Vertice Conte-Merkel, il premier: “Subito sì a Recovery Fund”, la cancelliera: “Da italiani disciplina straordinaria”.

di Michele Bollino

Incontro tra il premier Conte e la cancelliera tedesca Merkel: al centro del confronto la trattative per il Recovery Fund.

“La presidenza tedesca coincide con un momento storico. Abbiamo un negoziato molto difficile davanti. Serve una risposta forte coordinata all’altezza di  una crisi di portata epocale che ci coinvolge tutti e ci accomuna in questo destino di recessione molto spinta. Dobbiamo essere all’altezza”, dice il presidente del consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa con Angela Merkel.

Il premier aggiunge: “I tempi sono importanti: una risposta intempestiva diventa inadeguata. Se non riuscissimo a chiudere in questo scorcio d’estate rischieremmo di trovarci in una situazione di grande difficolta’. L’Europa deve far sentire la sua voce”.

E’ essenziale che il Consiglio europeo dica si’ subito a uno strumento e faccia in modo che la proposta sul Next generation Eu sia una risposta effettiva adeguata, dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa con la Cancelliera Merkel.

L’Europa deve offrire soluzioni ai propri cittadini, non illusioni e paure. Quelle le lasciamo ai movimenti nazionalisti”, aggiunge il premier.

CONTE: SI’ A MONITORAGGIO COSTANTE SU PIANO DI RILANCIO

“Lavoriamo a un piano di rilancio. E accettiamo ben volentieri la sfida di un costante monitoraggio sulla corrispondenza tra i programmi e l’esecuzione, dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa con la Cancelliera Angela Merkel.

“Io sono anche favorevole al fatto che sia coinvolto il Consiglio europeo. Ritengo pero’ che la fase attuativa non sia di competenza del consiglio europeo, aggiunge Conte.

“Noi- aggiunge – non chiediamo fondi per usarli in modo arbitrario. Discrezionale si’, non arbitrario. Sono concetti diversi”.

AUTOSTRADE. CONTE: DECISIONE DEVE COINVOLGERE TUTTO IL GOVERNO

“Domani ci sara’ il cdm, e ci sara’ un’informativa” sul dossier Autostrade. E’ una decisione che deve coinvolgere tutto il governo che deve essere messo nella condizioni di conoscere tutti i dettagli”, dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa con la Cancelliera Merkel.

Tutti i ministri saranno messi in condizione di conoscere i dettagli. Sicuramente c’e’ necessita’ di adottare una decisione perche’ ormai questa vicenda si trascina da troppo tempo e l’incertezza politica non giova ne’ allo Stato, concedente, nel al concessionario”, aggiunge Conte.

MERKEL: ITALIANI HANNO REAGITO CON STRAORDINARIA DISCIPLINA

La risposta europea deve essere solida, forte e coordinata. Io trovo buona la proposta di Michel”. Così la cancelliera tedesca, Angela Mekel, nella conferenza stampa congiunta con il premier Conte.

Gli italiani hanno reagito con straordinaria disciplina al coronavirus. Sul recovery fund Merkel ha ammesso che ci sono “ancora divergenze” ma si vuole “raggiungere un accordo”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 246