VIGILI FUOCO. MATTARELLA: DAL PAESE AFFETTO, STIMA E RICONOSCENZA.

PER QUANTO FATTO A GENOVA MEDAGLIA D’ORO VALOR CIVILE A BANDIERA CORPO (DIRE) Roma, 4 dic. – “Nella ricorrenza della Patrona Santa Barbara, rivolgo il mio pensiero alle donne ed agli uomini del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, insostituibile punto di riferimento del sistema nazionale di emergenza, soccorso e pronto intervento”. Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato al Capo del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, Prefetto Bruno Frattasi. “Nella difesa delle vite umane come nella salvaguardia delle attivita’ economiche e produttive- aggiunge-, nei compiti di prevenzione come nei servizi di salvataggio e soccorso tecnico, i Vigili del Fuoco esprimono l’eccellenza dell’affidabilita’ e della competenza. Nella loro missione al servizio dei cittadini, declinata secondo un patrimonio di abilita’ e tecnologie in continuo affinamento, si rinnova quotidianamente un’antica tradizione di dedizione e efficienza”. “Anche nelle circostanze piu’ drammatiche e amare- sottolinea il capo dello stato-, come in occasione del recente crollo del ponte Morandi a Genova, la comunita’ nazionale ha sempre testimoniato ai Vigili del Fuoco affetto, stima e riconoscenza: apprezza la prontezza e la professionalita’ dei loro interventi, ma anche la generosita’ e l’umanita’ costantemente dimostrate verso le famiglie colpite e le persone in difficolta’, nonche’ l’aiuto solidale a chi ha perso la casa o i beni”.

“La paziente opera per estrarre e recuperare i corpi delle vittime, da restituire al compianto dei vivi- continua-, e’ l’espressione di uno spirito di servizio che diventa leva di un piu’ ampio senso di comunita’, e cementa il legame dolente e partecipe fra chi ha perduto gli affetti piu’ cari, i sopravvissuti e i soccorritori. Per il complesso delle attivita’ svolte a Genova a seguito del disastro del 14 agosto scorso, e’ stata conferita Medaglia d’oro al Valor Civile alla Bandiera del Corpo Nazionale”. “Il coraggio e l’abnegazione dei Vigili del Fuoco pagano purtroppo un doloroso tributo in termini di vite umane- dice ancora Mattarella-: in questo anno 2018 – nel quale ricorre il venticinquesimo anniversario della strage di via Palestro a Milano – altri Vigili del Fuoco effettivi e volontari hanno perduto la vita durante l’attivita’ di servizio, rimanendo vittime del proprio servizio per la collettivita’, a volte traditi dalla stessa tempestivita’ del loro intervento. Nel commosso ricordo di quel sacrificio, rinnovo sentimenti di solidale vicinanza ai familiari e l’augurio di un completo ristabilimento a quanti sono rimasti feriti. A tutti i Vigili del Fuoco, ed ai loro cari che ne condividono l’impegno e le preoccupazioni, indirizzo un grato saluto”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

 

Visite: 35

Potrebbero interessarti anche...