VIABILITA’. ROMA, COMMERCIANTI CONTRO ZTL: COSÌ MORIAMO, DOMANI IN PIAZZA.

SINDACA RAGGI E’ RIUSCITA A UNIRE TUTTI CONTRO DI LEI”

Roma – Saranno tutti in piazza a Roma domani, alle 10.30 all’angolo tra via Tomacelli e via di Ripetta. Un coro unito, quello di Confcommercio, Confesercenti e Confartigianato contro la riattivazione della Ztl, la Zona a Traffico Limitato nel centro storico della citta’. Domani, tempo permettendo, i commercianti daranno vita ad un flash mob di protesta contro la riaccensione dei varchi, spenti all’inizio del lockdown.
A spiegare i motivi della protesta e’ David Sermoneta,
responsabile di Confcommercio centro storico: “In questo momento non ci sono i turisti, mancano anche i ragazzi delle universita’, i lavoratori sono in smart working e abbiamo visto come all’Eur, ad esempio, questo abbia desertificato l’intera zona. Bar e ristoranti sono devastati. Oggi in centro a Roma c’e’ il deserto. Vogliono una citta’ green, ma di ‘green’ al momento ci sono solo le tasche dei commercianti. Cosi’ il commercio muore“.

“Tutto questo ha un solo risvolto positivo per noi: abbiamo riunito tutte le sigle sindacali. E quando una sindaca si mette contro tutte le rappresentative sindacali, forse qualcuno dovrebbe fare delle valutazioni politiche – incalza Sermoneta – Veniamo privati del diritto a difenderci. Noi non discutiamo la pochezza degli interventi dello Stato, siamo in tanti e quindi le risorse che vengono destinate per la galassia di aziende, sono quattro soldi, lo sappiamo. Protestiamo li’ dove emergono la miopia e la demagogia di questo populismo di bassa lega. Abbiamo sempre detto: ‘Almeno per tutto il periodo dell’emergenza, lasciateci la Ztl aperta’. Abbiamo poi sempre
contestato che in centro non ci sia una mobilita’ alternativa –
conclude Sermoneta – Non puoi invogliare le persone a prendere il mezzo pubblico e poi la tua azienda del trasporto e’ tecnicamente fallita, non ci sono mezzi e risorse per comprarne di nuovi, e le scale mobili delle metro sono spesso ferme per lavori”.
Questi gli orari delle Ztl attive: nella zona Tridente (A1)
traffico chiuso ai non autorizzati, anche ai mezzi a due ruote,
dalle 6.30 alle 19 dal lunedi’ al venerdi’ (esclusi giorni
festivi) e dalle 10 alle 19 il sabato (esclusi festivi); la Ztl
del Centro storico e quella di Trastevere sono invece chiuse dal
lunedi’ al venerdi’ dalle 6.30 alle 18 e il sabato dalle 14 alle
18, oltre all’attivazione notturna dei varchi nelle giornate di
venerdi’ e sabato (ore 23-3), esclusi festivi. Orari diversi per
San Lorenzo (la Ztl attiva e’ solo notturna, dalle 21.30 alle 3
del venerdi’ e del sabato, festivi compresi) e Testaccio (Ztl
notturna dalle 23 alle 3, venerdi’ e sabato, esclusi i giorni
festivi).

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 120