VACCINI. BINETTI: L’AUTOCERTIFICAZIONE È UN BLUFF.

MINISTRO GRILLO DOVREBBE DIMETTERSI (DIRE) Roma, 12 ago.“In queste settimane difficili, in cui la politica piu’ becera si sta scontrando con la scienza basata su prove concrete, avevamo immaginato che il mondo dei no-vax desse l’assalto al Sistema sanitario nazionale nella ipotesi irrealistica di tutelare la salute dei propri figli. Mai avremmo creduto possibile speculare sulla loro salute salvaguardando una apparenza politicamente corretta, ma di fatto consegnandoli al rischio della assoluta mancanza di tutele e di difese immunitarie. Eppure questo e’ accaduto nel profondo nord: il nord evoluto delle valli bresciane ha trovato un escamotage degno dei famosi furbetti del quartierino. Tutto molto semplice, tra vaccinare e non vaccinare c’e’ pure il fare finta di vaccinare, distorcendo qualsiasi risultato e falsando qualsiasi possibile indagine. È l’ipocrisia di un sistema per il quale l’etica pubblica si e’ sbriciolata davanti al trionfo dell’opportunismo, dell’ignoranza, dell’egoismo piu’ superficiale”. Lo afferma la senatrice Paola Binetti, Udc. Continua Binetti: “Vaccinare fa bene alla salute: di chi si vaccina e di chi gli sta vicino! Vaccinarsi fa bene alla scienza e alla politica; al SSN e al MEF; riduce costi e moltiplica benefici. I suoi rischi sono assolutamente compensato dalla molteplicita’ dei benefici. Solo una ideologia priva di senso della realta’, pericolosamente ostile al futuro di tanti giovani e giovanissimi, puo’ dubitarne. Ma se il ministro Grillo si arrampica sugli specchi per difendere l’indifendibile, trincerandosi dietro un impegno assiomatico: vaccinero’ mio figlio, l’intero M5S sta mostrando la sua strutturale inaffidabilita’. L’autocertificazione si mostra per quello che e’: una fragilissima difesa, che non regge l’urto di un sistema culturalmente malato di egoistico opportunismo. Chi si fidera’ piu’ delle mille autocertificazioni che arriveranno alle scuole? Quale genitore si sentira’ sicuro di mandare il proprio figlio a scuola? Il post di Facebook di una madre ha drammaticamente rivelato come il Re e’ nudo e nessuno si fidera’ piu’ di nessuno, a cominciare dallo stesso ministro della Salute, di cui a ragione molti cominciano a chiedere le dimissioni. L’ingenuita’ dell’autocertificazione e’ imperdonabile quando e’ in gioco la salute di milioni di bambini…”. 

Agenzia DIRE  www.dire.it

Potrebbero interessarti anche...