 17. Il tutto- conclude il comunicato- sara’ accompagnato, lungo il percorso, da letture che abbiano come tema il cammino, il cambiamento e specialmente la forza del gruppo, spesso dimenticata. La partecipazione alla camminata e’ gratuita, ma per motivi organizzativi e’ richiesta l’iscrizione.
E’ una iniziativa che rientra nel programma ufficiale del FESTIVAL CAFFEINA 2019 con l’organizzazione dell’associazione COMIP – Figli Di Genitori Con Un Disturbo Mentale e la collaborazione della Rete Nazionale Donne in Cammino.
EVENTO FACEBOOK: IL CAMMINO E’ TRASFORMAZIONE https://www.facebook.com/events/446199529273942/

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 53