Vigilanza Rai, vince l’asse Pd-Forza Italia: un ex Mediaset alla presidenza.

E’ Alberto Barachini, senatore di Forza Italia ed ex giornalista Mediaset, il nuovo presidente della commissione di vigilanza Rai. Barachini è stato eletto questa mattina con 22 voti, uno in piu’ della maggioranza assoluta di 21, al terzo tentativo dopo due votazioni fallite.

La presidenza della commissione di vigilanza Rai e’ un “incarico delicato che dovra’ garantire equilibrio ed quidistanza ed attenzione alle tensione sociali”, ha detto il neopresidente della commissione di vigilanza Alberto Barachini presentandosi ai giornalisti.

RAI. BIANCA DA M5S SU BARACHINI: NON SIA UOMO MEDIASET

A Barachini non sono andati i consensi dei Cinque stelle, che hanno votato scheda bianca.

“Voglio sperare che il nuovo presidente della vigilanza sia per il rispetto di una Rai imparziale al servizio dei cittadini e non di Mediaset”, ha detto Gianluigi Paragone lasciando palazzo san Macuto.

RAI. BERSANI: UOMO MEDIASET A VIGILANZA, ACCORDO PD-FI DADAISMO PURO

“Incredibile. Le famose opposizioni – parlo di Pd e Forza Italia – attribuiscono la presidenza della Vigilanza Rai a un uomo di Mediaset. Siamo al dadaismo puro, e non voglio neanche parlare di altro. In altri tempi una cosa così avrebbe suscitato il finimondo. Tanto valeva aspettare qualche mese, se si risolvono i problemi di Berlusconi, metterci direttamente lui e tanti saluti. Questa sarebbe l’opposizione… Siamo a posto”. Lo dice Pier Luigi Bersani (Leu) a Radio Radicale.

Attribuisce la responsabilità al Pd, visto che queste cose vengono gestite dalle opposizioni? “E’ chiaro che c’è l’accordo Pd-Forza Italia. Il Pd voleva il Copasir, Forza Italia voleva la Vigilanza e il buon senso va a farsi friggere. Io capisco la necessità di fare accordi, ma c’è un limite: non puoi fare uno sfregio così alla Rai. Con tutto il rispetto per questo signore di Mediaset, persona degnissima, non esiste che prendi un uomo Mediaset e lo metti alla Vigilanza Rai. Qualsiasi liberale, anche uno stracciatissimo liberale, non può accettare una cosa del genere”.

Voi siete stati interpellati? “Ma per l’amor di Dio. Sa, c’era la canzone: ‘Figli di nessuno…’”.

SPERANZA: MAI VISTO COSÌ CLAMOROSO CONFLITTO INTERESSI IN PARLAMENTO

”È il più clamoroso conflitto di interessi che si sia mai visto in Parlamento”. Lo scrive su Facebook il coordinatore di Mdp, deputato di Liberi e Uguali, Roberto Speranza.

“Alberto Barachini è il nuovo presidente della commissione di vigilanza Rai. Con l’accordo tra Pd e Forza Italia e il beneplacito di Lega e 5 stelle si mette nella mani di un uomo di Mediaset e della famiglia Berlusconi la commissione di vigilanza della televisione pubblica. È questo il cambiamento che volevano gli italiani? Dove sono finiti tutti quelli che si scandalizzavano per il conflitto di interessi?”, conclude Speranza.

Potrebbero interessarti anche...