TPL. TOTI: IN LIGURIA TRENI E BUS RESTANO A PIENO CARICO.

NON SIAMO SCEMI, MA LE PERSONE DEVONO POTERSI SPOSTARE’ (DIRE) Genova, 6 ago. – “Manteniamo le regole che abbiamo dato in Liguria, che sono coerenti con il nostro quadro epidemiologico”. Cosi’ il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, a “Omnibus” su La7, conferma il mantenimento del piano carico sui mezzi del trasporto pubblico regionale. “Non siamo mica scemi nelle regioni, non siamo ne’ scriteriati ne’ idioti- aggiunge il governare- ma se a Genova si devono spostare 300.000 persone al giorno sui mezzi pubblici, io devo dare 300.000 posti. Non si puo’ dire che su treni e bus ci deve salire un terzo delle persone e non dire come gli enti locali possono implementare il servizio pubblico. Dove si prendono i due autobus e i due treni su tre che mancano?”. Toti sottolinea, inoltre, che “in Liguria, spostarsi in treno e’ una necessita’, vista anche la situazione di disagio delle autostrade. È un mezzo molto usato nella nostra regione, che morfologicamente si presta al treno e non all’automobile. Talvolta, si fanno delle regole piu’ per lavarsi la coscienza o pararsi da qualche responsabilita’, che non per l’utilita’ dei cittadini”.

Agenzia DiRE  www.dire.it

Visite: 149

Potrebbero interessarti anche...