UE. CONTE: ECO INVESTIMENTI FUORI DA DEFICIT, SERVE ‘GREEN RULE’.

OCCASIONE UNICA PER RIDARE LINFA A PROGETTO EUROPEO (DIRE) Roma, 17 ott. – “L’Italia non puo’ affrontare da sola” la “sfida epocale” della transizione verso la sostenibilita’, “ed e’ per questo che il Governo sta promuovendo, in sede europea, la possibilita’ – per i Paesi membri dell’Eurozona – di scorporare dal calcolo del deficit pubblico gli investimenti verdi finanziati da green bonds. Una ‘regola verde’ per favorire l’occupazione, ridurre le emissioni e trasformare radicalmente il nostro sistema produttivo”. Giuseppe Conte, presidente del Consiglio, lo dice intervenendo alla due giorni ‘Gli stati generali della transizione energetica italiana’ organizzata a Roma da Csp, Snam e Terna. La possibilita’ di scorporare gli investimenti ‘eco’ dal computo del debito “rappresenta un’occasione unica per dare nuova linfa al progetto europeo”, sottolinea Conte.  “Si tratterebbe di una risposta autenticamente europea al rallentamento economico in atto, nonche’ un’opportunita’ senza precedenti per favorire la crescita potenziale e effettiva” prosegue il presidente del Consiglio.  In un momento nel quale “la politica monetaria sembra aver esaurito il suo spazio e la dinamica dell’inflazione si mantiene stagnante- ricorda Conte- e’ lo stesso Presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, a ricordarci l’importanza di un’impostazione espansiva della politica di bilancio a livello comunitario”.

Agenzia DIRE  www.dire.it

Visite: 47

Potrebbero interessarti anche...