Vanessa Scalera, Antonello Aprea, la compagnia Bartolini/Baronio, A Christmas Carol e laboratori di gioco, dal 17 dicembre online.

ROSSELLINI IN STREAMING

Dallo Spazio Rossellini di Roma, Vanessa Scalera, Antonello Aprea, la compagnia Bartolini/Baronio,

A Christmas Carol e laboratori di gioco, dal 17 dicembre online.

Da giovedì 17 dicembre ecco i nuovi appuntamenti su Rossellini in streaming il programma trasmesso sulla piattaforma ATCL Magazine (http://atclmagazine.it/) nella sezione LIVE, sulla pagina facebook di ATCL e su quella dello Spazio Rossellini, nell’ambito della rassegna La rete dei teatri, promossa da ATCL Circuito Multidisciplinare della Regione Lazio. 

Giovedì 17 e lunedì 21 dicembre alle ore 21.30, di scena La storia di Re Lear il nuovo spettacolo prodotto da Argot Produzioni e Pierfrancesco Pisani, selezionato tramite l’avviso volto alla ricerca di progetti di spettacolo dal vivo, di animazione artistica e culturale delle Associazioni del Lazio – #LAZIOInscena – promosso da ATCL Circuito Multidisciplinare dello spettacolo dal vivo della Regione Lazio. Lo spettacolo con Vanessa Scalera accompagnata dalle sonorizzazioni live di Antonello Aprea, per la regia di Francesco Frangipane, realizzato sul palco dello Spazio Rossellini, è tratto dal testo di Melania Mazzucco. (su http://atclmagazine.it/live)

Martedì 22 dicembre, alle ore 21.30 l’appuntamento è con DIALOGHI_RedReading#13 UN GIORNO BIANCOun viaggio a ritroso della compagnia Bartolini/Baronio lungo le tappe del processo di creazione artistica di 333km Esercizi sull’abitare#2, spettacolo che indaga sul significato di casa oggi, muovendosi lungo i concetti di stanzialità e mobilità e dove è il teatro stesso a farsi casa. (su http://atclmagazine.it/live)

Dal 20 al 27 dicembre Rossellini in streaming dedica cinque appuntamenti dedicati ai più giovani, in puro spirito natalizio: tre laboratori creativi con Capitan Brassura e il suo furbo aiutante Jok, della compagnia “Chien Barbù Mal Rasé” (su Facebook Spazio Rossellini e ATCL) e la rilettura teatralizzata di “A Christmas Carol” di Charles Dickens, la fiaba più amata (e sempre attuale) del Natale. (su http://atclmagazine.it/live)

Spazio Rossellini, Polo Culturale Multidisciplinare della Regione Lazio, animato da ATCL Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio con il coordinamento artistico progettuale di Katia Caselli    

…………………………………..

Giovedì 17 e lunedì 21 dicembre – ore 21.30 – in streaming su ATCL Magazine http://atclmagazine.it/live

LA STORIA DI RE LEAR

Di Melania G. Mazzucco

Con Vanessa Scalera

Sonorizzazioni e live electronics Antonello Aprea

Regia Francesco Frangipane

Scenografia Katia Titolo

Costumi Francesca Di Giuliano

Responsabile tecnico Raffaele Basile

Organizzazione Marcella Santomassimo

Produzione Argot Produzioni e Pierfrancesco Pisani

In coproduzione con Estate Veronese

Giovedì 17 e lunedì 21 dicembre alle ore 21.30, nell’ambito della rassegna La rete dei teatri per il programma Rossellini in streaming sulla piattaforma ATCL Magazine (http://atclmagazine.it/) nella sezione LIVE va in scena “La storia di Re Lear” la nuova produzione di Argot Produzioni e Pierfrancesco Pisani.

Lo spettacolo è stato selezionato tramite l’Avviso volto alla ricerca di progetti di spettacolo dal vivo, di animazione artistica e culturale delle Associazioni del Lazio – #LAZIOInscena – promosso da ATCL Circuito Multidisciplinare dello spettacolo dal vivo della Regione Lazio.

Lo spettacolo con Vanessa Scalera accompagnata dalle sonorizzazioni live di Antonello Aprea, per la regia di Francesco Frangipane, realizzato sul palco dello Spazio Rossellini, è tratto dal testo di Melania Mazzucco – autrice di numerosi libri, tradotti in 27 Paesi – che ricerca le radici della vicenda, risalente agli anni in cui Romolo tracciò con l’aratro il solco sul colle Palatino per fondare Roma, fino al momento in cui William Shakespeare la rielaborò per comporre il capolavoro conosciuto.

La storia di Re Lear e delle sue tre figlie viene da molto lontano, dalla notte dei tempi, si potrebbe dire… Una storia che hanno raccontato un po’ tutti: dai menestrelli alle corti dei principi alle nonne davanti al camino. Con il passare del tempo le persone smisero di credere alle favole, ma un bel dì arrivò Shakespeare e capì che in questa barbara vicenda di re, conti, principi e principesse, mancava il coro, cioè una persona semplice, che dicesse parole in cui gli spettatori potessero riconoscersi, insomma la verità e così riscrisse tutto.

Raccontò Re Lear a modo suo, e lo fece così bene e con parole così giuste che, dopo, se qualcuno avesse voluto raccontare Re Lear, avrebbe dovuto prendere la sua versione. Da allora, Re Lear ha avuto un’infinità di rappresentazioni, traduzioni, riduzioni e adattamenti e questa è una di quelle.

Le due repliche andranno in scena sulla piattaforma ATCL Magazine (http://atclmagazine.it/) nella sezione LIVE e saranno visibili gratuitamente.

…………………………………..

Martedì 22 dicembre – ore 21.30 – in streaming su ATCL Magazine http://atclmagazine.it/live

BARTOLINI/BARONIO 

DIALOGHI_RedReading#13 UN GIORNO BIANCO

un viaggio a ritroso nel progetto 333km Esercizi sull’abitare#2

di e con Tamara Bartolini e Michele Baronio

con la collaborazione di Isabella Di Cola e l’intervento di Lucia Medri

tra gli ospiti in collegamento da remoto
MaTeMù, Eko Orchestra di Castrocielo e Castellinaria Festival

immagini tratte dai documenti di archivio del progetto Esercizi sull’abitare

produzione Bartolini/Baronio | 369gradi

in collaborazione con ATCL/Spazio Rossellini

Martedì 22 dicembre, alle ore 21.30 nell’ambito della rassegna La rete dei teatri promossa da ATCL Circuito Multidisciplinare della Regione Lazio per il programma Rossellini in streaming sulla piattaforma ATCL Magazine(http://atclmagazine.it/live), l’appuntamento è con DIALOGHI_RedReading#13 UN GIORNO BIANCOun viaggio a ritroso della compagnia Bartolini/Baronio lungo le tappe del processo di creazione artistica di 333km Esercizi sull’abitare#2, spettacolo che indaga sul significato di casa oggi, muovendosi lungo i concetti di stanzialità e mobilità e dove è il teatro stesso a farsi casa.

Nel percorso di ricerca è stata data voce alle istanze del mondo giovanile che popola i territori periferici del Lazio. Il percorso è partito da Roma dall’incontro con il Centro Giovani e Scuola d’Arte “MateMù” nella zona di Piazza Vittorio, per poi procedere attraversando Ostia − dalle ragazze e dai ragazzi del laboratorio Ritratti di un territorio − e concentrare, infine, la ricerca nei paesaggi fuori città e specificatamente nei comuni laziali di Maenza, Castrocielo e Alvito.

Ciascun luogo ospitante e ciascuna comunità incontrata ha indagato sulle dimensioni aperte di “casa”, “abitare”, “comunità”, “condivisione” cercando di costruire una geografia interiore che si costruisce nell’incontro con le differenti realtà che hanno aperto le porte di casa e quelle del cuore condividendo pensieri, sentimenti, paure e speranze per il futuro che sembra sempre più incerto.

In questo primo DIALOGO, in streaming dallo Spazio Rossellini, la compagnia Bartolini/Baronio apre un tempo di riflessione, a partire dal RedReading#13 Un giorno bianco (dedicato ad uno dei libri del paesaggista Gilles Clément) che è stato ospitato a conclusione delle residenze nei comuni della regione Lazio. La lettura di alcune parti del RedReading è intesa come un esercizio, per continuare a stare in ascolto dei luoghi e delle persone incontrate. Un giorno bianco verrà così riattraversato per approfondire gli incontri dei “333Km” insieme ad alcuni dei protagonisti del viaggio collegati da remoto, e alla proiezione di alcuni dei materiali video, interviste e foto raccolte durante il percorso.

Un’occasione per affrontate insieme alcune tematiche: cos’è casa? Dove sono i luoghi marginali di cui riappropriarci perché diventino pratiche di cambiamento? Quali esercizi di cura? Chi sono le ragazze e i ragazzi incontrati lungo il percorso e cosa resta di quell’incontro? Cosa ha significato portare all’interno delle residenze il RedReading (progetto storico della compagnia) prima di arrivare al debutto dello spettacolo 333km? Con queste e altre domande si apriranno alcuni materiali di lavoro, come fossero cartoline dal viaggio, ritratti dei paesaggi e dell’umanità incontrata.

Il progetto artistico è stato realizzato grazie ad un programma di residenze attivate nei mesi di luglio e agosto 2020 dall’Associazione A.T.C.L., che da sempre si avvale della collaborazione di amministrazioni locali, delle realtà giovanili, del mondo della scuola, delle produzioni artistiche, associazioni culturali e sociali, dei centri di formazione che operano nel settore della cultura e dello spettacolo dal vivo in tutto il territorio regionale.

Tra questi troviamo le amministrazioni di Alvito, Castrocielo e Maenza; MaTeMù il Centro Giovani e la Scuola d’Arte ideato e gestito dal CIES Onlus (Municipio Roma I Centro), che realizza attività artistiche, d’intrattenimento e di sostegno per ragazzi con età dagli 11 ai 25 anni; la Eko Orchestra, un’orchestra di chitarre che conta circa 60 elementi, tutti ragazzi tra i 5 e i 24 anni; Castellinaria Festival di Teatro Pop di Alvito (FR) nella Val di Comino e il laboratorio con gli adolescenti di ostia Ritratti di un territorio che la compagnia svolge da diversi anni al Teatro del lido di Ostia in collaborazione con il Liceo Anco Marzio

…………………………………..

NATALE AL ROSSELLINI

– LABORATORI CREATIVI con Capitan Brassura e il suo furbo aiutante Jok
Da domenica 20 a martedì 22 dicembre, alle ore 18 su pagina FB @Spazio Rossellini e @ATCL

– SPETTACOLO READING: A Christmas Carol
mercoledì 23 e domenica 27 dicembre ore 18 – in streaming su ATCL Magazine http://atclmagazine.it/live

con Emanuele Avallone, Daniele Spadaro

nel ruolo del Narratore Tiziano Panici

animazione a cura di Giacinto Compagnone

realizzazione burattini a cura di Daniele Spadaro

consulenza artistica burattino Andrea Calabretta

musiche originali Gabriele Rendina

foto di scena Manuela Giusto

Tre laboratori creativi e un reading, tutto visibile gratuitamente in streaming: questi gli appuntamenti dal sapore natalizio, che lo Spazio Rossellini dedica ai più giovani, e che sono inseriti nell’ambito della rassegna La rete dei teatri promossa da ATCL Circuito Multidisciplinare della Regione Lazio.

I Laboratori: da domenica 20 a martedì 22 dicembre, alle ore 18, sulla pagina Facebook dello Spazio Rossellini e di ATCL, un ricco programma di attività creative che vedono il coinvolgimento degli adulti e dei bambini, per sperimentare pratiche di collaborazione e far scoprire un nuovo modo di stare insieme attraverso il divertimento condiviso e l’apprendimento di nuove conoscenze.

Protagonisti dei laboratori Capitan Brassura e il suo furbo aiutante Jok, della compagnia “Chien Barbù Mal Rasé”, che guideranno i più piccolini nella creazione di puppets dei tre spiriti protagonisti del racconto “A Christmas Carol” di Charles Dickens.

Il Reading: mercoledì 23 e domenica 27 dicembre ore 18 sulla piattaforma ATCL Magazine (http://atclmagazine.it/) nella sezione LIVE,  “A Christmas Carol”, la fiaba più amata del Natale e sempre attuale: attraverso la rilettura teatralizzata viene evocato lo stile letterario di Dickens, il quale organizzò in prima persona, nell’anno della pubblicazione (1843), un ciclo di letture dell’opera, dedicate ai suoi più fidati lettori, per testarne la forza letteraria e drammatica.

Un linguaggio immediatamente teatrale che mantiene sul pubblico di ogni età una presa emotiva ininterrotta. La lettura animata, anche se in una versione ridotta e in digitale, manterrà invariate alcune delle sue storiche caratteristiche che lo hanno reso celebre: protagonisti i Puppets dei tre spiriti e del terribile Scrooge. L’arte del teatro delle ombre si unisce alle nuove tecnologie e alle videoproiezioni. Tutti questi elementi fanno del Canto di Natale una favola eterna. Un’opera moderna e complessa destinata a tutti, da continuare a raccontare alle future generazioni.

SPAZIO ROSSELLINI – via della vasca navale 58 – Roma

INFO: tel: 345 2978091 / info@spaziorossellini.it / www.spaziorossellini.it

Piattaforma ATCL Magazine: http://atclmagazine.it/

Pagina Facebook: www.facebook.com/spaziorossellini

ufficio stampa: Fabiana Manuelli – stampa@fabianamanuelli.

(lettori 18 in totale)

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: